Juventus-Lucento 2-3 | Amichevole | Doppietta Llorente

Juventus-Lucento 2-3: non basta la doppietta di Llorente, Allegri soddisfatto

Juventus-Lucento 2-3: non basta la doppietta di Llorente, Allegri soddisfatto

Juventus-Lucento 2-3: i bianconeri perdono la prima amichevole stagionale, ma Allegri ha tratto buone indicazioni dalla gara

juventus-lucento-amichevole20:23 Juventus-Lucento2-3. La Juve perde la prima amichevole stagionale con il Lucento: 2-3 il risultato finale con doppietta di Llorente per i bianconeri.La Juve è scesa in campo con una formazione più che rimaneggiata: Storari, Motta, Sorensen, Ogbonna, Barocco, Padoin, Marrone, Pepe, Tevez, Giovinco, Llorente. Nella ripresa, spazio anche al nuovo acquisto Roberto Pereyra.

Anche lo scorso anno con Antonio Conte, la Vecchia Signora fu protagonista di un precampionato molto sotto tono, Allegri non fa un piega:

Abbiamo sbagliato un po’ di gol, colpito qualche palo – dice l’allenatore della Juventus – , ma la condizione mi è parsa buona, segno che in questi giorni si è lavorato bene. Mi interessava vedere la condizione dei giocatori che rimarranno con la prima squadra – continua – e durante il primo tempo ho ricavato buone indicazioni. Coman? È un giovane di talento – conclude Allegri – e sta patendo un po’ i carichi di lavoro, ma ha grandi potenzialità. Pereyra si era allenato solo questa mattina con noi e ho voluto farlo giocare per mezz’ora. Il loro arrivo, così come quello di Evra e di Morata, davvero sfortunato a infortunarsi subito, è la dimostrazione di quanto la società stia lavorando bene per potenziare la rosa. Ora aspettiamo il ritorno dei Nazionali per iniziare a lavorare con il gruppo al completo.

Juventus-Lucento, amichevole del 25 luglio 2014, ore 16:00. Prima uscita della Juve targata Massimiliano Allegri: oggi i bianconeri sfideranno a porte chiuse il Lucento, squadra torinese che milita nel campionato d’eccellenza, che per l’occasione sarà rimpolpata da elementi di alcune società limitrofe.

La gara si terrà sul campo di Vinovo a porte chiuse alle ore 16:00, dunque non ci sarà alcuna trasmissione in diretta TV. Allegri dovrà fare a meno di tutti i nazionali che hanno preso parte ai Mondiali di Brasile 2014, il cui rientro è previsto tra il 28 e il 30 luglio. Difficile, dunque, che gli stessi predano parte alla successiva amichevole, in programma il 30 luglio alle 20:45 contro il Cesena allo Stadio Dino Manuzzi.

Quella contro il Lucento, sarà comunque una gara importante per Massimiliano allegri, che vuole capire a che punto sia il lavoro dopo 10 giorni esatti di allenamenti. Il modulo adottato sarà il 4-3-2-1, con due fantasisti, Giovinco e Tevez, a supporto di Fernando Llorente. Assente Buffon, in porta giocheranno un tempo ciascuno Storari e Rubinho; la difesa a quattro sarà composta da Motta, Marrone, Sorensen e Ogbonna, mentre a centrocampo Padoin sarà il regista, affiancato dalle mezzali Coman (a sinistra) e Pepe (a destra). Nella ripresa, spazio ai tanti giovani aggregati in ritiro alla prima squadra.

Juventus-Lucento, la formazione bianconera

Juventus (4-3-2-1): Storari; Motta, Marrone, Sorensen, Ogbonna; Pepe, Padoin Coman; Giovinco, Tevez; Llorente.

8 commenti

  1. Hai perfettamente ragione. La differenza è che Conte non aveva da dimostrare nulla nelle amichevoli estive e le ha oggettivamente vissute come allenamento senza nessuna intenzione di vincerle. Allegri deve cominciare a dimostrare qualcosa e non credo che si sia approcciato alla partita volendola perdere . La mia preoccupazione è che la volesse anche vincere ma che non sia riuscito nel suo intento. Se dovessi dare un consiglio ad Allegri gli direi di cominciare farci vedere qualche risultato nelle amichevoli perchè a differenza di Conte non ha una squadra già rodata e non ha neppure la stima che noi tifosi avevamo ( ed io ne ho ancora molta se non di più di prima) per Conte . Simona

  2. Simona Moretti

    La Juventus ha perso col Lucento! Solo un allenamento? Questa scusante non convince neppure mio figlio di nove anni! Non prendiamoci in giro : un risultato così si sarebbe potuto giustificare se i giocatori Juventini avessero giocato bendati !
    C’è da chiedersi se il Lucento avendo battuto la Juventus può cominciare a pensare alla serie A oppure se la dirigenza deve cominciare a riflettere su cosa ha combinato scegliendo un allenatore non all’altezza nè del suo predecessore e neppure di una squadra come Juventus! Simona

    • Senza alcuno spirito provocatorio, ma l’anno scorso quando la Juve di Conte ha perso tutte le amichevoli estive e sempre con tutti i nazionali in campo, avete chiesto subito la testa dell’allenatore?

      • esatto
        @simona non c è peggior sordo di chi non vuol sentire
        spero che i “tifosi” come te quest anno si dedichino al golf o alla briscola, lasciate la juve a chi ama veramente la maglia
        facile sparare merda e poi magari salire sul carro a fine anno

  3. come temevo e allegri si dice contento? ovvio cosa avrebbe dovuto dire? abituato a prendere sberle col milan cosa vuoi che gli cambi prenderne ancora con la juve??? che la vada a “ciapar nel ciapet”… è semplicemente vergognoso!!!

  4. vorrei essere positivo ma come si fa’…? accidenti va bene un allenamento ma a me questo non sembra un gran segnale, spero di sbagliarmi, ma temo le ripercussioni cambio allenatore, Ok calma e’ vero che non conta niente ed e’ buona solo x allenamento, ma sarebbe stata piu’ buona se fosse finita 10-3 x noi e non 3-2 x loro, io credo. Va bhe’….aspettiamo che il gioco cominci sul serio e poi vediamo.

  5. Un saluto Sparrow, sì, una bella notizia ma temo, ahimè, che 18 mesi di inattività per un giocatore di 31 anni siano fatali, mi auguro di no perchè trattasi di un ragazzo positivo e professionista serio, gli auguro ogni bene ovviamente.

  6. Capitan Sparrow

    La bella notizia si trova scorrendo le fiormazioni: bentornato Pepe, bentornato in campo.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi