Juventus-Sassuolo 1-0: finalmente Allegri ci mise Pepe

Juventus-Sassuolo 1-0: finalmente Allegri ci mise Pepe

Juventus-Sassuolo 1-0: finalmente Allegri ci mise Pepe

Juventus-Sassuolo 1-0. Non siamo in forma. Non so quando finirà questo periodo (spero presto) ma la squadra è molle ferma e senza idee. Primo tempo da coma dove corrono solo Tevez e Morata. Gli altri vanno a 2 all’ora. Il Sassuolo si difende e pressa Bonucci e tutti i nostri centrocampisti mentre lascia libero di …

Juventus-Sassuolo 1-0. Non siamo in forma. Non so quando finirà questo periodo (spero presto) ma la squadra è molle ferma e senza idee. Primo tempo da coma dove corrono solo Tevez e Morata. Gli altri vanno a 2 all’ora. Il Sassuolo si difende e pressa Bonucci e tutti i nostri centrocampisti mentre lascia libero di impostare Chiellini. E noi facendo il loro gioco facciamo partire l’azione da Chiellini che non lo farebbe neppure una squadra di lega pro. Primo tempo inguardabili. Qualche tiro da fuori e tanta buona volontà ma zero idee e zero corsa. Il secondo tempo è uguale senonché la scossa la dà Pogba con un bel tiro da fuori parato a terra da Consigli che ci dà l’illusione del gol. È il primo segnale per lo meno di una ritrovata voglia.

Il Sassuolo continua a giocare per il punto e non osa e questo credo ci agevoli. Finalmente senza ulteriori inutili attese e smentendo una volta tanto chi come me lo critica spesso per la gestione delle partite, udite udite, Allegri prova a vincerla. Così toglie un inutile e impalpabile Pereyra (mi perdoni ma per fare il trequartista alla Juve occorre molto di più) e inserisce Llorente e soprattutto Pepe. Si passa dal 4312 dove il Sassuolo ci ha preso tutte le misure al 442 con un idea di gioco diversa e cioè anziché cercare di sfondare con triangolazioni centrali fare cross per la testa di Llorente ed eventualmente cercare sponde e mischie in area.

Gli ultimi 25 minuti grazie a questa mossa e a Pepe la partita diventa un assedio. Simone l’affronta come un indiavolato mettendo dentro una decina di cross e soprattutto correndo più di tutti. Sarà lui a servire l’assist a Pogba anche se voleva servire Tevez. Questa è la dimostrazione che non sempre si può gestire pensando a non scoprirsi ma a volte bisogna osare. Se Allegri non avesse fatto quei cambi la partita sarebbe finita 0-0. Oggi tutte le copertine sono per Pogba e anche a ragione perché è evidente e salta subito all’occhio il talento mostruoso di questo giovane. Se trova continuità credo diventerà presto il nuovo Zidane. Anche di lui ricordo che dicevamo che cazzeggiava troppo. L’altro fuori concorso in questa Juve è Tevez vero leader e trascinatore. Gli altri in questo momento mi pare siano tutti “normalizzati” ecco perché invito Allegri a utilizzare di più la panchina. Ora serve gente che corra. Chissà se Allegri magari mi legge? Intanto a furia di scrivere che non sa fare i cambi stavolta non solo li ha fatti in tempo, ma li ha pure azzeccati.

7 commenti

  1. Io invece penso che Pereyra possa diventare un nuovo Vidal, ha più gamba e progressione e potenza fisica, ha meno senso del gol e meno tocco del cileno. E’ aggressivo come il cileno e riesce a sradicare palloni agli avversari. Del trequartista dietro le punte non ha nulla, ne’ l’assist vincente, nè velocità di pensiero ne’ classe. Però noi pensiamo al ruolo come ai vecchi tempi, quello che gioca dietro le punte per Allegri oggi è uno che deve correre moltissimo e allargarsi sulla fascia se si ritrova imbottigliato, non è che cerca Platini, gli basta uno che corra molto e sappia destreggiarsi un po’ negli spazi stretti (ci ha messo Pereyra e Vidal, mai Pogba per via delle lunghe leve, dice lui, si troverebbe in difficoltà, che so, altri metterebbero Pogba in quel ruolo).
    La partita di pereyra all’olimpico con la Roma è stata emblematica, mille palloni recuperati e mille ripartenze veloci, poi a fermarlo è anche molto difficile anche se ti aggrappi a lui, ha potenza e agilità.
    Per me nuovo Vidal già in casa.

  2. Complimenti x il tuo articolo Magno. Finalmente sostituzioni giuste e a tempo giusto. Finalmente cross x il povero Llorente che deve sbattersi da solo davanti. Pepe sa crossare e si vede. A me mi è piaciuto molto anche Evra ieri mi sembrava molto in palla.

  3. grazie raggazi dei complimenti. io credo che per la coppa non siamo ancora mentalmente attrezzati. poi vediamo che succede

    • Sabato ho visto Amburgo-Dortmund. L’Amburgo è, se non erro, penultimo in Bundesliga.0 a 0, pareggio scialbo e Borussia più che abbordabile, anche questa Juve, secondo me, ha ottime possibilità di passare.

  4. Ciao Alessandro, d’accordo su tutto in particolare per quanto concerne allegri e la sua idiosincrasia ai cambi che ti fanno vincere le partite (l’ho sempre detto nei post precedenti); speriamo che ieri non sia un episodio isolato. La squadra è scarica, voglio sperare che sia per via della PARTITA di dortmund, appuntamento da non fallire. Fino alla fine……forza Juventus!!!!!!

  5. Massimiliano T.

    Sì, in campionato a +11 adesso sarà difficile trovare la “garra” (quella che Tevez ha a prescindere!) quindi sarebbe opportuno schierare, appena le circostanze lo permettono, alcuni elementi che hanno maggior gamba( cioè che hanno giocato meno e hanno più voglia di correre).Pepe su tutti, poi Barzagli, Padoin, De Ceglie, Sturaro, Coman.

  6. Bravissimo, quoto tutto, come al solito!! Anzi ti dirò che, prima dei cambi, ci sono stati dei momenti nei quali mi sono pure appisolato. Quindi facciamo comunque uno sforzo e guardiamo il bicchiere mezzo pieno, ma……

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi