Interviste Primo Piano

Juventus-Genoa 4-0: le interviste ad Allegri e Bonucci

juventus-genoa allegri
Scritto da Redazione JM

Juventus-Genoa 4-0: le interviste post-partita al tecnico Massimiliano Allegri e all’autore del quarto gol, Leonardo Bonucci

Juventus-Genoa 3-0: le interviste post-partita. Massimiliano Allegri è intervenuto a Premium Sport subito dopo la 33.a vittoria consecutiva casalinga. “Se sarò ancora a Torino in caso di "triplete"? La mia permanenza non dipende dalle vittorie o dalle sconfitte - spiega subito il tecnico bianconero - . L'importante è darsi sempre degli stimoli nuovi, io qui sto bene, ho un grande feeling con la società e credo ci siano tutti i presupposti per continuare ma ora non è il momento di pensare al futuro, la priorità è provare a vincere tutto”.

Messa da parte per ora la Champions, le ultime tre vittorie consecutive in campionato hanno ormai messo assai in discesa il discorso scudetto.

“Avevamo tre partite da vincere che erano Pescara, Empoli e Genoa e i ragazzi sono stati bravi a vincerle. Non era facile contro il Genoa che ha fatto bene con la Lazio e ha cambiato l'allenatore, poi dopo la Champions poteva esserci un calo fisico e mentale. Scudetto in tasca? No - frena Allegri - , ci mancano otto punti perché la Roma può arrivare a 90 e ci mancano 5 partite. Non dimentichiamoci che abbiamo ancora lo scontro diretto”.

Anche contro il Genoa, intanto, Mario Mandzukic è stato protagonista di una prestazione stratosferica, sia in fase difensiva, sia offensiva.

“Non dobbiamo abbassare la concentrazione, migliorare quello che possiamo e continuare così. Capolavoro nel convincere Mandzukic a fare l'esterno? Non ho fatto nessun capolavoro, in quel momento della stagione secondo me era giusto cambiare perché ci stavamo un po' trascinando. Mario è un giocatore che ha un motore diverso dagli altri, corre tantissimo, tatticamente è molto bravo e ha una tecnica elevatissima. In questa posizione è un terzo attaccante importante e aiuta molto il centrocampo. Ha fatto bene, così come Higuain che ha fatto una gara praticamente perfetta: gli è mancato il gol ma non è assolutamente un problema”, conclude.

Juventus-Genoa 4-0: Bonucci

Leonardo Bonucci ha celebrato il suo 20esimo gol in maglia bianconero ai microfoni di Premium Sport: “È stato un bel gol, peccato perché ne ho sbagliato uno di testa dopo che era più facile”. “L’importante era rispondere alla grande in campionato dopo l’esaltazione per la Champions. Abbiamo dimostrato ancora una volta di essere un grande e umile gruppo che in ogni partita azzera il passato, pronto a scrivere un grande futuro. Gesto d’intesa con Allegri dopo il gol? Quello che è successo, è passato e ha fatto bene a tutti quanti. Quell’episodio ci ha caricato ulteriormente per questo finale di stagione. Dato un morso al campionato? Mancano sempre meno partite e manteniamo lo stesso distacco almeno. Adesso ci aspettano tre gare in campionato e due in Champions che saranno la svolta della nostra stagione”, conclude il difensore bianconero.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi