Juventus-Napoli 7-8 dcr, Allegri: "Sprecati tre match point"

Juventus-Napoli 7-8 dcr, Allegri: “Sprecati tre match point”

Juventus-Napoli 7-8 dcr, Allegri: “Sprecati tre match point”

Juventus-Napoli 7-8 dcr, le parole di Allegri a Rai Sport dopo la sconfitta in Supercoppa: “Ho tolto Pirlo perché mi serviva più copertura”

Juventus-Napoli 2-2 (7-8 dcr), le parole di Allegri a Rai Sport. Il tecnico della Juve, Massimiliano Allegri, si rammarica per la sconfitta rimediata dai campioni d’Italia ai calci di rigore nella finale di Supercoppa Italiana. Non è stata una partita dall’alto tasso tecnico, eppure la Vecchia Signora ha avuto tre “match point” per portare a casa il trofeo. “E’ stata una bella partita – puntualizza Allegri – , non è stata portata a casa ai rigori nonostante tre match point. Dispiace, abbiamo giocato bene a parte l’inizio del secondo tempo. Poi abbiamo preso gol proprio all’ultimo istante, dispiace”.

La Juventus è andata in vantaggio per ben due volte e si è fatta pareggiare in entrambi i casi, prima nei tempi regolamentari, poi ai supplementari. Il fato, quando non lo sfrutti a tuo favore, ti gira le spalle e ti punisce:

Dopo l’1-1 abbiamo rialzato il ritmo. Non era facile, il Napoli è una squadra molto tecnica, è un peccato. La sostituzione di Pirlo? Eravamo in difficoltà, ci voleva copertura. Dispiace per i ragazzi che hanno fatto bene. Cosa toglie questa partita al 2014? Una Supercoppa, ma la stagione finora ci ha dato il primo posto – conclude – e gli ottavi di Champions League.

11 commenti

  1. La partita è andata così ……dopo il regalo dell’1-0 ci siamo chiusi e abbiamo subito per almeno 65min, il gioco del Napoli solo dopo l’inevitabile pareggio abbiamo reagito e poi è davvero andata male perchè Tevez e Buffon ci hanno dato il vantaggio per ben 3 volte , ma siamo riusciti a perdere

    Ora per la prima volta vorrei fare qualche critica ad Allegri ,perchè secondo mè il Napoli era molto più forte con Cavani e Lavezzi e oggi perdere dal Napoli vuol dire avere dei problemi e non essere una squadra da champions.

    Per primo la difesa…. mi pare che con la difesa a 3 eravamo messi meglio ,in particolare a 4 abbiamo sia Evra che Lichstainer che non sono insuperabili sulle fascie e Chiellini centrale è sempre un grosso errore come fargli tirare il rigore……Chiellini è insuperabile nell’uno contro uno palla a terra ma di certo non di testa in mezzo all’area dove si perde le marcature….Conte lo teneva a sinistra

    Secondo problema il trequartista non si addice a Vidal si era già visto altre volte,lui è bravo a inserirsi e a tirare in porta non a saltare l’uomo e proporre la palla filtrante agli attaccanti ,in questo ruolo è meglio Pereyra anche se non ha la stessa personalità di Vidal…

    inoltre Llorente segna davvero troppo poco quest’anno ma ciò nonostante Allegri lascia pochi minuti a Morata……
    personalmente vorrei vederli tutti e 2 in campo con dietro Tevez , saremmo sicuramente in grado di segnare di più e avremmo più possibilità di andare avanti in Champions e non ditemi che la squadra è sbilanciata perchè dietro Pogba e Vidal + Pirlo o Marchisio quando sono in forma possono fare la differenza con chiunque , non come ieri sera che c’erano tutti e 4 e hanno lasciato l’iniziativa per un’ora agli avversari

    saluti e forza Juve

    • Ma non ti viene il sospetto che la Juve NON ABBIA voluto fare la partita della vita? C’erano una marea di diffidati e mi sembra che sia stato ammonito soloTevez, che diffidato non ,lo era. Alla Ripresa del campionato ci sono Inter e Napoli di nuovo e il rischio di nuovi cartellini era altissimo col risultato di dover giocare partite importanti con una squadra decimata. Chiellini ha giocato nonostante un’infortunio, ma non ce ne sono altri e il rischio altri infortuni era altissimo. perché vogliamo leggere il risultato come una tragedia o un’involuzione di gioco e giocatori, la ricordiamo la partita a Roma con la Lazio? Quella è LA JUVE, che gioca bene e ad alti ritmi nelle partite che contano, il resto sono solo chiacchiere che lasciano il tempo che trovano. Napoli senza Cavani e Lavezzi è debole? Appena un mese fa ha asfaltato la Roma, dopo averlo fatto pure l’anno scorso in semifinale Coppa Italia, nonostante ciò a 1 dalla fine era vinta, suvvia, non esageriamo!

      • Dubbi molto legittimi. Li ho avuti anche io

      • Bruno …questo Napoli ha preso gol a grappoli da Cagliari e Empoli , quello di Mazzarri lottava per lo scudetto ,

        ora a mè di questa coppa fregava davvero poco . penso che invece Allegri e la società Juventus volevano vincere perchè queste partite sono sempre vetrine importanti dove si vuole fare bene ,
        per il resto quel poco che scrivo,le critiche le faccio per il bene della squadra sperando che si migliori sempre andando avanti,
        nel conto dell’anno devi mettere anche i pareggi con Sassuolo,Fiorentina,Samp e Genoa …sono squadre che hanno 1/3 o 1/6 del nostro fatturato le dovremmo battere con le riserve …..invece pareggiamo con tutti i titolari e pochissimo turnover.
        Per cambiare modulo non basta spostare i giocatori, io vedo un 4-3-1-2 dove Vidal e Chiellini sono fuori ruolo e infatti sono stati i peggiori in campo……… mi spiace solo che Allegri non se ne accorga

        saluti di nuovo e forza Juve

        • Lukas, è chiaro che si discute per il bene della Juve, ma un bilancio, a questo punto della stagione, va fatto e si devono considerare gli impegni in ordine di valore. Ora, Allegri ha portato la Juve agli ottavi di Champions, che significa una cinquantina di milioncini nelle casse, qualcuno mi corregga se sbaglio. Poi è primo in classifica, con Roma a 3 punti e le terze a 12, mi sembra, quindi in perfetta media per entrare in Champions direttamente, cosa MOLTO importante. Poi ha perso la supercoppa in vantaggio a 1 dalla fine e dopo 18 rigori di cui 4 sbagliati e 3 parate di Buffon. Abbiamo perso col NAPOLI, ma dire che è una squadra di “pippe” francamente lo trovo un commento tecnicamente non realistico. Infine sono convinto che Allegri, prima di scendere in campo abbia detto ai suoi: primo, niente “gialli”, secondo, attenti agli scontri, di rogne ne abbiamo già abbastanza, ciononostante, pur giocando con queste premesse, la partita era vinta e solo la casualità, aldilà dei demeriti, ce l’ha impedito.

  2. Si , coppa buttata, ma non ai rigori, la partita era vinta a 1 dalla fine, comunque persa con una squadra , il NAPOLI,che, nelle partite secche non teme nessuno, Il calcio è così ed è bello per questo ed è positivo che non ci siano state recriminazioni arbitrali, contro la Juve ovviamente. Poi 1 ammonito soltanto nella Juve,Tevez,Juve che aveva 4 0 5 diffidati! Fooooorza Juveeee SEMPRE!

  3. 3 vittorie su 3 finali di supercoppa perchè a Pechino ha vinto il Napoli. Dovevano arrestarvi tutti in campo.
    E poi di che vittoria alla “lotteria dei rigori ” parlate?
    Il Napoli vi ha dato un gol di vantaggio, ne ha fatti 2, ha preso 2 pali e Callejon ed Higuain hanno sbagliato 2 gol fatti.
    Abbiamo fatto tutto noi. Siete stati delle comparse.

    • Evidentemente hai visto un’altra partita, forse quella con l’Atletico Bilbao? Stai sereno, ti è andata bene, ragionando così togli valore alla vittoria del Napoli che rimane comunque a 12 dalla Juve e fuori dalla champions, hai voglia di rosicare!

    • ammazzatici napolecano con la super coppa del nonno

    • Bravo napule sul campo ad approfittare dei regalini natalizi della Juve, ma la morale da chi ha vinto meno scudi della provercelli e solo uno in più del Casale e della Novese non la vogliamo. Quindi prendetevi questa coppa meritata, ma non scomodate la storia, ne uscireste devastati.
      Fino alla fine Forza Juventus.

  4. Coppa buttata, non è possibile far battere il rigore decisivo da Chiellini, bravo a distruggere, ma ha due piedi che sembrano ferri da stiro. Speriamo serva da lezione. Forza JUVE

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi