Juventus | Presentazione Alvaro Morata | Trascrizione e video

Juventus, presentazione Alvaro Morata: “Arrivo in uno dei più grandi club al Mondo” [Video]

Juventus, presentazione Alvaro Morata: “Arrivo in uno dei più grandi club al Mondo” [Video]

Presentazione Alvaro Morata: video e trascrizione della conferenza stampa tenutasi oggi a Vinovo

presentazione-Morata-juventusPresentazione Alvaro Morata. La Juventus ha acquistato Alvaro Morata dal Real Madrid: con un comunicato ufficiale, il club bianconero annuncia di aver prelevato il bomber spagnolo a titolo definitivo per 20 milioni di euro pagabili in tre anni. Al club spagnolo il diritto di “recompra” a partire dalla stagione 2015/16 (e valido anche per la stagione successiva) “a predeterminati valori, fino ad un massimo di 30 milioni di euro”, in base alle presenze disputate dal giocatore con la maglia della Juve.

Con la Juventus, dopo aver sostenuto le visite mediche, Morata ha firmato un contratto di cinque anni e si è poi presentato in conferenza stampa: “Siamo qua per presentare un giovane nato nel 1992 – esordisce Beppe Marotta – , un 21enne. Viene del Real Madrid ed è uno dei giovani talenti del calcio mondiale. Ha già vinto a livello nazionale due titoli europei Under 19 e Under 21. Con Il Real ha partecipato attivamente alla vittoria nella recente Champions League. In Blancos gioca ormai praticamente da 6 stagioni ed ha maturato una mentalità vincente. La trattativa è stata molto lente, difficile. Il Real Madrid voleva trattenerlo e c’era grande concorrenza. E’ stata determinante la volontà di Alvaro”.

Sereno, educato e molto sicuro di sé, Morata si è espresso così sul suo sbarco alla Juve:

La Juve è uno dei club più grandi d’Europa, con grande storia. Senza dubbio il migliore dell’Italia. Cercherò di contribuire a vincere altri titoli. Mister Allegri? Sì, ho parlato con lui. Ho un forte desiderio di iniziare. Conte? Per me l’importante è stare qui. Il club ha sempre dimostrato molto interesse nei miei confronti, è questo l’importante. Così come il fatto che la gente creda in me. Ho avuto offerte dall’Inghilterra e da altri Paesi. Ma io volevo venire qui: la serie A è uno dei campionati più importanti del Mondo. So che sarà difficile, un campionato molto duro, ma ho molta voglia di fare bene.

Il numero di maglia scelto è il 9:

E’ un numero che mi piace molto, so che è una grande responsabilità, ma voglio dare il massimo per fare il meglio. Chi ammiro della Juve? Ci sono molti giocatori che mi piacciono della Juve e che ammiro, infatti ho diverse magliette di bianconeri, con cui l’ho scambiata a Madrid, al Bernabeu. Da Tevez, a Pirlo a Llorente, Pogba… Giocare con loro è magnifico. La concorrenza con Llorente? Con lui e con gli altri attaccanti, è normale che ci sia concorrenza. E’ una cosa positiva. Mi dà ulteriori stimoli.

Dopo tre scudetti, i tifosi della Vecchia Signora sognano la Champions, una competizione che Morata ha già vinto lo scorso anno col Real:

Una emozione enorme, bellissima. Che spero di poter rivivere in questa squadra, stiamo lavorando per questo. Passo passo: ci sono degli obiettivi a cui, piano piano, dobbiamo puntare. Ho davvero tanta voglia di rivivere quella sensazione.

Lo manda Carlo Ancelotti…

Mi ha detto che vengo in una grande città, mi ha detto di godermi l’Italia ed il cibo italiano…

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi