Juventus-Sassuolo 1-0 | Highlights e video gol | Pogba

Juventus-Sassuolo 1-0: highlights e video gol (Pogba)

Juventus-Sassuolo 1-0: highlights e video gol (Pogba)

Juventus-Sassuolo 1-0: una rete di Pogba a 7 minuti dalla fine dà un’importante vittoria ai campioni d’Italia che mettono (quasi) le mani sul 4° scudetto

Juventus-Sassuolo 1-0. La Juve di Allegri si porta a +11 sulla Roma e mette le mani, con tutti gli scongiuri del caso, sul quarto scudetto consecutivo. Complimenti comunque ai neroverdi romagnoli, giunti allo Stadium con un atteggiamento ultra-prudente che non ha concesso grossi spazi ai campioni d’Italia. Nonostante un importante possesso palla, la Vecchia Signora è sembrata più ficcante e pericolosa nella ripresa.

Alla fine l’ha sbloccata Pogba al 38’ del secondo tempo con un tiro al volo di destro che non ha dato scampo a Consigli. Il francese, tra l’altro, non aveva giocato fino a quel punto una partita entusiasmante. Diversamente dalle ultime uscite, sembrano invece aver sortito buoni risultati i cambi di Allegri: soprattutto l’ingresso di Pepe ha dato imprevedibilità e intensità in fase offensiva. Nel finale, torna in campo anche Andrea Barzagli, accolto dall’ovazione dello Juventus Stadium.

Juventus-Sassuolo 1-0 | Highlights e video gol

Juventus-Sassuolo 1-0 | Il tabellino

Juventus (4-3-1-2): Storari; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Evra; Vidal, Marchisio, Pogba; Pereyra (18′ st Pepe); Morata (18′ st Llorente), Tevez (41′ st Barzagli). A disp.: Rubinho, Audero, Ogbonna, De Ceglie, Padoin, Sturaro, Matri. All.: Allegri

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Vrsaljko, Acerbi, Peluso, Longhi; Brighi (33′ st Chibsah), Magnanelli, Missiroli (39′ st Lazarevic); Berardi, Zaza, Sansone (27′ st Taider). A disp.: Pomini, Polito; Bianco, Natali, Fontanesi, Biondini, Donis, Floro Flores, Floccari. All.: Di Francesco

Arbitro: Peruzzo

Marcatori: 38′ st Pogba (J)

Ammoniti: Missiroli, Sansone, Magnanelli, Zaza (S), Tevez, Pogba (J)

3 commenti

  1. Biancuorenero

    Siamo pietosi. Allegri e altri 3/4 giocatori al massimo fra un’anno fuori dai coglioni.

    • Dnabianconero

      Non capisco! Senza una programmazione seria quello che abbiamo è il meglio!
      Accontentiamoci…
      Piuttosto liberiamoci di Marmotta che vola basso.
      Se cambia l’assetto societario possiamo vedere dei cambiamenti e dei risultati anche in Europa!!!
      Nessuno parla di rabbia anche nel management? Andiamo sempre alla ricerca delle briciole e non siamo in grado di andare a pescare un dybala (nome casuale) da mettere in prima squadra….

    • Lei ha perfettamente ragione, ma i giocatori da cambiare dovrebbero essere molti di più.
      Largo ai giovani!
      Dell’allenatore non voglio parlare. È stato scelto dalla società: è molto “aziendale” , proprio come vuole la proprietà. La capacità tecnica non interessa.
      Io sono più di 50 anni che sono tifoso sfegatato della Juve; mi sono peró messo il cuore in pace.
      Con la famiglia Agnelli non vinceremo mai niente in campo internazionale. Loro considerano la Juve una azienda: basta che non richieda capitali. Era così anche con Gianni Agnelli.
      Lui, però, e’ stato fortunato. Ha trovato, in un certo periodo, Giraudo e Moggi, che hanno saputo far nozze con i ficchi secchi.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi