Juventus: ritardo Vidal, multa e panchina contro la Fiorentina

Juventus: ritardo Vidal, multa e panchina contro la Fiorentina

Juventus: ritardo Vidal, multa e panchina contro la Fiorentina

Arturo Vidal non è rientrato come previsto a Torino: il clieno rischia una forte multa e la panchina domenica 20 ottobre per Fiorentina – Juventus

FBL-WC2014-QUALIFIERS-COL-CHINella giornata di ieri Antonio Conte ha potuto finalmente lavorare con il gruppo al completo in vista di Fiorentina – Juventus. A parte il lungodegente Simone Pepe, però, mancava Arturo Vidal: un’assenza fragorosa quella del cileno, che non è rientrato in tempo per un contrattempo. Vidal avrebbe dovuto prendere lo stesso aereo di Mauricio Isla, invece è rimasto un giorno in più in Cile. La cosa non è piaciuta per nulla ad Antonio Conte e alla società, che in queste ore prenderà seri provvedimenti nei confronti del centrocampista.

Di sicuro a Vidal verrà comminata una multa salatissima, ma c’è il rischio anche di una punizione ‘sportiva’: a Firenze, infatti, il cileno dovrebbe accomodarsi in panchina. Ecco come dovrebbe schierarsi a questo punto la Juventus: Buffon tra i pali, linea a tre con Barzagli, Bonucci e Chiellini; sulle fasce Asamoah a sinistra e Isla o Padoin a destra; i tre centrali di centrocampo saranno Pogba, Pirlo e Marchisio; in attacco Tevez e Llorente.

Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

11 commenti

  1. Qui si parla decisamente troppo con la stampa (Conte in primis), pensiamo a lavorare sul campo invece!

  2. ѕσυтн-ραяк

    Fratello cart64, quoto ogni tuo scritto.

  3. Cara redazione JM, di esempi di titoloni fuori luogo di Tuttosport ne avrei da portare delle vagonate… Ma, a parte questo, se devo valutare l’obiettività e l’accertata antijuventinità delle altre testate sportive, non mi rimane che tenermi Tuttosport e rassegnarmi al meno peggio!
    Che qualcuno avesse scritto che Vidal aveva avvisato la società del suo impedimento e del conseguente ritardo già in Cile e che quindi non ci fossero gli estremi per punizioni esemplari e quant’altro, non l’ho sognato di notte… Poi qualcun altro ha detto esattamente il contrario ed io, da semplice lettore passivo, posso solo prenderne atto e trarre le mie conclusioni non certo lusinghiere sull’attendibilità di certe notizie!
    Detto questo, solo un esempio per tutti: era così necessario e fondamentale per l’informazione generale fare un sondaggio tra i lettori per stabilire se fosse meglio punire o no Vidal, quando non si sapeva nemmeno come realmente stessero le cose?
    Spesso sono io a non capire i giornalisti, ma questo probabilmente sarà un mio limite.

  4. Ma cosa strombazza Tuttosport? Se Conte lo dice in modnovisione? “Mi deve delle spiegazioni. Nonostante sia in Italia ieri non si è presentato all’allenamento”. Bah, certe volte non vi capisco

  5. Avevo letto da più parti che Vidal avesse avvisato la società del suo ritardo fin da subito, ovvero quando ancora si trovava in Cile. Se oggi Conte lo smentisce in conferenza il problema è tutto in una stampa ballerina che inventa e si contraddice in continuazione (ciò non mi stupisce affatto… vista la professionalità dei nostri giornalisti!). Mi meraviglio di Tuttosport che strombazza la notizia ai quattro venti ingigantendo un fatto che doveva rimanere tra le mura della sede bianconera, e che rischia di avvelenare gli animi all’interno della squadra più del dovuto. A volte mi chiedo se Tuttosport sia veramente un giornale vicino alla Juve, o se non sia soltanto un covo di ficcanaso pronti a scatenare zizzania per vendere qualche copia in più… Evidentemente a Torino saper fare della comunicazione intelligente risulta spesso più complicato che altrove!!!

  6. Capitan Sparrow

    Come al solito pessima gestione della comunicazione. Se vuoi multare Vidal devi farlo nel chiuso dell’ufficio di presidenza, a quattr’occhi; se vuoi tenerlo fuori comunichi alla stampa che devi fare turn-over in vista di Madrid. La pubblicità gratuita di cose interne serve solo a firnire argomenti a certa stampa. Perché non assumono un valido esperto in comunicazione? E ancora, perché non fanno accompagnare i giocatori che vanno in nazionale da un dirigente che si prenda cura dell’aspetto logistico?

  7. Posso esser d’accordo sulla panchina (certo che se poi ci và di merda, e la colpa è di Isla/Padoin…), ma perchè la multa?

    Fatemi capire, Alitalia sciopera e voi multate me? Dov’è che dovevo firmare per il rinnovo del contratto?

  8. Ma si … due piccioni con una fava!!! La “punizione” per dire che la legge è uguale per tutti … Pgba, Pirlo docet … e la panchina per farlo riposare!!! … che ne ha bisogno …
    Sono d’accordissimo, poi magari entra nell’ultima mezz’ora per fare la differenza, anche se spero che non ce ne sia bisogno …

  9. Credo che Vidal fara’ panchina a firenze solo perche’ mercoledi’ c’e’ il Real, altro che punizione … ultimamente il cileno ha giocato tantissimo, e non sarei sorpreso se conte lo facesse riposare … forza juve

  10. Ma… fatemi capire.
    Vidal non aveva avvisato tempestivamente la società del contrattempo e del conseguente ritardo?
    Perché se così fosse dove sta il problema? Non è mai capitato a nessuno di perdere l’aereo o il treno o l’autobus, eccetera?
    Non mi pare che Vidal sia un ritardatario cronico! Quindi non vedo dove siano i presupposti per una multa o una punizione esemplare, come si legge nei soliti titoloni fuori luogo che fanno a gara per attirare la gente a sé.
    Se poi tutto ciò dovesse essere confermato… beh allora mi arrendo! Facciamoci pure del male da soli, tiriamoci pure la zappa sui piedi, mettiamo pure in croce il giocatore più importante che abbiamo (soprattutto ora che dovremmo convincerlo a rinnovare il contratto). Facciamolo pure… come se già non ci pensassero gli altri a metterci continuamente i bastoni tra le ruote!!!
    Ma roba da mat…

    • Caro Cart64, ti ha risposto Conte oggi in Conferenza Stampa: “Non ho ancora parlato con Vidal, ma devo capire perché c’è stato questo ritardo, ancora ieri non si è presentato all’allenamento”

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi