Juventus in silenzio stampa "guardatevi le immagini" | JMania

Juventus in silenzio stampa “guardatevi le immagini”

Juventus in silenzio stampa “guardatevi le immagini”

“Guardatevi le immagini”. Sarebbero queste le uniche parole trapelate dallo spogliatoio bianconero al termine del pareggio di Marassi contro il Genoa. Come riporta l’emittente ‘Sky Sport’, la Juventus è ufficialmente in silenzio stampa. La rabbia della società sarebbe la conseguenza del mancato rigore assegnato su Matri e del gol annullato a Pepe. Ragion per cui …

“Guardatevi le immagini”. Sarebbero queste le uniche parole trapelate dallo spogliatoio bianconero al termine del pareggio di Marassi contro il Genoa. Come riporta l’emittente ‘Sky Sport’, la Juventus è ufficialmente in silenzio stampa. La rabbia della società sarebbe la conseguenza del mancato rigore assegnato su Matri e del gol annullato a Pepe. Ragion per cui nè Antonio Conte, nè Angelo Alessio si è presentato davanti ai microfoni delle televisioni a fine gara. Fino a contrordine del presidente Agnelli, nessun tesserato della Juve parlerà con la stampa.

16 commenti

  1. Fuori da questo circolo vizioso. Proponiamo un abbonamento internet solo per la Juve. A noi le altre squadre non ci interessano.

  2. @alessandro, condivido il tuo pensero per una televisione di proprietà.
    Non sono daccordo sulla seconda parte del tuo discorso, in quanto, andarsene all’estero, sarebbe uno schiaffo al calcio italiano, significherebbe, però, lascire campo libero ad altri.
    Personalmente, sono dell’idea che, se siamo forti, saremo noi ad imporre la mentalità che le partite si vincono sul campo.
    La JUVENTUS, è nata e sarà sempre italiana.
    Coni, Figc, Aia e qualche società, dovrebbero essere i loro vertici ad andarsene e lasciare spazio a gente seria.

  3. Io penso che dopo lo stadio di proprietà, sarebbe ora di valutare una televisione di proprietà, modello Arsenal.
    Se poi col tempo si potesse addirittura giocare in Premier League sarebbe il massimo. Ormai è tutto globale, e la Juve è sempre stata una squadra globale…….

  4. Nicchi deve fare un ripulisti dei suoi arbitri e si deve fare anche un esame di coscienza, prima di dire certe cose è meglio pensare alle parole che escono dalla bocca perchè dire che gli italiani sono i migliori arbitri ci vuol tutta l’ipocrisia di un nicchi che nemmeno lui crede a quello che dice. Le cose sono li da vedere sono pessimi, non sono in gradi di arbitrare nel modo giusto, mettono in difficoltà alcune squadre per spalleggiarne altre, non voglio fare nomi però non penso che sia difficile da capire di chi si tratta.

  5. Io non so più che cosa pensare di questa squadra, ha giocato da dio, ha tenuto il campo per tutta la gara mettendo il genoa all’angolo, tanto che Preziosi stesso lo ha affermato, hanno creato non so quante azioni da gol perchè un ispirato Vucinic ha fatto faville sul campo ma la palla non è entrata e quando lo ha fatto il guiardialinee ha deciso di convalidarlo, non era in fuoirgioco ma in linea io mi domando quando tutte queste ingiustizie finiranno e poi c’è il rigore che non è stato visto quello del placcaggio di Matri in Area del Genoa. E’ vero che gli attaccanti non segnao però è vero anche che ci sono talmente tante ingiustizie che non si piò stare zitti. Le polemiche anche questa settimana anche se c’è il silenzio stanpa,si attaccheranno alrigore,nonrigore di Pirlo, che poteva essere dato però, a detta di alcuni giornaluisti poteva asnche non esserlo, non era chiaro ma Matri Si, lo ha placcato come nel Rugby. Non segnano ma vengono anche trattati male, ieri però si è inserita la iella, tre legni due di Mirko e una di Pepe a colpo sicuro, quello era un gol fattto, perchè quel maledetto palo si è intromesso?
    finirà questa agonia? speriamo presto.

  6. Giusto il silenzio stampa al quale dovrebbe seguire un comunicato della società nel quale si dica chioaramente che perdurerà fino a quando non ci saranno giornalisti che faranno esclusivamente cronaca senza parteggiare. ieri sera su rai2 da variale il giornalista chiedeva a gilardino se la mancata espulsione di de ceglie e il rigore su rossi avevano segnato la partita.Quanto al campionato io credo che ancora possiamo giocarcela fermo restando che ad agosto nessuno di noi avrebbe immaginato che avremmo lottato per lo scudetto. La ns squadra è una buona squadra, che con innesti di “vera qualità” ritornerà competitiva anche in europa, e ieri lo ha dimostrato.Ieri è stata smentita anche la favola della squadra in riserva. Purtroppo non sono i pareggi di genoa o bologna,per restare agli ultimi, che ci stanno a farci rammaricare ma quelli in casa con il siena, il chievo, lo stesso bologna ecc.
    In ogni caso dobbiamo fare sentire la ns voce in qualsiasi modo per evitare che il gol di muntari diventi un tormentone come il rigore di ronaldo xchè ancora oggi non riesco a capire come quel rigore avrebbe fatto vincere lo schdetto all’inter(vincevamo 1a0 e avevamo due punti di vantaggio -la vittoria valeva due punti)e oggi non capisco quanti punti avrebbe fatto guadagnare il gol di muntari ovvero se questo benedetto gol è diverso dal rigore non concesso a genoa ieri o mercoledi abologna o contro il parma o contro il siena ecc.

  7. Il silenzio stampa per la JUVE, deve essere un silenzio “rumoroso”!
    I pseudo-giornalisti, delle televisioni e della carta stampata, possono continuare a diffondere notizie distorte, come hanno fatto fin’ora.
    Gli JUVENTINI, diffonderanno la verità tramite internet. Non ci leggeranno soltanto i “servi delle milanesi”, ma ci saranno tanti altri e capiranno come funziona, realmente, il calcio in Italia.
    I sigg. Nicchi e Braschi, si vantano di avere i migliori arbitri del mondo.
    Mi viene spontanea una domanda: ma, all’estero lo sanno?

  8. Non si possono vincere le partite se devi giocare ogni volta contro l’arbitro…..altro che scudetto, pure il terzo posto e’ a rischio con questa gentaglia in completa malafede…..forza juve

  9. Eppure Mauro ogni tanto esce fuori dal seminato, rassegnati tanto contro la Juve ci saranno sempre processi contro.

  10. Quando parlava il Mou. sti giornalisti del c……..zo si sbavavano tutti corretti nessuno che diceva niente come se avessero paura se Conte dice qualcosa lo seppeliscono vai Conte continua a tuonare sempre in ogni partita perchè siamo sempre più forti del Milan e di tutti gli altri messi assieme vai Magica Juve.

  11. Salvatore Aragri

    Aggingo onore almeno a mauro che mi e piaciuto quanto a tacciato di antijuventino zeman.. ma la cosa e diventata lapalissiana..

    La gestione dell gruppo meriterebbe altre riflessioni ma nn cio prp voglio dico solo che nn siamo pronti per vincere il campionato,anzi speriamo di riprenderci ed centrare presto presto in champions che la lazio se malaguratamente vince sta sera,si porta a meno 2.. e udinese e napoli nn stanno di certo a guardare…

  12. Nè rai nè mediaset tanto sono tutti figli di Berlusca li pagano per parlare contro la Juve e una vecchia storia ormai fino a quando facevamo settimo posto per loro andava tutto bene ora che siamo tornati a galla ci si scagliano tutti contro, poverini fanno solo ridere Abbasso tutte le tv e forza juve.

  13. @ ale71

    Lascia perdere la Rai… ,quei poveri mantenuti del canone non meritano nè una risposta e ancor meno l’attenzione.
    Se le dicono e se le ridono da soli… ,”si guarda al giardino degli altri ,per non deprimersi a guardare nel proprio… (Roma).

  14. Finalmente il silenzio stampa!!!! Le emittenti nn meritano la presenza dello staff bianconero. Se è vero che lo scudetto è stato già assegnato, allora andiamo avanti cosi’. Forza Juve x sempre!!!!!

  15. Sto guardando le trasmissioni, da Sky sport 24 a Rai due, ci prendono anche in giro. Hanno fatto vedere 100 volte l’episodio di Pirlo ma del mani del primo tempo in area Genoa neanche l’ombra. Basta via dall’Italia. Forza JUVE

  16. Finalmente lo hanno capito. Spero che duri fino alla fine del campionato e anche in coppa italia.Le tv non meritano che questo.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi