Juventus Napoli, ovvero come avvelenare una partita di calcio | JMania

Juventus Napoli, ovvero come avvelenare una partita di calcio

Juventus Napoli, ovvero come avvelenare una partita di calcio

Juventus Napoli, 25.a giornata Serie A. Si è scritto e si è detto davvero di tutto in merito alla partita prevista per sabato sera a Torino

Juventus Napoli, 25.a giornata Serie A. Si è scritto e si è detto davvero di tutto in merito alla partita prevista per sabato sera a Torino tra il sorprendente Napoli di Sarri e la Juventus dei record di vittorie consecutive di mister Allegri. Purtroppo, però, di tutto si è scritto, fuorché della partita in sé: un incontro di calcio è, per definizione, un gioco, un espediente per rilassarsi e divertirsi, non un motivo buono per gettarsi veleno addosso e fomentare gli animi. Troppi personaggi, tra politici, giornalisti e addetti ai lavori, stanno arroventando un clima già incredibilmente teso, con il rischio di fomentare gli animi al punto da creare disordini che non giovano in generale, figurarsi per un gioco (e tendo a ribadirlo), qual è il calcio.

In questo marasma generale, dal quale si è allontanato Rizzoli, ossia l’arbitro che avrebbe dovuto dirigere l’incontro, ufficialmente infortunato al polpaccio, ci si è dimenticati di quello che è lo spirito sportivo, sempre ammesso che il calcio, in Italia, sia ancora considerato uno sport.

Juventus Napoli: chi ruba e chi piange?

Sabato sera dovrebbe disputarsi una partita per il vertice della classifica, una novità, visto il predominio assoluto della Juve nelle ultime stagioni, si dovrebbe tutti essere felici del ritrovato equilibrio del campionato italiano, e invece da lunedì mattina non si fa altro che parlare di chi è stato più o meno favorito, chi ruba e chi piange, chi è incudine e chi è martello. A questo punto, se davvero tutti questi sedicenti tifosi pensano ad una partita segnata e ad un arbitraggio sfavorevole, la domanda è lecita: se è tutta una farsa, perché vi ostinate ancora a seguire il calcio?

Juventus Napoli

3 commenti

  1. sanguebianconero

    concordo con lukas
    mi preoccupa solo un po’ l’assenza di Chiellini che ci costringerà a cambiare modulo, proprio ora che si erano raggiunti equilibri e automatismi che davano garanzie
    per giunta ad inizio stagione proprio l’uso di altri moduli aveva creato qualche difficoltà
    speriamo bene

  2. Si sparla davvero troppo della Juventus ……..una volta è la Roma l’altra il Napoli… gli Interisti i viola ecc..ecc..
    Alla fine è successo che gli arbitri non ci fischiano più niente in nessuna gara e per questo abbiamo tanti infortuni già da diversi anni …………….ma vinciamo ugualmente sempre lo scudetto con numeri schiaccianti +17dalla seconda +25dal Napoli…+50 da Inter e Milan ecc..ecc….e questo capita perchè siamo nettamente i più forti in italia anche con gli arbitri che ci sfavoriscono……..e con un pò di onesta sportiva e intellettuale lo sapete tutti .

    Certo il Napoli con Sarri stà facendo bene però ha anche perso in casa con l’Inter
    ….noi siamo di un’altra categoria e giochiamo allo Juventus stadium , vedremo quello che sanno fare , se poi Higuain farà 3 gol tanto di cappello.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi