Juventus-Parma anno nuovo problemi vecchi | JMania

Juventus-Parma anno nuovo problemi vecchi

Juventus-Parma anno nuovo problemi vecchi

(Di Alessandro Magno) Indubbiamente il pari a Parma è un altro passo falso piu’ o meno grave. Resta un piccolo margine in classifica sulla Lazio che pare godere di un particolare status di grazia arbitrale, forse per poter tenere vivo il campionato. Resta il fatto di aver dilapidato scioccamente 5 punti di vantaggio in classifica …

SOCCER: SERIE A; GENOA-JUVENTUS(Di Alessandro Magno) Indubbiamente il pari a Parma è un altro passo falso piu’ o meno grave. Resta un piccolo margine in classifica sulla Lazio che pare godere di un particolare status di grazia arbitrale, forse per poter tenere vivo il campionato. Resta il fatto di aver dilapidato scioccamente 5 punti di vantaggio in classifica su Lazio e Napoli e questo ci fa sicuramente male. Con la partita di coppa contro il Milan sono diverse gare che la Juventus subisce gol. La difesa meno battuta del Campionato è diventata improvvisamente una difesa normale. Ogni squadra che ci gioca contro trova il modo di punirci alla nostra prima sbavatura. E’ comprensibile che l’assenza di Chiellini sia un assenza pesante, non è normale che in gol contro di noi vada chiunque. Lo stesso Buffon mi pare in un momento di ”normalità”, lui che ci ha abituato spesso, ad avere un rendimento sopra la media. E’ anche imbarazzante come prendiamo sistematicamente gol sul lato sinistro della nostra difesa, e questo sicuramente perché ci sta mancando anche Asamoah. Effettivamente manca tutto il lato sinistro titolare (compreso Marchisio) e questo ci sta creando piu’ di qualche problema. Sarebbe il caso forse che Conte ripensasse e riproponesse una difesa a 4. L’anno scorso alternavamo il 4-3-3 al 3-5-2 e ora pare invece che senza Pepe non si possa più giocare con il 4-3-3 . Mi chiedo come fanno quelle squadre allora che non hanno Pepe in rosa e adottano questo modulo.

Contro il Parma questo nuovo problema della difesa perforabile si è aggiunto a vecchi problemi atavici e incancreniti che ormai pare siano una sfida tra Conte e la sua stessa cocciutaggine. Ora è risaputo che abbiamo bisogno di una punta, punta vera o che dir si voglia, prima punta. Ebbene Conte si ostina a preferire nella sua idea di gioco, due mezze punte. E mi riferisco all’uscita dal campo di Quagliarella al posto di Seba. Fabio è fra tutte le punte che abbiamo il piu’ duttile e l’unico che sa fare la prima e la seconda punta. Conte me lo toglie per due che proprio prime punte non sono, cioè Giovinco-Vucinic. Ora non capisco come possa continuare ad essere innamorato di questa coppia che francamente è dannosa per loro stessi e per la squadra. Non si capisce perché fra Quagliarella, che pure un paio di occasioni se l’è create e un Giovinco, che non ha fatto un solo tiro in porta in 90 minuti, esca Quagliarella. Io lo trovo assurdo e anche cervellotico. Giovinco-Vucinic è la coppia che da inizio anno ha giocato di piu’ e che insieme ha segnato meno. E’ passato un intero girone di andata e insieme questi due non si trovano. Hanno bisogno entrambi di un giocatore davanti che dia profondità all’attacco. Entrambi tirano poco e tengono molto la palla. Entrambi sono piu’ assist-man che finalizzatori. Quindi mi ripeto per l’ennesima volta, visto anche il Vucinic di coppa Italia , bravo a difendere: questi due insieme possono giocare solo in un attacco a 3 con un centravanti possente davanti. In un attacco a due non se ne parla proprio. Fra l’altro l’errore che fa Vucinic sul gol che subiamo è grossolano e anche se Conte durante le interviste lo giustifica dicendo che è colpa sua in quanto gli ha ”chiamato” lui di lasciare quel pallone, resta il fatto che Vucinic è il classico giocatore dotato di genio e sregolatezza e quando hai questi giocatori cosi’ in rosa poi  ti prendi anche la partita che sono ”sregolatezza”. Così come Giovinco è un buon giocatore ma non è che perché ha segnato su punizione al Milan in coppa Italia che diviene un fenomeno. Se lo togli dal campo contro il Parma visto che non è che stia facendo sfracelli, non credo che muoia nessuno.

Vogliamo sistemare una volta per sempre questo problema dell’attacco che ormai ci portiamo avanti da quasi due anni mister Conte e Marotta? Stiamo a pensare al milione piu’ e al milione meno quando sarebbe il caso di risolvere questo problema subito. Anche con l’assenza di Chiello e Asamoh resta il fatto che la miglior difesa è l’attacco. Anche a Parma si pareggia una partita e si perdono punti perché non si è capaci di chiuderla prima. Vogliamo iniziare a fare dei tiri in porta e dei cross come ogni squadra normale evitando di voler andare per forza in gol con la palla al piede? Il calcio è un gioco vario non esiste un unica soluzione per fare le cose. Sembra quasi che Conte sottovaluti questo problema. Continuiamo a perdere punti facendo sempre lo stesso gioco e sempre lo stesso tipo di errore.

Io resto convinto che la squadra si ricompatterà, serrerà le fila e lo scudetto non sarà per noi un problema. Capita nell’arco dell’anno un momento no, dove tutto riesce male. Sono convinto che come capita a noi puo’ capitare agli altri o è già capitato, tuttavia occorre riprendersi al piu’ presto e non lasciare ancora stupidamente punti in classifica. Occorre avere soluzioni varie davanti e magari andare a prendere un attaccante di rango. L’Udinese è in forma e ha appena steso la Fiorentina, tuttavia sarà importante vincere con loro e cercare di riprendere subito un ruolino di marcia importante nelle partite successive, in modo da consentirci di staccare nuovamente le inseguitrici. Pero’ sveglia! Io ci credo, crediamoci tutti. Anche l’anno scorso dopo Juventus-Chievo 1-1 sembrava tutto andasse male. Invece poi…

14 commenti

  1. carissimi,
    chapter 1: credo che occorra dare piena fiducia al Mister visto che ogni volta che ha inserito l’uomo da tutti rimpianto nella partita precedente s’è dimostrato che non è che fosse tanto migliore degli altri!

    chapter 2: il cambio di modulo se non è stato effettuato qualche motivo c’è. Per esempio abbiamo davvero elementi che sappiano saltare l’uomo che tipicamente serve sulle fasce?! Ma davvero credete che Lichtsteiner sia un fuoriclasse? non parliamo degli altri ….

    chapter 3: attaccanti carenti o fase d’attacco carente? secondo me entrambe le cose perchè da una parte Giovinco & c. a volte ci ricordano l’Inzaghi bianconero ed ulceroso(ricordate quanti gol sbagliava da noi? non riuscì a divenire capocannoniere avendo Zidane dietro ed ho detto tutto….) edall’altra davanti siamo davvero prevedibili anche perchè allargare il gioco ed indurre un colpo di testa con Lichtsteiner e Isla (speriamo torni da dove è arrivato perchè a questo sembra manchino addirittura fondamentiali!) è davvero utopico.
    chapter 4: Infine…tranquilli che
    visto come stanno messi gli altri;
    visto il richiamo di preparazione effettuato;
    visto che non siamo di grazia intertristi
    lo scudo è nostro.
    ciao belli!

  2. grazie paolo x i complimenti. Enrico forse ha lasciato qualcosa nelle gambe la coppa italia perche’la vittoria sul milan dal lato morale doveva aver sistemato la cosa.
    Cile hai assolutamente ragione ma syll’azione c’e’ un triplo errore. La finta di vucinic, l’assenza di pogba che non si capisce dove sia finito e caceres che non stende sansone.

    Ha sintetizzato bene l’amico arpharazon conte ha portato moltissimi pregi ma pure qualche difetto.

  3. concordo su molte cose ed apprezzo la lucida analisi di alessandro magno. Vorrei, però, attirare l’attenzione su di un particolare che mi ha colpito. Non solo riguardo alla partita di ieri. La Juve è sempre stata una squadra che ha fatto del tasso agonistico una sua prerogativa. Non ritorno sui miei ricordi di giovane, ma basti pensare a personaggi da Furino a Davids. Orbene, ieri mancava meno di un quarto d’ora alla fine. Già sull’uno a zero mi pare pazzesco prendere un gol in contropiede, ma visto che siamo a centrocampo o poco più, visto che manca poco alla fine … il giocatore che va via … lo si falcia. Si finirà la partita in dieci, asseragliati in area e buttando il pallone in tribuna. Hai voglia quanto c’è ancora da imparare dal Trap!
    Io, da calciatore, anni 70/80 non sono andato oltre alla terza categoria dilettanti, ma se allora ad un nostro terzino fosse andato via così l’avversario nelle stesse condizioni di tempo e risultato, al rientro negli spogliatoi, l’allenatore (e magari anche il presidente) lo spolpavano.

  4. A mio avviso, la sconfitta con la Samp ha lasciato delle scorie perché Conte in altre situazioni avrebbe effettuato il terzo cambio e cercato la vittoria fino in fondo. Invece…ci siam accontentati per paura di perdere un’altra partita clamorosamente.
    Io credo, scioccamente, che una tridente offensivo darebbe molti più fastidi agli avversari sia in difesa che in impostazione ma, saggiamente, visti gli uomini a disposizione sarà meglio rinviare a tempi migliori con il rientro dei tanti assenti.

  5. Paolo Stefanolli

    Parole fantastiche! Il concetto del cambio di modulo secondo me è la soluzione hai nostri problemi quando abbiamo Chiellini e Asamoah assenti.
    Bonucci e Barzagli sono fantastici ma senza un terzo difensore centrale puro non riescono a coprire tutti i buchi, come hanno dimostrato in Juve-Sampdoria e Parma-Juve dove Peluso e Caceres non hanno brillato.

  6. Alessandro Magno

    grazie a tutti e si conte non puo’ diventare un allegri qualsiasi e pensare che lo sa, lui stesso ha detto che il difficile è ripetersi dato che uo scudeto lo hanno vinto in molti. io credo che la fase d’attacco della juve non va bene evada necessariamente cambiata. gira una statistica per cui non facciamo un gol ogni 8 tentativi. è assurdo.

  7. Che palle non segnamo mai!!!! Se non ci deviano la punizione va a finire che perdiamo… Il problema vero è là davanti, lo sappiamo tutti. Almeno adesso so perchè Conte non fa mai giocare Caceres, ha giocato proprio male… E io che sono un suo fan!!! Sono molto deluso, anche se sicuramente la fortuna non è dalla nostra in questo 2013… E poi come dici tu Alessandro abbiamo tutto il lato sinistro non titolare… e si vede! Cmq Forza Juve Sempre, è un momento un po’ così, adesso abbiamo molti impegni, non bisogna più sbagliare.

  8. @Alessandro Magno
    ha centrato il problema perfettamente,non c’è niente da aggiungere.E dire che Conte faceva calcio spumeggiante col 4-2-4 che era il suo marchio di fabbrica ora invece…mah!

    Non so se vi siete accorti ieri Conte ha fatto solo due sostituzioni:secondo me si è accontentato del pareggio.Io ammiro,stravedo per Conte,ma ha peccato non soltanto di testardaggine ma anche di un pò di superbia.Aveva sia Giak che Matri come opzioni dopo il gol preso e non ha fatto nulla.I pregi di questo “carroarmato” sono tutto merito suo,purtroppo anche i difetti.

  9. Non credo sia scandaloso provare vucinic – quaglia -giovinco insieme…in un 4 3 3….nella fase passiva vucinic rientra a sx e giovinco a dx…..l’attacco sarebbe perlomeno piu’ consistente…..il problema e’ che vucinic in questo periodo non sta bene ….. forza juve

  10. A parte tutti i discorsi del mondo…..i 3 punti persi contro la sampdoria ci potrebbero costare molto cari, sia ora, a livello di sicurezza mentale, ma soprattutto a maggio…..forza juve

  11. A Parma ho visto buone cose dal centrocampo, mai in affanno ed anzi propositivo ed efficace (di GRAN lunga il miglior reparto per qualità e quantità della squadra), una buona difesa infilata solo dal “velo” di Vucinic mentre saliva ed un buon Quagliarella che mi pare l’unico con la cativeria agonistica giusta ogni volta che scende in campo.
    Giovinco svaria molto, mette palloni ma calcia poco, troppo poco in porta…e l’attacco resta troppo leggero specie nei cross quando in area vi son davvero pochissime maglie Juventine.
    Attendiam tempi migliori, facciam quadrato, recuperiamo gli infortunati (Pepe quanto ci manca!) ed Asamoah e vediam come siam messi a fine Febbraio, ricordando che la stagione sinora è positivissima.

  12. sarei curioso anche io di vedere un 4-3-3 che cmq reputo più difensivo dell’attuale 3-5-2…ma fino al rientro di Asa e Chiello una formazione con Buffon – Lich – Barzagli – Bonucci – Peluso dietro, Vidal – Pirlo – Marchisio al centro e Vucinic – Matri e con le squadre più piccole Giovinco avanti e in alternativa Giaccherini o Padoin!!!!

  13. sono d’accordo su tutto… ma ancora di piu du Quaglia.. ma siamo sicuri che abbiamo bisogno di una punta?? abbiamo anche Matri cazz… ha sempre fatto valanghe di gol ma se non lo servono come piace a lui e nullo… Conte ti vogliamo bene ma cerca di far servire Quaglia che ieri da centrocampo un altro po e faceva un gol che veniva giu lo stadio..

  14. Analisi tecnica perfetta MAGNO. Siamo in emergenza, questo e’ chiaro, ma e’ giunto il momento per Conte di dimostrare attraverso aggiustamenti tattici opportuni, che sta crescendo di “livello” e che sta diventando veramente un’allenatore”DA JUVE”. Ha vinto uno scudetto ok, ma non puo’ rischiare di diventare un’Allegri qualsiasi, dico bene?

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi