Juventus, rinnovo Conte | Venerdì appuntamento in sede, le alternative

Juventus, rinnovo Conte: venerdì appuntamento in sede, le alternative

Juventus, rinnovo Conte: venerdì appuntamento in sede, le alternative

Juventus, rinnovo Conte: venerdì summit in sede con Agnelli e Marotta, nessuno vuole credere al divorzio, le alternative non convincono

juventus-benfica-conte-camJuventus, rinnovo Conte: venerdì incontro con Agnelli e Marotta. Manca ormai poco e i tifosi bianconeri sono letteralmente in fibrillazione: vogliono capire se Antonio Conte, allenatore che ha conquistato 5 trofei in tre anni, rimarrà ancora per condurre la Juve alle prossime battaglie, in Italia e in Europa. Venerdì ne sapremo di più, quando il tecnico, in questi giorni apparso stanco e provato, si vedrà con il presidente e con il dg presso la sede bianconera di corso Galfer. A Conte sarà proposto un adeguamento dello stipendio e il prolungamento dell’attuale accordo valido fino al 2015, ma poi occorrerà dargli le giuste garanzie dal punto di vista tecnico. L’allenatore è stato chiaro: questa rosa è spremuta e non più migliorabile, è necessaria una rivoluzione, si parla almeno di 10 arrivi e altrettante partenze.

Al momento nessuno vuole pensare all’ipotesi divorzio, ma in caso la situazione precipitasse, la Juventus dovrebeb subito mettersi a caccia di un sostituto. L’edizione odierna del ‘Corriere dello Sport’, punta tutto su due nomi: il primo è quello di Luciano Spalletti, ex allenatore della Roma da poco esonerato dallo Zenit San Pietroburgo. Spalletti piace alla dirigenza bianconera, e non da oggi, ma ha un ingaggio stratosferico che dovrebbe tagliarsi eventualmente per firmare con la Vecchia Signora. L’altro nome è quello di Roberto Mancini, uno che ha sempre ammesso di tifare Juve sin da bambino, ma che per i trascorsi all’Inter è inviso alla tifoseria. Mancini è prossimo al divorzio dal Galatasaray, ma difficilmente sbarcherà a Torino.

I nomi più in secondo piano, invece, sono quelli di Cesare Prandelli, che dovrebbe svolgere a quel punto un ruolo ad interim con quello di CT della nazionale, o Massimiliano Allegri. Difficilissimi, praticamente impossibili, Diego Simeone dell’Atletico Madrid e Jurgen Klopp del Borussia Dortmund, per attitudine e carisma il più vicino a Conte.

6 commenti

  1. Lasciamo stare in nomi dei possibili allenatori che mi fanno rabbrividire direi (agghiacciante). Ma vorrei sapere da dnabianconero con chi sostituirebbe Barzagli, Licht, Pogba, Marchisio, Pirlo, gli altri onestamente possono andare non sono mai stati giocatori da Juve. Vendere questi giocatori sarebbe un suicidio, vendere il miglior giovane di prospettiva come Pogba o un o dei campioni come Licht (concordo con Simone piu considerazione per questo giocatore che da tutto in campo e che ha fatto la sua migliore stagione con la difesa a quattro) Marchisio uno di noi, Barzagli non trovo aggettivi onestamente, e pirlo GENIO. Questi giocatori non vanno venduti ma bisogna affiancargli giovani talenti per farli crescere senza troppa pressione. Forza Juve

    • @Conte Max,
      va bene la riconoscenza, ma si deve guardare anche alla carta d’identità se si vuole fare una programmazione seria per il futuro.
      Ok per Marchisio e Pogba (con qualche dubbio per quest’ultimo, poichè se da un suo sacrificio possono scaturire acquisti eccellenti avrei parecchi dubbi sul trattenerlo…). Ma Pirlo…. vogliamo vederlo in campo ancora per 3/4 anni? Lui ci ha aiutato a vincere molto in Italia, ma stà mostrando cedimenti fisici lampanti, tant’è vero che Conte lo ha sostituito diverse volte negli ultimi tempi. Insomma Grande giocatore, ma che non rende più come qualche anno fa. Le sue punizioni centrano la porta (…e parlo di porta, non di goal…) 1 volta su dieci. Il suo gioco rallenta molto la manovra e ti obbliga a mantenere un 352 che in Europa ha mostrato i suoi limiti. E poi sei sicuro che con Pirlo in campo i giovani talenti da affiancargli troverebbero spazio ???? Prova a togliergli la palla quando deve tirare una punizione, se ti riesce…………………….

  2. a me onestamente fa ridere il fatto che si voglia vendere tutti i più forti…quello è un discorso che si fa a fine ciclo quando si è vinto praticamente tutto…a me sembra che non abbiamo vinto la CL…ok 3 scudetti di fila, siamo nella storia, il possibile record di punti, etc etc…ma pensare di vendere adesso le stelle o potenziali campioni, per rimpiazzarli adesso mi sembra follia pura…

    riparliamo di fine ciclo quando avremo vinto TUTTO, non adesso…se vogliamo fare bene in CL non possiamo stravolgere la squadra adesso che sta maturando, perchè significherebbe perdere tempo ad istruire i nuovi…Conte deve rimanere come gran parte dei titolari…vendiamo i panchinari e allunghaimo la panca dei titolarissimi, proviamo a vincere tutto con Conte, e che anche lui sia disposto a crescere…perchè o diventa come Mourinho che va dove può vincere, oppure diventa come Ferguson che non ha vinto tutto ogni anno (ed è normale) ma ha scritto comunque la storia di un club…

  3. concordo con Simone e aggiungo che Lichtsteiner meriterebbe molta più considerazione da alcuni tifosi.

  4. Via Barzagli, Licht, Pogba, Marchisio, Pirlo ??
    mah… a questo punto mandiamo via anche Vidal !

    per me alla juve serve un ottimo centrale al posto di bonucci (non mi è mai piaciuto!), e un ottimo esterno d’attacco per poter passare finalmente al 4-3-3.

    io i soldi li investirei bene qui!
    se poi ci scopriamo dei paperoni e acquistiamo 11 top player tanto meglio.. diversamente giocatori come Barzagli, Licht e Pogba (salvo proposte indecenti) io me li tengo stretti!

  5. dnabianconero

    Conte ha ragione.
    Non voglio legittimare le sue pretese di contratto e di uomini, ma in una cosa non sbaglia:
    QUESTO GRUPPO è SPREMUTO E BISOGNA RINNOVARE LE FORZE, LE TESTE E LE MOTIVAZIONI FACENDO UN SALTO DI QUALITà.

    Ricordate l’Inter di Mourinho? Lui andò via, perché aveva spremuto tutti e Moratti non era più in grado di accontentare le sue richieste di rinnovo, perché le sue casse erano spremute da un ventennio!!!

    Facciamo una rivoluzione: credo che i migliori possano andare via a un prezzo giusto e congruo e noi possiamo rifare la squadra con qualche soldino che ci avanzerebbe.

    Io sto con Conte!!!

    I nomi in alternativa sono di passaggio… si capisce che non si vuole assumere un vincente, nonchè un rompicoglioni. Questo è il limite di Marotta che fino ad ora era mascherato dalla bravura di Conte.

    Via Bonucci, Barzagli, Licht, Pogba, Marchisio, Padoin, Peluso, Pirlo, Vucinic, Pepe, Quagliarella, Osvaldo e Giovinco

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi