Juventus: partono Grosso, Toni, Iaquinta e Quagliarella, arriva Rhodolfo | JMania

Juventus: partono Grosso, Toni, Iaquinta e Quagliarella, arriva Rhodolfo

Juventus: partono Grosso, Toni, Iaquinta e Quagliarella, arriva Rhodolfo

Cosa prospetta il mercato di gennaio? “Diciamo che è ancora presto perché le trattative decollino, ma non penso che si vedranno grandissimi colpi. Poi dipenderà dalle posizioni di classifica e dalle situazioni contingenti, in particolare dagli infortuni cui le società dovranno far fronte”. A parlare è l’agente Fifa Eugenio Ascari, che ai microfoni di ‘Goal.com’ …

Cosa prospetta il mercato di gennaio? “Diciamo che è ancora presto perché le trattative decollino, ma non penso che si vedranno grandissimi colpi. Poi dipenderà dalle posizioni di classifica e dalle situazioni contingenti, in particolare dagli infortuni cui le società dovranno far fronte”. A parlare è l’agente Fifa Eugenio Ascari, che ai microfoni di ‘Goal.com’ ha anticipato anche le possibili mosse della Juventus: “Penso che i bianconeri cercheranno innanzitutto di tagliare gli attuali esuberi: Grosso, Iaquinta, Amauri, Toni e Quagliarella saranno messi sul mercato. Poi, con i soldi ricavati dalle cessioni, se Chiellini sarà confermato nel ruolo di terzino sinistro potrebbero investire su un centrale difensivo. Il nome buono è quello di Rhodolfo del San Paolo, di cui si parla da un po’ di tempo. La società potrebbe decidere di farlo arrivare a gennaio per concedergli i mesi giusti di ambientamento nel calcio italiano, in modo da averlo pronto per la prossima stagione”, ha spiegato Ascari.

10 commenti

  1. Toni anche se per te la carriera sta finendo, per noi resterai sempre un grande attaccante!

  2. [email protected]

    se mandiamo via tutti l’esuberi ci vogliono le riserve ed in piu un terzino sinistro….

  3. @ju29doc….in quei pochi video che sono disponibili, me lo sono guardato bene (ovviamente non sono sufficenti per dare un giudizio attendibile al 100%) e la mia e’ solo una sensazione, mi posso sbagliare benissimo, anzi spero che tu abbia ragione su rhodolfo….riepto, personalmente, non mi piace un granche’….un saluto a te e forza juve

  4. MA SIAMO PAZZI QUAGLIARELLA CHE E FORTISSIMO SUL MERCATO DIRIGENZA STUPIDA UN FUORI CLASSE SUL MERCATO VERGOGNA

  5. Fabietto non deve assolutamente partire,gli si conceda qualche partita e fara’ vedere che non si è dimenticato come si fanno i goal…!
    per quanto riguarda gli altri…..stendiamo un velo pietoso !

  6. vabbè la struttura fisica lascia il tempo che trova..contano le fibre muscolari…per lo scatto e la progressione…anche per Bolt dicevano che fosse troppo alto per correre i 100 mt..e cmq la spazza sempre via non l’ho mai visto nei video impostare “sotto pressione”

  7. davids e Magic molti dicevano che hernades era lento x il calcio italiano poi si è visto…

    rhodoldo e hummels hanno lo stesso fisico 1.91 il brasiliano e 1.92 il tedesco

    poi lucio delle merde neroazzurre era lento x il calcio italiano seeeeeeee x 2 anni ha dato l’anima e poi a Giuseppe Rossi in italia vs Brasile la bruciato … allora non critichiamo prima di vedere

    vi ricordo chi abbiamo preso dal sud america quest’anno?Vidal e Estigarribia 2 ottimi giocatori vidal possibile top player chi sà rhodolfo

  8. Spero che non prendano Rhodolfo, non mi convince per niente, non e’ una “volpe” ne’ di testa ne’ tantomeno di gamba….forza juve

  9. A me rodolfo sembra lento sia di scatto che progressione..e poi la spazza sempre via
    ..

  10. ma perchè non un top come Hummels?
    Conte sta facendo il massimo con quello che Marotta gli mette a disposizione, ma per favore…. dite a Marotta che per vincere serve anche un dg vincente e non solo il mister e i giocatori giusti?????
    Caro Marotta, a gennaio avrai la tua prova di appello…. dopo di che non saranno ammessi errori!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi