Juventus-Manchester City 1-0: le pagelle | JMania

Juventus-Manchester City 1-0: le pagelle

Juventus-Manchester City 1-0: le pagelle

Juventus-Manchester City 1-0, le pagelle: decisivo l’esterno brasiliano Alex Sandro, in crescita Mandzukic, Barzagli la solita ‘roccia’

Juventus-Manchester City 1-0: le pagelle. Decisivo per la seconda partita consecutiva l’esterno brasiliano Alex Sandro, in crescita Mandzukic, Barzagli la solita ‘roccia’.\r\n\r\nJUVENTUS\r\n\r\nBuffon 6.5: nella sfida impegnativa di stasera viene messo maggiormente alla prova, ma lui si fa trovare pronto come al solito e chiude la saracinesca. Salva il risultato su Aguero nel primo tempo e su Otamendi nella ripresa. Eterno.\r\n\r\nBarzagli 7: mostruosa prova del centrale bianconero. Ordinato e corretto, fronteggia e tiene testa con grande efficacia due funamboli come De Bruyne prima e Sterling poi.\r\n\r\nBonucci 6.5: nella difesa a tre vengono esaltate le sue caratteristiche. Raddoppia sempre nel momento giusto, comanda la difesa e detta il ritmo del possesso palla. Con due mastini come Barzagli e Chiellini si sente più protetto.\r\n\r\n Chiellini 6.5: niente sbavature europee per il roccioso centrale livornese. Aguero non è un cliente semplice per nessuno, ma Chiellini se la cava egregiamente.\r\n\r\nLichtsteiner 6: stasera si limita a difendere in modo composto, diminuendo la fase di spinta affidata all’altro laterale.\r\n\r\nSturaro 6.5: è dappertutto. Recupera un numero di palloni incalcolabile a dei palleggiatori abili come i centrocampisti del City. Essenziale.\r\n\r\nMarchisio 5.5: parte bene nella metà iniziale del primo tempo, poi si perde progressivamente. Il suo retropassaggio sciagurato nel primo tempo poteva costare il pareggio avversario. Passi indietro rispetto alle recenti prestazioni.\r\n\r\nPogba 6: si limita a svolgere il “compitino”. Soffre l’aggressività dei mediani avversari e raramente prova la giocata. Ottimo comunque in fase difensiva, da lui ci si aspetta di più nella metà campo nemica.\r\n\r\nAlex Sandro 7: il migliore in campo. Incontenibile sulla fascia e finalmente attento in fase difensiva con un cliente scomodo come Navas. L’assist per Mandzukic è un invito al goal. Erano anni che non si vedevano cross così precisi sulla fascia bianconera. (Al 78′ Evra, 6: entra in campo in un momento delicato, ma la sua esperienza gli fa giocare minuti di livello e con una calma da grande campione).\r\n\r\nMandzukic 6.5: gioca solo 55 minuti, ma di sostanza. Lotta come sempre e come nella gara di andata trova un goal fondamentale. Solita prova di sacrificio per la squadra. (Al 55′ Morata, 5: nei primi minuti dal suo ingresso in campo mostra tanta voglia di fare. Ci sta avere una giornata no sotto porta, ma l’atteggiamento tenuto dopo gli errori non è da campione).\r\n\r\nDybala 6.5: il suo feeling con la squadra e con l’ambiente cresce sempre di più. Si prende responsabilità e crea spesso la superiorità numerica. Al momento è l’unico in grado di trovare lo spunto in ogni momento della partita. (All’82’ Cuadrado, s.v.).\r\n\r\nAllegri 6.5: schiera la miglior formazione possibile e gli uomini più in forma.\r\n\r\nMANCHESTER CITY\r\n\r\nHart 6.5: se la partita è finita solo 1-0 è anche merito suo. Incolpevole sul goal, salva la squadra dall’imbarcata almeno in un paio di occasioni. (All’81 Caballero, s.v.)\r\n\r\nSagna 5: soffre terribilmente Alex Sandro e viene saltato ad ogni discesa del brasiliano. Lento e impreciso anche in fase di proposizione.\r\n\r\nDemichelis 5.5: l’esperto difensore va in difficoltà contro la fisicità di Mandzukic e gli concede vita facile in ogni duello.\r\n\r\nOtamendi 6: il migliore della retroguardia inglese. Unica nota positiva di una difesa che ha dei grossi limiti, stasera pare insuperabile nell’uno contro uno, ma da solo può fare ben poco.\r\n\r\nClichy 5.5: con un Lichtsteiner insolitamente più sulla difensiva non sfrutta la possibilità di spingere. Rivedibile in fase di non possesso.\r\n\r\nFernandinho 5.5: partita incolore del brasiliano, che per quanto è stato pagano due anni fa dovrebbe risultare molto più incisivo. (Al 60′ Delph, 5: non dà alcun apporto significativo alla partita).\r\n\r\nFernando 5: Pellegrini lo schiera per dare maggiore equilibrio ad un centrocampo che in fase difensiva va spesso in difficoltà, ma la musica non cambia.\r\n\r\nNavas 5: totalmente surclassato dalla serata perfetta di Alex Sandro. Non trova mai lo spazio per lo spunto in velocità.\r\n\r\nToure 6: il migliore dei suoi. Impreciso più del solito, è comunque l’ultimo ad arrendersi e l’unico a creare pericoli seri ai bianconeri.\r\n\r\nDe Bruyne 5.5: i 75 milioni spesi per lui sembrano troppi. Per quella cifra un giocatore dovrebbe incidere molto di più, nonostante sia uno dei pochi a provare a migliorare la situazione.\r\n\r\nAguero 5: lasciato solo al suo destino, contro i tre centrali juventini che lo sorvegliano costantemente risulta difficile essere pericoloso. (Al 69′ Sterling, 5: cerca di dare un po’ di vivacità in più all’attacco deI Citizens, ma su di lui pesa l’errore clamoroso sottoporta).\r\n\r\nPellegrini 5: una squadra con questi giocatori e le spese folli fatte per averli non può avere un gioco così lento e poco fluido.\r\n\r\nARBITRO\r\n\r\nBrych 5.5: gestisce bene per buona parte della gara, ma con il passare del tempo inizia a confondersi un po’ e a fischiare ogni minimo contatto.

LEGGI ANCHE  Tutto calciomercato Juve: Douglas Costa obiettivo concreto

3 commenti

  1. Come sei severo Andrea, anche a me Pogba è piaciuto tanto mercoledì sera e l’ho visto in netto progresso.

  2. “Pogba 6: si limita a svolgere il “compitino”” ma che partita avete visto? Pogba ha mostrato dei lampi di pura classe in una partita dove è rimasto concentrato e presente. l’assist di tacco per Dybala con due mastini alle calcagna, la sgroppata che ha innescato il gol, son giocate che da sole son valse il costo del biglietto. 6.5 Sturaro e 6 Pogba son un insulto al calcio.con tutto il rispetto per il volenteroso sturaro.

    • Pogba è ancora lontano dalla continuità nei 90 minuti mostrata l’anno scorso.. Due giocate non bastano a fargli prendere un voto alto. Mercoledì sono stati più i palloni buttati a caso e gestiti male piuttosto che quelle giocati bene e con qualità.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi