Juventus, Vidal preoccupa | "Il ginocchio mi fa davvero male"

Juventus, Vidal preoccupa: “Il ginocchio mi fa davvero male”

Juventus, Vidal preoccupa: “Il ginocchio mi fa davvero male”

Juventus, preoccupano le condizioni di Arturo Vidal: il centrocampista cileno è comunque possibilita sul suo impiego lunedì prossimo

vidal-ginocchio-infortunioC’è tanta apprensione alla Juventus per le condizioni fisiche di Arturo Vidal: il centrocampista cileno, seppure non al top, è sceso in campo ieri sera contro il Lione in Europa League, peggiorando purtroppo le cose perché è dovuto uscire anzitempo dal campo, lasciando il posto a Paul Pogba. “Mi fa veramente male il ginocchio – ha dichiarato Vidal a Radio Cooperativa – . Non riesco a colpire la palla. Ho avuto 10 giorni per riposare ma il dolore non è passato, è ancora lì e vedremo come evolve. E’ successo tutto nella partita con la Fiorentina, l’ho piegato male. Sento molto dolore e questo non mi permette di giocare bene”.

Qualcuno ieri ha polemicamente chiesto Conte perché ha rischiato il giocatore, ma il tecnico bianconero ha replicato che Vidal era abile e arruolabile:

Ho un po’ di liquido che mi preoccupa – prosegue Arturo – Abbiamo fatto i trattamenti ma il problema resta: con il Lione non sono uscito certo per stanchezza. L’Udinese? Vedremo per la partita di lunedì, ci lavoriamo. La mia intenzione è provarci, vediamo come va: speriamo di poter vincere anche contro i friulani per mettere in tasca il titolo il più in fretta possibile. – ha concluso.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi