Juventus - Fiorentina | Europa League | Conferenza stampa di Conte

Juventus-Fiorentina, Conte: “Vogliamo arrivare in fondo all’Europa League”

Juventus-Fiorentina, Conte: “Vogliamo arrivare in fondo all’Europa League”

La Juventus affronterà domani la Fiorentina nell’andata degli ottavi di Europa League: appuntamento alle 21.05 sul terreno di gioco dello Juventus Stadium. Oggi, intanto, è tornato a parlare Antonio Conte, presentatosi regolarmente in conferenza stampa (cosa che non fa in campionato per protesta contro i giornalisti). La prima domanda è sull’allungo in campionato: la Juve …

conferenza-stampa-conte-juve-fiorentinaLa Juventus affronterà domani la Fiorentina nell’andata degli ottavi di Europa League: appuntamento alle 21.05 sul terreno di gioco dello Juventus Stadium. Oggi, intanto, è tornato a parlare Antonio Conte, presentatosi regolarmente in conferenza stampa (cosa che non fa in campionato per protesta contro i giornalisti). La prima domanda è sull’allungo in campionato: la Juve si trova ora a +14 sulla Roma: “Non è cambiato assolutamente niente – replica il tecnico bianconero -, anche perché in campionato restano undici partite, sicuramente stiamo facendo molto bene, abbiamo preso un buon vantaggio nei confronti delle dirette concorrenti, ma questo non significa niente, abbiamo undici partite, ci sono 33 punti e può accadere ancora di tutto. Non consideriamo lo scudetto un discorso chiuso. Ne giocheremo tante in pochissimi giorni. Penso che, dopo questo ciclo di partite, sicuramente si potrà dire di più. Ma oggi resta tutto come prima”.\r\n\r\nContro la Fiorentina in campionato è sembrata una Juve con il freno a mano tirato, forse perché un po’ stanca?\r\n

“Abbiamo sempre lavorato, penso che il punto di vista atletico sia l’ultimo problema. E’ inevitabile: c’è chi gioca, chi deve riposarsi. Bisogna essere bravi a diminuire partite ed allenamenti. Non si può pensare di giocare soltanto, altrimenti arriveremmo cotti e stanchi. Le rotazioni saranno fondamentali. Le condizioni di Pogba? Sono buone, l’ultima partita di Paul è stata una delle migliori soprattutto dal punto di vista fisico. Non dimentichiamo che ha giocato tantissimo, però è giovane e può correre senza problemi”.

\r\nSi parla di Tevez in panchina e Giovinco dal primo minuto…\r\n

“Sono tutti a disposizione, c’è solo Tevez che ha un’infiammazione al tendine rotuleo, vediamo adesso come sta e faremo le opportune valutazioni. Ci aspettiamo una Fiorentina agguerrita, che vorrà passare il turno. La affronteremo con le nostre armi e nel migliore dei modi. Da parte di tutti noi c’è la voglia di andare avanti in questa competizione”, aggiunge Conte.

\r\nDopo l’eliminazione dalla Champions League, la Juventus sta via via trovando la giusta mentalità in Europa:\r\n

“L’anno scorso abbiamo fatto un grande percorso in Champions, fermati solo dal Bayern. Il contesto italiano è cambiato: non ci sono tanti soldi. E allora cosa bisogna fare? Idee, metodo e disciplina. Giochiamo sempre e solo per vincere. La mentalità sarà quella di fare la partita. Non faremo strategie o atteggiamenti particolari. Juve e Fiorentina serviranno a rivalutare il calcio italiano. Sarà una partita tra ottime squadre, che privilegiano giocare a calcio. Siamo due squadre che fanno dell’organizzazione di gioco un vero manifesto. Magari finirà anche 0-0, ma saranno due formazioni votate all’attacco. Mi auguro sia una bella partita”.

\r\nInfine una battuta sugli attriti tra le due tifoserie:\r\n

“L’appello che faccio alle tifoserie è di tifare esclusivamente per la propria squadra. Sarebbe la cosa più giusta, più educativa e più bella per tutti quanti”, conclude Conte.

\r\n\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi