Juventus, Marotta: "Troppi 6 attaccanti, resteranno 4" | JMania

Juventus, Marotta: “Troppi 6 attaccanti, resteranno 4”

Juventus, Marotta: “Troppi 6 attaccanti, resteranno 4”

La Juventus prima di acquistare deve vendere. Lo ammette il dg bianconero Giuseppe Marotta, che a poche ore dalla gara Juventus-LA Galaxy, parla ai microfoni di ‘Sky Sport 24’. Le partenze, secondo quanto rivela Marotta, riguarderanno principalmente il reparto avanzato: “Non faccio nomi, ma abbiamo sei attaccanti e dobbiamo rimanere con quattro. Abbiamo giocato d’anticipo …

AS Bari v Juventus FC - Serie ALa Juventus prima di acquistare deve vendere. Lo ammette il dg bianconero Giuseppe Marotta, che a poche ore dalla gara Juventus-LA Galaxy, parla ai microfoni di ‘Sky Sport 24’. Le partenze, secondo quanto rivela Marotta, riguarderanno principalmente il reparto avanzato: “Non faccio nomi, ma abbiamo sei attaccanti e dobbiamo rimanere con quattro. Abbiamo giocato d’anticipo nel nostro mercato, adesso siamo in fase di smaltimento dei giocatori in esubero”, ha detto il dg bianconero. Dunque, non uno ma ben due attaccanti lasceranno la Juve nei prossimi giorni: i più gettonati sono Alessandro Matri e Fabio Quagliarella. Intanto, Reto Ziegler è sempre più vicino al Torino: “Può darsi”, conclude Marotta.

Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

13 commenti

  1. @arpharazon
    dopo anni che abbiamo subito ricatti, da tiago ad amauri da melo a iaquinta, non mi sembra un discorso scorretto, non è che li mandano in miniera in belgio, gli propongono di guadagnare gli stessi soldi da una altra parte, visto che non fanno più parte del progetto e che noi abbiamo bisogno di coprire altri ruoli.
    è sempre lo stesso discorso: meglio vendere la 5° e 6° punta e sostituirli magari con boakye, o vendere uno dei nostri centrocampisti? e poi a me piace marotta come ha gestito il caso isla (perlomeno fino ad adesso): o ci date quello che vogliamo, o sia conte che isla se ne faranno una ragione e lavoreranno insieme, e potrebbe essere una buona sorpresa. perchè dobbiamo solo subirle queste situazioni (vedi zuniga kolarov …)?

  2. @lonemax

    Mi sembra giusto, un comportamento da veri gentlemen, da eleganti professionisti…del ricatto!

  3. ma davvero pensate che se marotta non avesse detto che crescono due attaccanti nessuno se ne sarebbe accorto? dopo i mesi di panchina che hanno fatto l’anno scorso con il solo giovinco davanti? quindi nessuno sa che ziegler è a vinovo e che è sul mercato, visto che marotta non l’ha detto? o che de ceglie e motta sono in vendita? ma dai su…
    piuttosto io lo vedo come un messaggio chiaro della società soprattutto al quaglia: “accetta norwich, o fai la sesta punta, e se l’anno scorso eri in panchina quest’anno sarai in tribuna”

  4. @Manuel…..hai ragione….Marotta deve imparare che il galateo tra i cannibali non da’ molti risultati…. ci vuole altro…..un saluto a te e forza juve

  5. Dal cognome Marotta evidenzia chiare origini Partenopee, proporrei uno scambio con Zuniga, non alla pari, naturalmente.

  6. Resto basito. Un buon affarista non dice mai cio’ che gli serve, sopratutto la verità, ma alla Juve sono proprio sicuri di avere la persona giusta al posto giusto?

  7. Capitan Sparrow

    Beh, lo scorso campionato abbiamo avuto quattro attaccanti in rosa (Bendtner si è infortunato, ma non era nelle grazie di Conte, e Anelka ha giocato solo pochissimi spezzoni di partita); detto questo, personalmente non cederei né Matri né Quagliarella, che almeno in campionato garantiscono una quindicina di gol e si integrano bene con i due nuovi. Però sono gli unici ad avere mercato…..

  8. Non capisco la startegia di Marotta.

    O è un genio ed è già talmente avanti nelle trattative di cessione dei due (quali due??)attaccanti con relativo innesto di un quinto giovane e forte attaccante…. Oppure…. Quel che non capisco è come Marotta spiattelli ai quattro venti le nostre necessità… se ammetti che sei obbligato a vendere, ti fai mettere un cappio al collo dai potenziali compratori, che tireranno sul prezzo fino all’ ultimo, costringendoti a svendere i tuoi pezzi
    Senza contare che le punte si sentiranno molto motivate…. l’unica speranza è aspettare fino a fine mercato, sperando che qualcuno abbia improvviso bisogno di punte per infortunio…. insomma, Marotta farebbe bene a specializzarsi in macumbe…. 🙂

    Detto questo non c’e bisogno di scienzati per indovinare che la Juve ha bisogno di vendere due attaccanti e di acquisire un esterno.

  9. Questo è l’unico appunto che faccio a Marotta, che parla troppo….poi non credo si rimarrà con 4 attaccanti, a meno che Conte non usi spesso il 3-5-1-1 che ha usato nello sprint finale della stagione….

  10. @Bennuz

    mi hai anticipato,volevo iniziare con lo stesso attacco…ma Marotta è Marotta…

    Detto questo concordo,ne servono 5 e ripeto è assurdo che vedendo il parco attaccanti non si provi nemmeno a usare il tridente.

  11. Mancava “Donneeeee,è arrivato l’arrotinoooo” o anche “vendo cose belle, tutto a poco, VVvvvvenghino siore venghinoooo”.

    4? ok, ma a sto punto visto che abbiamo una scuderia di giovani attaccanti di belle speranze uno ce lo terremo per fare il 5° o no?

    Oltretutto… Tevez può fare anche la prima punta, e io lo vorrei titolare con Vucinic, ma sicuri sicuri che un Quaglia o un Matri non facciano comodo se(tocco ferro) Llorente non si ambienta come tutti vorremmo?
    Anche perchè non credo che visto ste uscite riusciremo a vendere a peso d’oro…

  12. non sono per niente d’accordo. almeno occorrono 5 attaccanti

  13. premesso che continua a sbagliare sbandierando ai 4 venti le intenzioni, non capisco perché dobbiamo ridurre il numero di attaccanti pur avendo le stesse competizioni dell’anno scorso…a meno che si punti ad un quinto nuovo, giovane…

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi