Juventus-Fossano 1-0, amichevole: gol di Kean, Marchisio Ok

Juventus-Fossano 1-0, amichevole: gol di Kean, Marchisio in campo 60 minuti

Juventus-Fossano 1-0, amichevole: gol di Kean, Marchisio in campo 60 minuti

Juventus-Fossano 1-0: Kean decide l’amichevole di oggi a Vinovo, Marchisio in campo per 60 minuti, le condizioni di Mandragora

Juventus-Fossano 1-0: Kean decide l’amichevole di oggi a Vinovo. Il giorno dopo la vittoria di Lione, la Juve è tornata a Torino per iniziare la preparazione in vista della trasferta di Milano. Sabato 22 ottobre, infatti, i bianconeri dovranno affrontare nell’anticipo della nona giornata di Serie A il Milan di Montella.

Come di consueto dopo le partite, chi ha giocato ieri sera ha sostenuto a Vinovo una seduta defaticante, tra scarico e palestra. Il resto della truppa a disposizione di Allegri – Neto, Lichtsteiner, Benatia, Mattiello, Hernanes, Sturaro, Kean e altri Primavera – ha invece giocato una partitella contro i dilettanti del Fossano. In campo, per circa 60 minuti, anche Claudio Marchisio, che è molto vicino al rientro in squadra dopo la prima panchina contro l’Udinese.

Per la cronaca, l’amichevole si è conclusa con il punteggio di 1-0 per i bianconeri: la rete, manco a dirlo, porta la firma di Moise Kean, 16enne attaccante già in gol nell’amichevole della settimana scorsa. La Juventus, intanto, ha fatto il punto sulle condizioni di Rolando Mandragora. Ecco il bollettino medico:

“Prosegue, nel frattempo, il recupero di Rolando Mandragora: il centrocampista classe ’97 è stato sottoposto oggi a visita di controllo da parte del Prof. Van Dijk ad Amsterdam, alla presenza del Dott. Claudio Rigo, responsabile sanitario della Juventus. Da ora, il giocatore inizierà la fase della rieducazione in carico senza l’ausilio del tutore e tra tre settimane potrà riprendere la corsa. Il prossimo controllo è previsto tra quattro settimane, epoca in cui potrà essere stilata una prognosi definitiva per il rientro in squadra”.

Marotta intervistato dalla Rai

Sempre nella giornata di oggi, il Ceo e General Manager della Juventus, Giuseppe Marotta, è stato intervistato dalla Rai. Il dirigente bianconero è tornato alla vittoria ottenuta ieri in quel di Lione:

“Quella di Lione è stata una vittoria di carattere – le parole riportate da Juventus.com – Siamo stati cinici, abbiamo ottenuto il massimo: anche questo è il bello del calcio”.

Con la vittoria di ieri la strada verso gli ottavi di finale di Champions League si mette in discesa.

“Non ci nascondiamo: noi partecipiamo a tutte le competizioni per ottenere il massimo – continua il dg Juve – . Sappiamo comunque che questo è un torneo imprevedibile, nel quale si va avanti oltre che per bravura per una serie di circostanze favorevoli, che vanno dai sorteggi agli eventuali infortuni”.

La vittoria di ieri è arrivata grazie ai singoli: una perla di Cuadrado e tre grandi parate di Buffon, troppo discusso nei giorni scorsi.

“Anche ieri ha dato prova delle sue doti, in una delle partite più belle che abbia disputato. Ha dimostrato di essere straordinario, con una prestazione da campione quale è, in campo e fuori. Dopotutto – conclude Marotta – , da anni emoziona con le sue grandi parate e dimostra la sua grande professionalità”.

Un commento

  1. Pallone d’oro a Buffon!
    Difficile?
    Qualcuno la mandi a dire questa cosa….

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi