Juventus, nota ufficiale: "Condanniamo ogni forma di violenza"

Juventus, nota ufficiale: “Condanniamo ogni forma di violenza”

Juventus, nota ufficiale: “Condanniamo ogni forma di violenza”

La Juventus condanna ogni forma di violenza e lo fa anche tramite una nota apparsa sul proprio sito ufficiale in serata

La Juventus condanna ogni forma di violenza e lo fa anche tramite una nota apparsa sul proprio sito ufficiale in serata. Dopo quanto accaduto prima e dopo il derby vinto dal Torno per 2-1, il club presieduto da Andrea Agnelli, ha ritenuto opportuno effettuare alcune precisazioni. Oggi nel capoluogo piemontese, infatti, ha perso di sicuro lo sport: in seguito all’assalto del pullman della Vecchia Signora e del lancio di una bomba carta dentro l’Olimpico, sono state arrestate 5 persone:

Juventus Football Club – recita il breve comunicato – condanna ogni forma di violenza sia essa proveniente dai propri tifosi o da quelli avversari ed esige pari trattamento nella valutazione di essi in sede di giustizia sportiva o di commento. I fatti odierni richiedono una profonda riflessione da parte del calcio, ma anche delle istituzioni e dei media, che di questo spettacolo sono protagonisti importanti.

Duri attacchi anche da parte del presidente granata, Urbano Cairo, nei confronti dei tifosi avversari:

Prima c’erano i beceri striscioni e ora le bombe carte. Bisogna metterci un punto e smetterla. Spiace che certi non tifosi abbiano rovinato tutto…

2 commenti

  1. Ecco la sostanziale differenza tra noi e gli altri: noi si parla il giusto, brevemente, e non si aggiunge altra inutile retorica, loro compaiono per settimane davanti ai media per ripetere miti farsopolari triti e ritriti, in barba alla verità emersa ogni volta, negli anni. Certo è che, ogni tanto, vorrei che la società rispondesse un po’ di più, perché questi, col silenzio di C.so GalFer, si sentono legittimati a vomitare quanta più bile possibile, come detto, per settimane. Non dico di abbassarci ai loro livelli. Ma, ogni tanto, la società dovrebbe dare una prova di comunicazione un tantino diversa, senza scendere troppo, ma pungente quanto basta. Di questi tempi, lo ‘Stile Juve’ sta pagando ben poco. Bisogna che si facciano sentire con querele mirate (non dico querelare ogni Mario Rossi, ma personaggi ‘vip’ ben precisi che fomentano il sentimento popolare) o con telefonate ‘dietro le quinte’ alle redazioni (almeno al giornale di famiglia e giornalini RCS, visto che Gianfilippo mette soldi pure lì…). Bene le dichiarazioni di Marotta. Ma, una tantum, NON BASTA!

  2. NON PENSAVO CHE ALCUNI TIFOSI DEL TORINO FOSSERO COSI’ TANTO IGNORANTI. PER UNA PARTITA DI PALLONE????????
    MA ORA LA POLIZIA DOVREBBE ARRESTARLI TUTTI QUELLI CHE HANNO PRESO A CALCI O PUGNI O BUTTATO PIETRE….VERO?

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi