Juventus, Pirlo a rapporto da Conte: ecco i perché dei suoi malumori

Juventus, Pirlo a rapporto da Conte: i perché dei suoi malumori

Juventus, Pirlo a rapporto da Conte: i perché dei suoi malumori

Giusto il tempo per far sgonfiare il presunto caso Llorente, che per Antonio Conte, tecnico della Juventus, spunta subito una nuova gatta da pelare. Stiamo parlando di Andrea Pirlo, sostituito per la quarta volta da inizio stagione ieri contro il Verona allo Juventus Stadium. Ingabbiato dal tecnico avversario Mandorlini, il mediano bianconero non ha mai …

Andrea-Pirlo-caso-JuventusGiusto il tempo per far sgonfiare il presunto caso Llorente, che per Antonio Conte, tecnico della Juventus, spunta subito una nuova gatta da pelare. Stiamo parlando di Andrea Pirlo, sostituito per la quarta volta da inizio stagione ieri contro il Verona allo Juventus Stadium. Ingabbiato dal tecnico avversario Mandorlini, il mediano bianconero non ha mai visto la palla e anzi la sostituzione è parsa ai più pure tardiva. Uscendo dal campo, Pirlo era chiaramente contrariato e al termine della gara, Antonio Conte ha detto pubblicamente che gli parlerà nelle prossime ore per capire da dove derivi il suo malumore.

Conte probabilmente non lo vede così tonico fisicamente se lo ha già richiamato in panchina 4 volte nelel gare ufficiali della stagione 2013-2014 (una sola la sostituzione in tutto il campionato 2012-2013), ma la questione potrebbe non essere slegata dal rinnovo contrattuale. Pirlo è in scadenza il prossimo giugno e il dg della Juventus, Beppe Marotta, vorrebbe trovare l’intesa per inizio anno. Il calciatore temporeggia perché vorrebbe della garanzie: di rimanere in bianconero per fare il comprimario non ne vuole sapere; o gioca così come ha fatto nei due anni precedenti oppure meglio cambiare aria.

La Juve, invece, gli mette fretta, anche perché dovrebbe eventualmente cautelarsi con le giuste alternative. La partita di ieri contro il Verona, ha infatti confermato che Pirlo è molto utile ma non può pretendere di essere sempre indispensabile. Lo dice il campo, il giudice la cui sentenze non hanno mai appello.

Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

3 commenti

  1. Giornalisti e giornalai mentecatti, sempre a stigmatizzare cazzate giusto per vendere. La giornata era da dedicare a Llorente che ha segnato? No, dovremmo dire che la pippa (secondo loro) sa anche fare gol, allora buttiamoci sul “caso” Pirlo. Ma andate a cagare……

  2. Spero che Prandelli lo lasci rifiatare un minimo, almeno per queste amichevoli inutili…

  3. caro Pirlo,
    alla tua età devi capire che se vuoi rendere al meglio e giocare più a lungo devi diluire le forze e accettare di giocare anche solo un tempo delle volte.
    Bene fa Conte (finalmente) a togliere anche qualche mostro sacro quando questi non rende, anzi a volte sarebbe il caso di panchinare anche Vucinic quando si mostra indolente.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi