Interviste Partite Serie A

Juventus – Hellas Verona, Conte: “Gioca Storari, Llorente? Stesso trattamento di Giovinco”

Scritto da Redazione JM

Antonio Conte parla in conferenza stampa alla vigilia di Juventus – Hellas Verona, in programma domenica 22 settembre alle ore 15:00

FBL-EUR-C1-JUVENTUSVigilia di Juventus – Hellas Verona, c’è la classica conferenza stampa di Antonio Conte, che si presenta ai giornalisti molto tranquillo e sereno, nonostante il mezzo passo falso di Copenhagen in Champions League. “Le critiche? Sono normale amministrazione – dice il tecnico salentino – E’ capitato anche l’anno scorso dopo tre pareggi in Europa. Chi è alla Juve sa che deve sempre vincere”. Il condottiero bianconero, non è per nulla sorpreso dal vedere in testa alla classifica Roma e Napoli:\r\n

“Ho detto che quest’anno sarà comunque un cammino molto complesso, perché ci sono squadre che si sono rinforzate e che possono ambire alla vittoria dello scudetto – prosegue -. Avevo parlato del Napoli, della Roma, dell’Inter, che non hanno le coppe e hanno la possibilità di lavorare e bene. Poi ci sono Fiorentina, Milan e Lazio. Quindi non sono assolutamente sorpreso, anzi: è per noi una conferma del fatto che sia un campionato stimolante, intrigante, dove dobbiamo essere molto bravi per cercare di essere competitivi e cercare di vincere. Tutto nella norma, anzi, dico, bene così: significa che non ho detto delle fesserie…”.

\r\nDopo il mini turnover contro il Copenhagen, anche con il Verona ci saranno un paio di avvicendamenti:\r\n

“Due nomi di chi gioca contro il Verona? Non ve li do visto che si è pareggiata la partita e ha portato un po’ di sfortuna. No, dai, uno ve lo do – aggiunge sorridendo -: Storari. E’ un avvicendamento normale, lo abbiamo fatto anche l’anno scorso. Gigi viene da due partite giocate in Nazionale. Gliene aspettano altre, contro Chievo Verona, Torino, Galatasaray e Milan. Perciò, d’accordo con Gigi e con il preparatore, abbiamo deciso per un turno di riposo. Fa parte anche di quel discorso di rotazioni, di cercare di coinvolgere tutti, perché se vogliamo essere competitivi su più fronti, e intendo campionato, Coppa Italia e Champions, è tutta la rosa che deve essere coinvolta”.

\r\nIn questi giorni si parla tanto delle continue esclusioni di Fernando Llorente, Conte le dribbla così:\r\n

“Il fatto che mi debba prendere delle critiche perché non utilizzo Llorente, sinceramente lo trovo ingiusto. Io posso prendermi delle critiche se la squadra non ottiene dei risultati, se non gioca bene, ma non perché utilizzi o non utilizzi un giocatore, perché a questo punto potrei anche prendermi delle critiche perché non sto utilizzando tanto Giovinco, perché non sto utilizzando tanto Padoin…”

\r\n\r\n\r\nFoto Getty Images – Tutti i diritti riservati

6 Commenti

  • Diciamolo chiaramente Conte è solo, ovvia conseguenza dell’avere una dirigenza mediocre che dovrebbe dedicarsi al curling.

  • ma che pagliacci siete?\r\nPerchè viene da 2 pareggi, esterni, allora va messo al patibolo?\r\nApparte di questi 2 pareggi abbiamo piu rischiato di vincerli che di perderli, ma ricordiamoci che siamo alla 4° di campionato eh.\r\nIl suo ragionamento non fa una piega e soprattutto, mi chiedo se abbiate mai visto giocare llorente al bilbao per sostenere che sia cosi forte

  • c è da sperare abbia ragione..( come spesso gli è accaduto ) Se cosi non sara confermera di essere un presuntuoso immenso…..

  • ma che paragoni fa??? a parte il fatto che Padoin ha già giocato più di Llorente, non mi pare che possano essere messi sullo stesso piano: Padoin non è un nazionale spagnolo che guadagna più di 4 milioni l’anno!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi