Juventus-Milan: recuperano Mandzukic, Lichtsteiner e Buffon | JMania

Juventus-Milan: recuperano Mandzukic, Lichtsteiner e Buffon

Juventus-Milan: recuperano Mandzukic, Lichtsteiner e Buffon

Cessato allarme in casa bianconera in vista Juventus-Milan: oggi si sono allenati Mario Mandzukic e Stephan Lichtsteiner, anche Gianluigi Buffon è OK

Cessato allarme in casa bianconera in vista Juventus-Milan: come riporta un comunicato ufficiale apparso sul sito Juventus.com, oggi si sono allenati in gruppo Mario Mandzukic e Stephan Lichtsteiner, ma anche Gianluigi Buffon sarà regolarmente tra i pali. Nulla si sa, invece, dell’altro infortunato, Martin Caceres, che molto probabilmente non sarà nemmeno convocato. A questo punto, dunque, Allegri avrà anche la possibilità di fare delle scelte in vista del successivo match di Champions in programma allo Stadium contro il Manchester City.

Contro i rossoneri, dovrebbe essere ancora 4-3-3 con Barzagli, Bonucci, Chiellini ed Evra in difesa; a centrocampo Marchisio sarà il regista con Khedira e Pogba mezzali, mentre in avanti dovrebbero agire Cuadrado e Morata esterni, Mandzukic nel ruolo di punta centrale.

Juventus-Milan: Buffon e i “20 anni”

Juventus-Milan-buffon

Intanto, oggi si è raccontato a ‘Premium Sport’ capitan Gigi Buffon: esattamente 20 anni fa, durante Parma-Milan, aveva inizio la sua gloriosa carriera nei professionisti:

“Ricordo tutto: Scala bussò alla mia porta e mi chiese se me la sentivo. Risposi: Certo, se no cosa sono qui a fare?”. Quella partita, al di là dei tanti trofei conquistati, rimarrà per sempre nella mente del numero uno: “Non mi abbandonerà mai, sentire la fiducia in una partita così importante”. Nonostante qualche acciacco di ritorno dalla nazionale, sabato contro il Milan ‘Supergigi’ sarà regolarmente in campo dal primo minuto: “Ma ci sono alte probabilità di esserci”.

Intervista anche per Sami Khedira, che ringrazia la Juve dal giornale tedesco ‘Kicker’: grazie ad Allegri ed al suo staff, il nazionale tedesco si sente nuovamente un giocatore importante: “Grazie alla Juventus è tornato il mio amore per il calcio. Da più di un anno non potevo godere della gioia del pallone, ma sapevo quale fosse la strada giusta per ritornare e non volevo abbandonarla. La mia dieta è cambiata completamente. Ci sono principalmente insalata, verdure, pesce e carne. Mettere di nuovo il calcio al centro di tutto. Ci sono tante cose belle nella mia vita, ma il mio più grande amore è per il calcio. Sto cercando di nuovo di vivere al cento per cento sul calcio, nella quotidianità di sportivo e nel privato, concentrandomi al massimo. Da un anno non mi divertivo più, adesso lo farò di nuovo. Per il calcio sono pronto a rinunciare a molte cose della vita. Mi sento in forma – continua – , sento un buon feeling e sto riconquistando la fiducia nel mio corpo. Mi rendo conto di poter giocare ogni re giorni per 90 minuti. Detto questo, sono ancora lontano da dove voglio arrivare, ma la strada è tracciata per tornare dove ero prima. I cambiamenti fatti in estate, anche nella vita quotidiana, stanno pagando. Lavoro molto più intensamente con il mio fisioterapista. Ho il mio preparatore atletico personale, che avevo già con me dopo la mia rottura del legamento crociato. E’ tornato a lavorare ogni giorno per diverse ore sul mio corpo – conclude – , uno spettacolo per il quale sono pronto a sacrifici…”

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi