Juventus, Nedved ad Allegri: "Meglio vincenti che simpatici" | JMania

Juventus, Nedved ad Allegri: “Meglio vincenti che simpatici”

Juventus, Nedved ad Allegri: “Meglio vincenti che simpatici”

Massimiliano Allegri ha stuzzicato la Juve nei giorni scorsi: “Ogni tanto dovrebbero avere più umorismo”. La replica bianconera non si è fatta attendere e arriva direttamente da Pavel Nedved, consigliere d’amministrazione della Juventus: “Allegri dice che alla Juventus dovremmo avere più umorismo ed essere più simpatici? Noi le cose le prendiamo tutte sul serio e …

FBL-ITA-SERIEA-JUVENTUS-SAMPDORIAMassimiliano Allegri ha stuzzicato la Juve nei giorni scorsi: “Ogni tanto dovrebbero avere più umorismo”. La replica bianconera non si è fatta attendere e arriva direttamente da Pavel Nedved, consigliere d’amministrazione della Juventus: “Allegri dice che alla Juventus dovremmo avere più umorismo ed essere più simpatici? Noi le cose le prendiamo tutte sul serio e comunque non vogliamo essere simpatici, vogliamo essere vincenti. Questo è il nostro credo“, dice l’ex pallone d’oro. In un’intervista concessa ai microfoni di Sport Mediaset, poi, Nedved aggiunge: “Tevez. E’ un grande perché ha dimostrato fin da subito di voler venire da noi”.

Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

7 commenti

  1. Capitan Sparrow

    Forse sarebbe il caso di non raccogliere tette LE PROVOCAZIONI e di non rispondere a TUTTE le frasi che ci vengono indirizzate da chi vuole solo giustificarsi o mettere le mani avanti. Magari se questa dirigenza vuole rispondere, lo faccia per le cose importanti: CALCIOPOLI E GLI SCUDETTI REVOCATI. Non sui giornali, ma nelle sedi opportune!!!!

  2. @mino..
    In effetti, dai tuoi commenti, si era capito che potevi essere stato un allenatore di qualsiasi altro sport ma non di calcio.. 😉

  3. Ovvio, altrimenti invece che top player, si assumeva Benigni……
    Ma se vincere si puó , continuate a vincere diventa sempre piú difficile, per assuefazione, perdita di fame, mentre aumenta quella degli avversari…..inoltre per la legge dei grandi numeti simenta la sfiga e cala la fortuna….
    E qui entra in gioco la capacità psicologica di trovate gli stimoli giusti….ad esempio é stata intelligente la scelta di portare la squadra ad affrontare un mini mondiale per club quando si prevede uno stato di forma approssimativo e risultati conseguenti…..continua la mia perplessità su questa dirigenza…….
    Ho fatto l’allenatore per decine di anni, non di calcio, ma per me la fase precampionato era la piú importante della stagione e niente veniva lasciato al caso o all’imponderabile, per quanto umanamente possibile.

  4. in poche parole gli ha detto: noi antipatici e arrogantie serii ma VINCENTI voi simpatici ma PERDENTI

  5. Allegri non perde occasione per tacere. I suoi “padroni” gli hanno fatto il mercato e gli dicono come deve giocare, salvo poi dargli la colpa se le cose non andranno bene. La sua è la considerazione ” dell’utile idiota”.

  6. ma come spiega che loro l’anno scorso non sono stati nè uno nè l’altro ?….” la mi porta un bascione a firenze….”

  7. Parole che sono musica per le mie orecchie.

    Un bel calcio in c@@o allo smile di cobolliana ed elkaniana momoria.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi