Pagelle Primo Piano Serie A 2015-2016

Juventus Inter 2-0, le pagelle: Bonucci migliore in campo

Juventus Inter coreografia
Scritto da Andrea Bonafede

Juventus Inter 2-0, le pagelle: Bonucci migliore in campo, Alex Sandro e Barzagli insuperabili, delude Pogba, troppo lezioso

Juventus Inter 2-0, le pagelle: Bonucci migliore in campo, Alex Sandro e Barzagli insuperabili, delude Pogba, troppo lezioso.\r\n\r\nBuffon 6.5: rimane inattivo per quasi tutta la partita, salvo poi essere impegnato nei minuti finali su un paio di conclusioni.\r\n\r\nBarzagli 6.5: solita partita pulita del centrale bianconero. Difesa a quattro o a tre non importa, si può sempre contare sulla sua affidabilità e concentrazione.\r\n\r\nBonucci 7.5: migliore in campo senza se e senza ma. Oltre al goal su conclusione tutt’altro che semplice, detta i tempi e gestisce palla come un regista, a volte rischiando parecchio.\r\n\r\nChiellini 6: fino a che rimane in campo non si fa mai superare. Corre e lotta, ma alla fine deve fermarsi per qualche problema fisico. (al 36′ Rugani: entra sul terreno di gioco freddo, ma comunque concentrato. Rimane da migliorare la gestione della palla, ancora molto incerta).\r\n\r\nLichtsteiner 5.5: il meno preciso della Juventus, questa sera galoppa come al solito, ma sbaglia molti appoggi.\r\n\r\nKhedira 6: sempre poco appariscente, ma ogni volta molto concreto. Quando non c’è si sente la sua mancanza, ma quando gioca è una sicurezza. (Al 78′ Sturaro, 6: picchia per la squadra, proprio come gli richiedono i propri sostenitori).\r\n\r\nHernanes 6: dopo pochi secondi sfiora il goal della domenica, ma la traversa glielo nega. Altra prova convincente, anche se in alcune fasi è mancata precisione.\r\n\r\nPogba 5.5: serata negativa per il 10 bianconero. Lento e impreciso, spesso non sa cosa farsene del pallone. Gli manca continuità per diventare un grande campione.\r\n\r\nAlex Sandro 6.5: ormai non fa più differenza se in campo scende lui o Evra, anche se l’esterno brasiliano aggiunte parecchia qualità.\r\n\r\nDybala 6: partita sottotono per il piccolo fenomeno; tocca molti palloni, ma spesso deve cedere alla fisicità della difesa nerazzurra. (All’82’ Morata, 6.5: subentra al compagno con l’atteggiamento giusto, guadagnandosi il calcio di rigore e trasformandolo).\r\n\r\nMandzukic 6: solita lotta con gli avversari, ma questa sera pecca di imprecisione in fase realizzativa.\r\n\r\nAllegri 6.5: mette in campo la miglior formazione a disposizione, anche se deve arrendersi alle condizioni fisiche di Chiellini. Ancora una volta però, azzecca le sostituzioni.\r\n

Juventus Inter 2-0: le pagelle dei nerazzurri

\r\nHandanovic 6: incolpevole sui due goal, salva la sua squadra in un paio di situazioni ad inizio partita.\r\n\r\nMurillo 5.5: fa valere la sua fisicità contro Dybala, ma non può mai nulla contro un gladiatore come Mandzukic.\r\n\r\nMiranda 5: partita buona fino al momento in cui causa ingenuamente – soprattutto per la sua esperienza- il calcio di rigore che fissa il punteggio sul 2-0 finale.\r\n\r\nJuan Jesus 5: il più in difficoltà della retroguardia nerazzurra. Soffre sia la velocità di Dybala, sia la fisicità di Mandzukic.\r\n\r\nD’Ambrosio 4.5: soffre Alex Sandro per tutta la partita e come se non bastasse regala l’assist a Bonucci per il goal del vantaggio avversario.\r\n\r\nFelipe Melo 5: secondo ritorno allo Stadium e seconda pessima prestazione; perde un sacco di palloni a centrocampo e ne recupera pochi.\r\n\r\nMedel 5.5: probabilmente il migliore del centrocampo nerazzurri, è l’unico che mantiene l’ordine e la calma. (Al 56′ Ljajic, 5.5: tenta di migliorare la situazione, ma le sue iniziative non vengono seguite dai compagni).\r\n\r\nKondogbia 5: rimane ancora un mistero la spesa folle di quest’estate per strapparlo alla concorrenza. Non riesce ad incidere neanche con un Pogba alquanto sottotono.\r\n\r\nAlex Telles 5.5: nel primo tempo mette in difficoltà Lichtsteiner con le sue discese, ma poi sparisce col passare del tempo. (Al 73′ Perisic, s.v.).\r\n\r\nIcardi 5: viene del tutto annullato dai difensori bianconeri. (All’85 Eder, s.v.).\r\n\r\nPalacio 6: il più pericoloso dei suoi, va vicino al goal nel finale.\r\n\r\nMancini 5: la sua squadra continua a giocare male e lui ne è la principale motivazione.\r\n\r\nARBITRO\r\n\r\nRocchi 5: arbitraggio a senso unico per gran parte della partita. Si nota spesso la sua inferiorità rispetto ad altri arbitri italiani.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi