Juventus-Seongnam 3-0. Tabellino, pagelle e highlights | JMania

Juventus-Seongnam 3-0. Tabellino, pagelle e highlights

IL TABELLINO JUVENTUS (4-3-1-2): Buffon (Dal 33′ st Chimenti); Zebina (dal 15′ st Molinaro), Legrottaglie (Dal 32′ st Ariaudo), Chiellini, Salihamidzic; Camoranesi, Zanetti (Dal 1′ st Melo), Tiago (dal 25′ st Marrone); Diego (Dal 15′ st Giovinco); Trezeguet, Iaquinta. All. Ferrara. SEONGNAM (4-4-2): Sung Ryong Jung; Sung Hwan Kim, Ognenovski Byung Kuk Cho, Hack Yong …

diego

IL TABELLINO
JUVENTUS (4-3-1-2): Buffon (Dal 33′ st Chimenti); Zebina (dal 15′ st Molinaro), Legrottaglie (Dal 32′ st Ariaudo), Chiellini, Salihamidzic; Camoranesi, Zanetti (Dal 1′ st Melo), Tiago (dal 25′ st Marrone); Diego (Dal 15′ st Giovinco); Trezeguet, Iaquinta. All. Ferrara.
SEONGNAM (4-4-2): Sung Ryong Jung; Sung Hwan Kim, Ognenovski Byung Kuk Cho, Hack Yong Jang; Dong Won, Han, Ho Lee, Jung, Woo Kim, Ban; Dong Geong, Cho, Radonzic. All.: Ta­eng Yon, Shinl.
Arbitro: Teixeira (Spagna)

LE PAGELLE
BUFFON s.v.: fa poco più che lo spettatore non pagante, ma nelle azioni pericolose degli avversari sembra sempre essere piazzato correttamente.

ZEBINA 6: Al solito grandi sgroppate e qualche leggerezza di troppo. Ormai lo conosciamo: certo che con avversari ben più tosti dei koreani dà qualche palpitazione di troppo.
LEGROTTAGLIE 7: tonico Nicola, mostra come al solito una grande intesa con Chiellini. Chiude in sicurezza in diverse occasioni pericolose ed è sempre concentrato. Buona la prima.
CHIELLINI 6.5: con Legrottaglie sembra essere perfettamente a suo agio, e mi sembra anche ovvio. Certo non si trova a lottare con fulmini di guerra ma sembra attento e deciso nelle chiusure. Cala alla distanza.
SALIHAMIDZIC 6: fa il suo compitino prima sulla sinistra e poi sulla destra. Nelle prime battute subisce un po’ troppo l’avversario, ma gli prende le misure e si fa rispettare.
CAMORANESI 6: croce e delizia come al solito. Nel primo tempo sbaglia un po’ troppi passaggi, ma nella ripresa è protagonista di ottime iniziative. Un voto in meno per il calcione da rosso rifilato ad un avversario per frustrazione. Sarebbe ora di smetterla.
ZANETTI 6.5: sventaglia magistralmente un paio di palloni e fa da collante tra la difesa e Diego. Con Tiago sembra aver trovato un ottimo affiatamento.
TIAGO 6.5: positivo come nelle altre apparizioni di questi giorni. Il portoghese sembra a suo agio nel rombo di Ferrara e dà l’impressione di potersi realmente giocare un posto da titolare quest’anno.
DIEGO 7: Imballato, e si vede. Anche se questo non gli impedisce di elargire a piene mani assist soprattutto per Iaquinta, che in un’occasione sciupa malamente. Mette a segno un gol tipico del suo repertorio ed esce tra gli applausi. Per essere l’esordio, e considerando che in questi giorni ha avuto qualche problemino fisico, possiamo essere più che soddisfatti.
TREZEGUET 5.5: incespica un paio di volte malamente sul pallone e sbaglia qualche retropassaggio di troppo. Cerca di farsi vedere, anche ripiegando spesso ma tocca davvero pochi palloni riuscendo ad incidere molto poco nel match. Ha sui piedi due ottime occasioni: una la sciupa malamente (non è da lui), nell’altra è il portiere avversario a dire di no.
IAQUINTA 6.5: sbaglia un gol facile facile, ma ha il merito di trovarsi al posto giusto nell’occasione dell’1-0. Sembra già aver raggiunto un buono stato di forma. Si muove tanto, e si vede.
CHIMENTI 5: respinge goffamente una punizione centrale mettendo in serio pericolo la porta bianconera. Per fortuna Chiellini sbroglia.
GIOVINCO 7: sostituisce un buonissimo Diego, ma Sebastian è già in forma e lo dimostra andando sempre incontro ai compagni per dettare il passaggio. Pregevole il duetto con Camoranesi che porta al gol di LeGrottaglie. Ci sarà molto, ma molto, utile nel corso di questa lunga e faticosa stagione.
FELIPE MELO 6: di benvenuto più che altro. Trotterella evidentemente imballato per il campo e cerca più che altro di tenere la posizione. Non incide, ma non si potrebbe chiedere di più dopo solo pochi giorni di ritiro.

3 commenti

  1. Zanetti 6……….fa girare la squadra, ma è lento da far paura.Il centrocampo è quasi sempre scoperto e Tiago e Camoranesi devono correre per due.

    Iaquinta 6.5 per il gol,per la corsa, ma non certo per qualità che non ha purtroppo.Lo ammiro per la grinta, ma non può essere il centravanti titolare della juve, ha lo stop e il controllo di palla del fabbro che lavora sotto casa mia.

    Trezeguet 4 vuole andare via??che lo faccia.Ero abituato a vedere un calciatore che non stoppa una palla che sia una e che non riesce a fare una sponda come CR…. comanda.Inoltre sbaglia quello che dovrebbe e che ha sempre fatto, i gol(tra l’altro quel gol l’avrebbe fatto anche il solito fabbro).Trotterella insensatamente per il campo,si faccia cedere se deve continuare così.Francamente la coppia peggio assortita è proprio Trezeguet-Iaquinta,perchè entrambi hanno i piedi di legno.Urge rinforzo in attacco,anche un giovane a due lire, ma che abbia fondamentali ad hoc.

  2. A Camo avrei dato anche un voto in più se solo non avesse fatto la solita cavolata delle sue. E gli è andata pure di lusso!

  3. buongiorno ragazzi,
    tema
    la concorrenza…fa’ mElo o fa’ benE??

    e’ la domanda che mi sono posto ieri sera a fine partita….
    Guardando Trezeguet,dico che fa’ male,ammirando Iaquinta,Legrottaglie e Giovinco dico che fa’ bene.
    Spiego la teoria….Giovinco sa’ di essere in vice Diego,e cosa ti combina appena entrato?Passaggi ed assist a valanga,vuole dire al mondo “esisto anche io”
    Legrottaglie?S’Impegna come un ragazzino ai primi esordi,regala un gol di testa degno di Trezegol e rivolgendosi a Spaghetto dice:Cannavaro?Ma serviva veramente??
    Ed arrivo a Iaquinta…parte ogni anno come la riserva della riserva,ma puntuale come ogni anno diventa il titolare!La classe non basta…nel calcio cuore e grinta sono indispensabili…quelli che Trezeguet ha lasciato nella sua bella Monaco.
    Caro David,Milano per la vita notturno è ottima,ma tu fai parte della storia della societa’ piu’ importante che c’è in Italia.Tira fuori gli attributi,quelli che anni fa’,ti aiutarono a cancellare Inzaghi dall’11 titolare.

    Passiamo ai nuovi…Melo era di ritorno dalle vacanza,sicuramente qualcuno gli ha suggerito di non forzare e lui ha eseguito il compitino.

    Diego?Chi ricorda l’esordio di Zidane puo’ dire tranquillamente che lui è gia’ troppo avanti come ambientamento.E’ uno di quelli a cui la corsa serve poco.

    Sui voti siamo quasi d’accordo…ma mezzo voto in piu’ al Camo non guasta,è vero non è stato travolgente ,ma il dialogo con Diego e Giovinco fa’ gia’ sognare la curva…peccato che a lui non piace giocare davanti la difesa..a mo’ di vertice basso…quello che doveva fare D’Agostino.

    ciao a tutti e forza juve!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi