Juventus: tutti i nomi di Castagnini | JMania

Juventus: tutti i nomi di Castagnini

In questi giorni molti giocatori sono stati accostati alla Juventus, in vista del mercato di gennaio, ma non solo. A fare luce sui possibili scenari bianconeri ci ha pensato Renzo Castagnini, responsabile degli osservatori di mercato della Juve che, in una lunga intervista a ‘Tuttosport’, ha valutato i vari giocatori segnalati nelle ultime ore. Parlando …

castagnigniIn questi giorni molti giocatori sono stati accostati alla Juventus, in vista del mercato di gennaio, ma non solo. A fare luce sui possibili scenari bianconeri ci ha pensato Renzo Castagnini, responsabile degli osservatori di mercato della Juve che, in una lunga intervista a ‘Tuttosport’, ha valutato i vari giocatori segnalati nelle ultime ore.
Parlando dell’attacco, l’operatore di mercato ha escluso investimenti importanti, almeno nell’immediato. I nomi più caldi sono quelli di Gignac, osservato mercoledì allo ‘Stade de France’ e di Dzeko. “Giganc appena entrato ha fatto un gol strepitoso. Lo conosciamo bene. Lo scorso anno ha segnato valanghe di gol. Ma in Europa c’è una società messa meglio di noi in attacco? Mi esalta anche Dzeko – prosegue Castagnini -, lo conosco da quando era bambino, quando l’ho rivisto un anno fa in Romania sono rimasto abbagliato. Però vale quanto detto prima sul nostro attacco”.
Moussa Sissoko è davvero bravo, tanto bravo. Soprattutto in considerazione del fatto che ha soltanto vent’anni. In coppia con Momo? Questo non lo so davvero, a centrocampo siamo oggettivamente ben messi e le valutazioni le fa Secco, non io”.
Non è un mistero che la Juve stia cercando un esterno destro, molto probabilmente però non sarà Fanni. “E’ un ’81, ha già 28 anni…Certo è un giocatore molto veloce in fase di spinta, la fase difensiva convince meno”. Per quanto riguarda i centrali, invece, sono tre i nomi che stuzzicano di più. “Tasci è buono, molto forte. Ha rinnovato con lo Stoccarda, però rimane molto giovane. Kjaer è destinato a giocare, in brevissimo tempo, per un club di primissima fascia. Ha struttura, tecnica, personalità. E due anni di esperienza in Italia. Ranocchia ha esordito giovanissimo in B nell’Arezzo, senza patire un campionato molto duro. Anche il primo impatto con la A è stato davvero buono”.
“Abbiamo ingaggiato uno scout locale, perché il mercato brasiliano è enorme e può sempre proporre qualcosa di nuovo. Toloi e Kardec (stelle dell’under 20 verdeoro, ndr)? Li hanno visti tutti ai Mondiali in Egitto, erano già noti”.
(Credits: Calciomercato.it)

Un commento

  1. Credo che Castagnini sia un ottimo osservatore…lui osserva in giro per il mondo da 2 anni…è l’unico giovane talento arrivato alla Juve è stato Yago….che come tutti sanno ci è stato regalato dal procuratore di Sissoko.Secco ha quando indossa giacca e cravatta è diventato geloso anche del suo sarto! a buon intenditor poche parole

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi