Juventus Verona 3-0 | Interviste | Allegri | Zaza

Juventus Verona 3-0: parlano Allegri e Zaza

Juventus Verona 3-0: parlano Allegri e Zaza

Juventus Verona 3-0: Allegri e Zaza commentano l’ottava vittoria consecutiva in campionato dei bianconeri, il bomber conferma di non voler andare via

Juventus Verona 3-0, le interviste post partita. È un Massimiliano Allegri molto soddisfatto quello che si presenta davanti ai microfoni dei giornalisti al termine dell’ottava vittoria consecutiva. “Oggi i ragazzi sono stati bravi a rientrare subito dentro al campionato: non è mai facile la prima partita dopo le feste. Non siamo stati molto brillanti – le parole di Allegri riportate da ‘Tuttosport’ – , specialmente all’inizio, ma non abbiamo concesso praticamente niente al Verona. Dobbiamo migliorare dal punto di vista tecnico e della velocità, ma è normale dopo 9 giorni di allenamenti intensi”.

Zaza entra e segna, un’arma in più per la seconda parte di campionato? “Sta facendo bene al primo anno in una grande squadra: ha una media gol importante – ammette il tecnico livornese – , sta partendo più volte dalla panchina che dal campo, ma anche questo è importante. Abbiamo tre competizioni e tutti dobbiamo dare il meglio”.

Alla vigilia tutti davano favorito Rugani per la sostituzione di Barzagli, invece allegri ha scelto Caceres, che non giocava da tanti mesi. Possibile che il giovane centrale chieda la cessione? “Come mai Caceres e non Rugani? Era una partita in cui era più utile e andava recuperato. Rugani ha la fiducia mia e della società: non c’è alcun dubbio che rimanga alla Juventus – conclude – e da qui alla fine avrà occasione di giocare”.

Juventus Verona 3-0: le parole di Zaza

Entra e segna: ormai sta diventando un “bel vizio” quello di Simone Zaza, che conferma di non avere alcuna intenzione di cambiare squadra nella sessione invernale del calciomercato: “Io titolare contro la Samp? Non lo so, non sono scelte che spettano a me. Io vorrei giocare tutte le partite, però, c’è un allenatore, fa le sue scelte, andiamo avanti così, cercando di giocare un po’ di più, di conquistare ancora di più questa maglia. Abbassata ancora la media gol? Sono contento di questo primato – ammette – , sono contento ogni volta che faccio gol, ogni volta che gioco. Perciò, che ben vengano altri gol”.

Con otto vittorie consecutive, la Juventus non può non pensare ora allo scudetto: “Non possiamo permetterci di sbagliare nessuna partita, perché stiamo rincorrendo, perciò, dobbiamo continuare così e cercare di fare più punti possibili – conclude – con tutte le squadre”.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi