Juventus - Sampdoria: highlights ed interviste post partita | JMania

Juventus – Sampdoria: highlights ed interviste post partita

Juventus – Sampdoria: le azioni più importanti e tutti i goal. Intervista a Ciro Ferrara nel post partita. Cannavaro: “Sapevamo che la Sampdoria era una delle squadre che stavano meglio e ci siamo preparati a dovere. Al di là del modulo e di coloro che sono scesi in campo, stasera è contato di più il …

Juventus – Sampdoria: le azioni più importanti e tutti i goal.

Intervista a Ciro Ferrara nel post partita.

Cannavaro: “Sapevamo che la Sampdoria era una delle squadre che stavano meglio e ci siamo preparati a dovere. Al di là del modulo e di coloro che sono scesi in campo, stasera è contato di più il nostro grande spirito”.
Sul prossimo impegno contro il Napoli: “Sarà sicuramente una partita abbastanza complicata, ma hanno investito tanto e si sono ripresi. Dobbiamo stare attenti”.

Giovinco:Abbiamo battuto la squadra che forse stava meglio di tutte, dimostrando che noi ci siamo. Stasera abbiamo disputato una gara quasi perfetta e a parte il gol subito non abbiamo sbagliato nulla. Questione di modulo? Non credo. Penso che ciò che più conta è come si affrontano le partite. Chi ha giocato oggi l’ha fatto nel migliore dei modi. Ora dobbiamo dare continuità ai risultati positivi degli ultimi giorni».

Amauri: “Sono contento perché stasera abbiamo fatto una partita da Juve come non ci riusciva da un po’. È stata una bella serata per tutta la squadra. Sapevamo che si trattava di una partita importante e questo ci ha spinto. Abbiamo dato una risposta a chi diceva che non convincevamo, ma soprattutto a noi stesso. Adesso è fondamentale dare continuità a questo momento, cercando di essere bravi a gestire l’entusiasmo. Comunque se giochiamo sempre in questa maniera possiamo raggiungere più facilmente i nostri obiettivi. I goal? Certo, ma per me non è mai stata un’ossessione. Sentivo la fiducia della squadra e sapevo che era solo questione di tempo. Sono felice per le due reti e le dedico alla mia famiglia che oggi era allo stadio. Dei due mi è piaciuto molto il secondo, quello di testa”.
“Stasera è andata molto bene – aggiunge ancora Amauri -, siamo riusciti a far divertire anche con due attaccanti e una mezza punta. A parte il modulo, però, è la mentalità che conta. Bisogna scendere in campo con la voglia giusta, sempre pronti a sacrificarsi. Abbiamo fatto tre vittorie consecutive e adesso dobbiamo proseguire così”.

Gigi Del Neri, allenatore Sampdoria: «È stata una Juventus perfetta, in grande spolvero, quando una squadra gioca così è difficile fermarla. La Samp ha un compito preciso: quello di stare in alto più possibile, senza fare voli pindarici. Noi dobbiamo imparare, rimboccarci le maniche e fare il nostro campionato. Alla fine abbiamo festeggiato con i tifosi sotto la curva per una questione di rispetto. I nostri giocatori hanno ringraziato i tifosi, perché erano sicuri di avere dato tutto. La Juve ha giocato la partita dell’anno e questo capita sempre a noi, perché siamo in alto. Dobbiamo imparare da questo. Cassano? È stata la Juventus a fare mancare la Samp e in questi casi i solisti ne risentono. Può capitare. La Juve non ha certo vinto perché Cassano ha giocato male. La Juve ha giocato come noi abbiamo giocato contro l’Inter».

LEGGI LA SCHEDA DELL’UCCELLINO DI DEL PIERO

Fracassi Enrico – Juvemania.it

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi