Juventus-Sampdoria: conferenza Allegri e convocati

Juventus-Sampdoria: conferenza Allegri e convocati

Juventus-Sampdoria: conferenza Allegri e convocati

Juventus-Sampdoria: la conferenza stampa di Massimiliano Allegri e i convocati delle due squadre per la sfida che si gioca domani alle 12.30

Juventus-Sampdoria: la conferenza stampa del tecnico bianconero, Massimiliano Allegri, e i convocati per la partita di domani alle ore 12.30. Domani, 14 dicembre 2014, la Juve giocherà in anticipo con la temibile Sampdoria di Sinisa Mihajlovic: sarà uno scontro d’alta quota per i campioni d’Italia, che dovranno tenere il passo in attesa che la Roma scenda in campo alle 15 in trasferta contro il Genoa.

La prima domanda della conferenza stampa è manco a dirlo proprio sulla Roma: le polemiche relative alla gara vinta dai bianconeri allo Juventus Stadium, ancora non si sono spente. E sono passati due mesi! “Non ho motivo di parlarne, si è giocato due mesi fa. C’è tutto un campionato davanti – sottolinea Allegri – , chi arriverà prima sarà la più forte. La Sampdoria? Rispetto all’anno scorso sta facendo un campionato importante, ha ottimi giocatori, e con un allenatore che sta dimostrando il suo valore. Ha portato grande entusiasmo, difficile far loro gol, molto bravi su calcio da fermo, giocano discretamente bene. Alle 12.30 è strano giocatore. Sarà dura, lo hanno il nostro stesso entusiasmo, sono bene organizzati, hanno grande corsa. Non dovremo avere sbavature, concedendo poche ripartenze e giocando bene tecnicamente”.

La Juventus è reduce dalla qualificazione agli ottavi di Champions. Un traguardo che porta entusiasmo e tanti soldi nelle casse del club:

Quanto successo in settimana non peserà nulla. Noi abbiamo raggiunto obiettivo ottavi in modo meritato, giocando un buon girone. Ora viene il difficile, dobbiamo cercare di mantenere il primato in campionato e poi andremo a Doha. La Roma si concentrerà comunque sul campionato, l’Europa League è una Coppa importante, dove tutti vogliono vincere. L’Europa League è come la Champions.

Quanto all’infermeria Juve, Allegri ammette di non poter ancora riavere a disposizione Caceres:

Caceres non è ancora recuperato, abbiamo perso Storari per un problema alla schiena, starà a riposo in vista di Cagliari e Doha. Recuperiamo Coman dopo l’affaticamento di Firenze e dopo che martedì scorso non era disponibile. Morata? Quando si allena una grande squadra, in ogni reparto devono esserci giocatori di valore, perché oltre al campionato ci sono altre competizioni. E’ impensabile possano giocare sempre gli stessi. Non dimentichiamoci che Morata è un ragazzo di 22 anni, di gran qualità, ma è passato dall’essere un ragazzo del Real a essere un giocatore importante della Juventus. Il nostro è un campionato diverso, lui ha in dote le qualità per crescere, ma deve crescere ancora molto. E insieme a lui ci sono Tevez, Llorente, Giovinco, Coman. La grande competitività davanti è normale per una grande squadra. Se Morata giocherà domani? Ho dubbi sia in attacco – ammette – che a centrocampo. Per domani dovrò valutare alcune situazioni, può darsi che ci siano cambiamenti, qualcuno potrebbe riposare. Ho ancora dei dubbi da sciogliere. Evra? Sta migliorando a livello fisico, è stato tanto fuori per via degli infortuni. Già martedì ha fatto una buona partita. Si sta ritrovando, è un bene per la squadra. Ma Padoin ha fatto molto bene: quando lo chiamerò in causa, che sia da terzino o mediano, è comunque affidabile. All’interno di una squadra è importante che chi sta fuori sia all’altezza di chi gioca titolare in determinate partite. Chi al posto di Chiellini? Giocherà Ogbonna, mentre Caceres e Marrone non sono ancora a disposizione. Ogbonna è in buona condizione, anche nel derby quando è entrato ha fatto bene. Domani accanto a Bonucci giocherà lui.

Juventus-Sampdoria – I convocati di Allegri e Mihajlovic

Sono 20 i giocatori convocati da Massimiliano Allegri: out Storari, torna Coman, Chiellini squalificato, si aggregano due Primavera. I convocati della Juventus: Buffon, Ogbonna, Pogba, Pepe, Marchisio, Morata, Tevez, Coman, Giovinco, Llorente, Bonucci, Padoin, Pirlo, Vidal, Lichtsteiner, Evra, Rubinho, Pereyra, Mattiello, Audero

Sono 22 i convocati della Sampdoria: mancano Lorenzo De Silvestri, Alessandro De Vitis, Gianluca Sansone, Matías Silvestre e Pawel Wszolek. La lista completa: Da Costa, Romero, Viviano, Cacciatore, Fornasier, Gastaldello, Mesbah, Regini, Romagnoli, Duncan, Krsticic, Marchionni, Obiang, Palombo, Rizzo, Soriano, Bergessio, Djordjevic, Eder, Fedato, Gabbiadini, Okaka.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi