Juventus, Tevez: "Che accoglienza, indosserò la 10 con responsabilità" | JMania

Juventus, Tevez: “Che accoglienza, indosserò la 10 con responsabilità”

Juventus, Tevez: “Che accoglienza, indosserò la 10 con responsabilità”

“E’ inutile spendere delle parole su Carlos, il suo palmares parla chiaro. E’ stata una trattativa faticosa ma siamo orgogliosi di esserla riuscita a chiudere”. Il dg della Juventus, Beppe Marotta, presenta così in conferenza stampa il nuovo acquisto bianconero: Carlos Tevez. Il nuovo numero 10 della Juventus, per molto tempo è stato accostato al …

conferenza-stampa-Tevez“E’ inutile spendere delle parole su Carlos, il suo palmares parla chiaro. E’ stata una trattativa faticosa ma siamo orgogliosi di esserla riuscita a chiudere”. Il dg della Juventus, Beppe Marotta, presenta così in conferenza stampa il nuovo acquisto bianconero: Carlos Tevez. Il nuovo numero 10 della Juventus, per molto tempo è stato accostato al Milan: “Noi lo seguivamo da anni, – ha spiegato il dirigente bianconero – lo stesso vale per molti altri club italiani ed europei. Alla fine predominante è stata la volontà del giocatore che ha espresso anche attraverso i suoi agenti la voglia di vestire la maglia della Juventus. Per questo motivo noi siamo sempre stati tranquilli ed ottimisti, il tutto però mantenendo sempre un profilo basso”.

La parola passa a Tevez, che rigorosamente in spagnolo, ha voluto prima ringraziare il suo ex club:

“Prima di tutto voglio ringraziare il Manchester City e i suoi tifosi. Sono contento di essere qui. Marotta, Agnelli e Paratici mi hanno voluto fortemente. La dieci? L’ho avuta al Boca, quella di Maradona… Mi assumo la responsabilità”, ha esordito l’Apache.

Massimiliano Nerozzi, de ‘La Stampa’ chiede a Tevez che effetto gli faccia entrare negli spogliatoi della Juve dove troverà le foto di Baggio, Sivori e Zidane:

“Ma non dimentico Del Piero, – replica l’argentino – che è stato l’ultimo capitano e campione, lo rispetto, è stato un grande e lo rispetto. E’ un piacere vestire la sua maglietta. L’entusiasmo qui è come in Argentina, non sono sorpreso. Gli juventini sono appassionati, sono molto felice dell’accoglienza”.

Galliani qualche giorno fa ha detto che Tevez non lo avrebbe tradito. Ecco la replica del numero 10 bianconero:

“Ci ho parlato gli anni passati, tre volte. Non di più, non capisco perchè ha detto così…. Ora sono alla Juventus e sono felice qui. Voglio vincere il campionato e magari la Champions, siamo molto forti e il sogno è quello di vincere tutto”.

I tifosi della Juventus già sognano la coppia stellare Llorente-Tevez:

“Non ho ancora parlato con mister Conte, ma lo faremo. – dice chiaro Carlos – Vedremo dove giocherò per il bene della squadra, se con Llorente o con qualcun altro. Posso dare qualità ed esperienza alla squadra, le due cose più importanti per una formazione”.

Molti talenti fuggono all’estero, Tevez sbarca in Italia, perché?

“Penso sia uno dei campionati migliori, la Juventus è uno dei più grandi club al mondo. Era un mio sogno giocare in questo torneo, ora è realtà grazie a questa maglia”.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=48ZQAPOlX90[/youtube]

Un commento

  1. Sivori argentino, 10 sulle spalle, piccolo e con la fama da duro, fece faville in coppia con un gigante biondo, bello e buono, di nome Charles.
    Tevez e Llorente hanno con questi 2 molti tratti in comune (unica eccezione il cambio Galles-Paesi Baschi).
    Che sia di buon auspicio per una fantastica annata.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi