Juventus-Sampdoria | Serie A | Conferenza stampa di Antonio Conte

Juventus-Sampdoria, Conte: “Ruolo alla Ferguson non mi interessa”

Juventus-Sampdoria, Conte: “Ruolo alla Ferguson non mi interessa”

Antonio Conte ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Juventus – Sampdoria: il tecnico bianconero è preoccupato per gli acquisti di Roma e Napoli

Antonio-Conte-gazzettaVigilia di Juventus – Sampdoria, è tempo di conferenza stampa per Antonio Conte. Il tecnico bianconero tiene alta l’attenzione dei suoi e si dice un po’ preoccupato per il mercato: non perché la Juve abbia bisogno di ritocchi, ma visto che Roma e Napoli si stanno rafforzando… La conferenza stampa inizia proprio dal mercato e dalle ultime dichiarazioni di Marotta: “Penso di non dover aggiungere niente alle parole di Marotta, ha detto tutto lui. Io faccio l’allenatore e alleno quelli che la società mi mette a disposizione”, puntualizza il tecnico dei campioni d’Italia.

Sabato 18 gennaio la Juventus affronterà la Sampdoria in campionato e martedì 21 la Roma in Coppa Italia…

“Io ragiono di partita in partita. Non penso dunque alla Roma e alla coppa Italia – dice Conte – ma solo alla Samp, che sta bene e che dovremo affrontare con la massima concentrazione. Mihajlovic è un ottimo allenatore e la squadra con lui è cambiata”.

Il bilancio della stagione, intanto, non può che essere entusiastico:

“Abbiamo fatto un girone d’andata incredibile – ribadisce l’allenatore della Juve – , straordinario. La straordinarietà arriva vedendo cosa hanno fatto Roma e Napoli e risalta ancora di più quello che abbiamo fatto noi. Qualcosa che molto difficilmente si potrà ripetere. Non riesco a fare appunti ai miei ragazzi. In questi due anni e mezzo si è fatto un percorso importante, la Juve è tornata a livelli alti, ora siamo un club ancora ambito. Certo, il fatto che adesso Roma e Napoli si rinforzino a gennaio non è positivissimo, vedo che avremo un calendario nel ritorno molto insidioso e per questo un po’ mi preoccupo. Chi dice che abbiamo già vinto dice fesserie”.

A giugno la Juventus potrebbe vendere Pogba e incassare i soldi per fare acquisti importanti…

“E’ una domanda che non mi riguarda perché il ricavato non lo avrei a disposizione io. Dovete chiedere al nostro direttore, alla società. A me piace molto parlare di calcio giocato. Del mercato è giusto che se ne occupi Marotta”.

Intanto, ieri Del Piero ha aperto ad un possibile ritorno alla Juventus:

“Io sono convinto che giocherà ancora. Lui ha voglia ancora di giocare, di allenarsi, di essere protagonista. Poi io di lui e Buffon non potrò mai che parlare bene. Alessandro – prosegue – è stato molto importante per la vittoria del mio primo scudetto in bianconero”.

Un giornalista presente in sala gli chiede delle condizioni di Simone Pepe, Conte replica così:

“Ho già detto che Simone si sta allenando con la squadra da un po’ di tempo, alzando l’intensità. La gamba risponde bene, adesso puntiamo a trovare la condizione ottimale. Quando potrà essere utilizzato avrò un’arma in più a disposizione”.

Infine una battuta sul tormentone del “ruolo alla Ferguson”

“Ribadisco la grande sintonia che c’è fra me e la società. Si parla di tutto, ma io faccio l’allenatore mentre la società gestisce il club. Credo che sia giusto che le cose debbano rimanere ben distinte”, conclude.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi