Juventus Torino 4-0: interviste ad Allegri e Pogba | JMania

Juventus Torino 4-0: interviste ad Allegri e Pogba

Juventus Torino 4-0: interviste ad Allegri e Pogba

Juventus Torino 4-0: le interviste al tecnico Massimiliano Allegri e al centrocampista francese autore di un gran gol su punizione

Juventus Torino 4-0: le interviste al tecnico e al centrocampista francese autore di un gran gol su punizione. È un Massimiliano Allegri visibilmente soddisfatto quello che si presenta ai microfoni di ‘Rai Sport’ al termine del derby di Coppa Italia. Non c’è mai stata partita, troppa la differenza vista in campo tra le due squadre, nonostante Allegri abbia fatto riposare più di un big: “Abbiamo fatto una bella partita. Non è semplice con il Torino, bravi a sbloccarla e a gestirla in superiorità numerica. Era importante vincere per essere nel 2016 in corsa sui tre fronti. Complimenti ai ragazzi – sottolinea – , domenica non sarà semplice. Dovremo essere bravi come lo siamo da due mesi a questa parte, senza dimenticare quanto ci hanno detto e come era la classifica. E questo ci fa bene”.

Ovviamente, prima di poter pensare di giocarsela alla pari con il Bayern Monaco, però, bisogna migliorare ancora e ce n’è tutto il tempo. “Dobbiamo crescere – evidenzia ancora Allegri – . Oggi era una gara trabocchetto visti i tanti impegni. Il Torino non ha giocato sabato, potevano essere più freschi, ma i ragazzi sono stati bravi. Abbiamo gestito molto bene palla, dobbiamo migliorare nella velocità di passaggio e nella gestione dei ritmi. Ma i ragazzi crescono, lo hanno già fatto tecnicamente e fisicamente. Ma ci sono margini. Rugani? Non era semplice questa gara. Si è disimpegnato molto bene”.

Ormai, il 4-3-1-2 sembra essere stato abbandonato definitivamente in favore del 3-5-2. “Manca il trequartista – ammette Allegri – , uno come Pereyra che è una soluzione importante sia a inizio partita che a gara in corso. La squadra sta capendo come inserirsi e coprire gli spazi. Conta molto la lettura della partita, e tra domenica e stasera la squadra è cresciuta molto. Il Carpi? Ha le caratteristiche per salvarsi. Hanno giocatori di qualità, Borriello, Gabriel Silva… E’ una squadra sottovalutata, ma hanno caratteristiche e qualità importanti. Sarà difficile, anche per l’orario. E poi fuori casa in Italia è sempre dura”.

Oggi si è parlato tanto di mercato e dell’interessamento della Juventus per Oscar: “Ne dicono tante… Oscar? Non ci siamo sopra (scherza, ndr). Abbiamo un’ottima rosa, valuterà la società. Bisogna prendere giocatori da Juventus, non tanto per… Ora la rosa è molto competitiva”.

Juventus Torino: la dedica di Pogba

Intervistato a caldo, Paul Pogba esalta la prestazione della squadra e poi fa una dedica particolare ad un bambino meno fortunato: “Sì, abbiamo fatto una grande partita, concentrati fino alla fine. Il risultato è giusto, ora pensiamo alla prossima. Mi sto allenando sulle punizioni. Andrea ci manca, mi ha insegnato tanto, lo ringrazio. La dedica del gol a Bryan? E’ un nostro piccolo tifoso malato di cancro di 11 anni. Gliel’avevo promesso, è nel mio cuore. Gol anche per la Francia? Sì, non dimentichiamo mai quello che è successo”.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi