Juventus-Lazio 2-0 | Interviste ad Allegri e Tevez

Juventus-Lazio 2-0: interviste ad Allegri e Tevez

Juventus-Lazio 2-0: interviste ad Allegri e Tevez

Juventus-Lazio 2-0: le parole di Allegri e Tevez a Sky Sport, si è parlato tanto anche di mercato e del futuro dell’argentino

Juventus-Lazio 2-0: le parole di Allegri e Tevez a Sky Sport. Massimiliano Allegri ha scelto di non fare turn over contro la Lazio di Pioli e il campo gli ha dato ragione. Hanno giocato i migliori e seppur con qualche difficoltà, la partita non è mai stata in bilico: “Sono contento per quanto fatto dai ragazzi – dice l’allenatore bianconero a Sky – , ma non solo per stasera. Mercoledì avremo una bella gara da giocare, che potrebbe permetterci di passare il turno. In campionato stiamo facendo grandi cose, siamo in finale di Coppa Italia. Questi ragazzi vanno elogiati, la Lazio sta giocando bene ma ha anche giocato meno gare di noi, e ora conta. La squadra ha avuto maturità nel gestire le partite, sono molto contento di quanto fatto”.

Con 15 punti di vantaggio sulla seconda (16 se si considera lo scontro diretto), per lo scudetto la Juve ha compiuto un passo importantissimo:

Era importante battere la seconda. Dalla nostra partita dell’andata la Lazio ha subito, fino ad oggi, solo 12 gol. Ora la Lazio può arrivare massimo a 79, la Roma a 81. La quota si abbassa, ma bisogna vincere tre partite o due più qualche pareggio.

Inevitabile parlare di Tevez e del suo futuro:

E’ normale avere nostalgia di casa, parenti e amici, la sento pure io che sono a tre ore da Livorno figuriamoci lui… Noi pensiamo a fare bene sul campo.

Ora si pensa al Monaco e al ritorno dei quarti di finale di Champions League: Allegri precisa di non aver ancora deciso modulo e formazione.

Non ho ancora deciso, ci penserò da domani. Quando la squadra difende bene può giocare a 4 o 5. certo se ne lasci 2 o 3 sopra la linea della palla diviene difficile. Mercoledì dovremo giocare meglio tecnicamente, non sarà molto diversa da martedì scorso. Modulo? Io lo cambio, perché credo che gli unici che possono giocare tra le linee sono Vidal e Pereyra. Abbiamo fuori Pogba, e i centrocampisti tirano la carretta. Dipende poi anche dalla gara, oggi ho scelto il 3-5-2 perché avevo cambi in panchina per far sì che in caso di bisogno variassimo. Più giochi e più vai in condizione, il ritmo partita lo trovi giocando. Ovviamente dipende dai casi e vanno gestiti, Andrea stasera l’ho tolto nel finale. E’ importante, sui calci da fermo è importantissimo. Poi Pereyra, Sturaro, Llorente, Morata e Coman mi davano cambi ottimi. Vidal? Sta giocando bene. E’ migliorato perchè difende correndo, e lo fa bene. E non lo fa rincorrendo.

Attesissimo ai microfoni di Sky, Carlos Tevez ha spiegato l’esultanza della gallaina:

Sono contento, abbiamo fatto una grande partita, e dimostriamo il meglio. Sono contento. La gallina è perché avevo scommesso con amici che se avessi segnato avrei fatto così. Boca contro River in Libertadores? No, penso alla Juve e basta.

Sulle voci di mercato, l’argentino dribbla senza mezzi termini:

Si sta parlando troppo. Siamo in un momento straordinario, non è giusto parlare di queste cose. Se vado via i primi a saperlo saranno i tifosi, ma l’ho sempre detto. È un grande momento per la Juve, bisogna parlare di questo. Che Juve servirà mercoledì? Una grande Juve, l’avevo già detto dal sorteggio che era dura.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi