Krasic: buone probabilità sul successo del ricorso. Ecco perché… | JMania

Krasic: buone probabilità sul successo del ricorso. Ecco perché…

Krasic: buone probabilità sul successo del ricorso. Ecco perché…

Secondo alcune indiscrezioni riportate oggi da ‘Tuttosport’, il ricorso presentato dalla Juventus sulla suqlifica per due turni di Milos Krasic avrebbe messo in crisi l’impostazione giuridica della norma relativa alla prova televisiva, per la precisione la norma 35 del codice sportivo. La società punterà tutto sulla mancanza di dolo da parte del giocatore e la …

Secondo alcune indiscrezioni riportate oggi da ‘Tuttosport’, il ricorso presentato dalla Juventus sulla suqlifica per due turni di Milos Krasic avrebbe messo in crisi l’impostazione giuridica della norma relativa alla prova televisiva, per la precisione la norma 35 del codice sportivo. La società punterà tutto sulla mancanza di dolo da parte del giocatore e la sua non volontarietà di ingannare l’arbitro. La norma lascia ampio spazio all’interpretazione (non è un caso, infatti, che venga applicata “ad minchiam” come soleva dire il professore Scoglio) e la Juve proprio per questo motivo la vorrebbe rivedere. Sulla base di queste argomentazioni ci sono ottime possibilità che il ricorso venga accolto.

3 commenti

  1. se l’arbitro lo ammoniva per simulazione era meglio. secondo me è 1 errore dell’arbitro. si vede che si tuffa: ammonito!! invece da il rigore. a mio parere è stato un errore dell’arbitro/guardalinea. sul fatto che stringe il pugno per esultare per il rigore dato può essere interpretato sia come per dire “il tuffo ha ingannato”, oppure “wow mi hanno dato il rigore”. cmq non doveva farlo. in italia interpretiamo la cosa come ci pare e piace.

  2. Sarebbe solo la cosa giusta.Questa dirigenza mi piace sempre di piu’,almeno ci provano,lottano,lasciano dichiarazioni contro mediaset. La dirigenza di prima avrebbe chiesto 3/4 giornate,vero Blanc?

  3. Premettendo che io sono d’accordo a castigare questo tipo di simulazioni anche con 4-5 giornate (a patto che anche gli arbitri tengano un comportamento mirato a sfavorire le simulazioni!), trovo scandaloso che per l’ennesima volta si debba (intesa come Juventus F.C.) stare con le orecchie ritte attenti a non farsi inc****e dalle “strane” strade disciplinari. Cosa vuol dire, ad esempio, che il caso di Robinho, in Milan-Napoli, non è stato preso in analisi perchè “non segnalato”? Io dei due pesi e due misure ne ho piene le balle. Come ne ho piene le balle di tuffatori. Spero che Milos perda il vizietto quanto prima perchè:
    1-non ne ha bisogno;
    2-potrebbe essere apprezzato da tutti e invece viene additato come simulatore (giustamente);
    3-questi comportamenti non sono da Juve;
    4-obbliga la società a prendere delle posizioni quantomeno scomode ed imbarazzanti.

    Il calcio pulito lo dobbiamo pretendere anche in questi ambiti!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi