Juventus - Fiorentina, Conte: "La classifica ora non conta. Con il Genoa preso un brutto cazzotto" | JMania

Juventus – Fiorentina, Conte: “La classifica ora non conta. Con il Genoa preso un brutto cazzotto”

Juventus – Fiorentina, Conte: “La classifica ora non conta. Con il Genoa preso un brutto cazzotto”

Quattro pareggi in sette partite, due punti negli ultimi due match rispettivamente contro Chievo (a Verona) e Genoa (in casa). La Juventus di Antonio Conte ha fatto qualche passo indietro nelle ultime uscite, ma vuole subito riprendere la marcia che dovrà portare i bianconeri nell’Europa che conta, possibilmente dalla porta principale: “L’obiettivo primario è di …

Quattro pareggi in sette partite, due punti negli ultimi due match rispettivamente contro Chievo (a Verona) e Genoa (in casa). La Juventus di Antonio Conte ha fatto qualche passo indietro nelle ultime uscite, ma vuole subito riprendere la marcia che dovrà portare i bianconeri nell’Europa che conta, possibilmente dalla porta principale: “L’obiettivo primario è di riprendere credibilità soprattutto agli occhi dei tifosi, di tornare Juventus”, ha dichiarato Conte nel corso della conferenza stampa di oggi che anticipa il match di domani sera contro la Fiorentina. “La posizione in classifica è un fatto secondario. Non dobbiamo creare illusioni – ha aggiunto il tecnico bianconero – Per noi è un fattore troppo importante giocare in casa, i tifosi sono il nostro dodicesimo uomo in campo e devono essere sempre presenti. Il gol del Genoa non ci ha fatto bene, pensavamo di avere la partita in pugno e questo ci ha condannato. Questo cazzotto ci ha fatto molto male ed è stato difficile rialzarci. Abbiamo la sfortuna di non partecipare alle coppe, ma questo vuol dire che non ho giocatori logori. Metterò in campo la migliore formazione possibile”.
Poi Conte risponde ad alcune domande su Milos Krasic e Alessandro Del Piero: “Krasic in questo momento sta incontrando delle difficoltà, Chiellini è un punto fermo della nazionale italiana. Bisogna fare molta attenzione a metterli in discussione, per me sono giocatori fondamentali. Vidal è tornato ad allenarsi con il gruppo, è disponibile. Del Piero? Con tutto il rispetto per Alex, per me è solo un discorso tecnico”.

[youtube width=”540″ height=”370″]http://www.youtube.com/watch?v=Oj4zpodpuHI[/youtube]

Sui continui cambi di modulo e di uomini (Conte ha sin qui utilizzato ben 21 elementi), l’allenatore juventino risponde: “Noi vogliamo sempre fare la partita, anche cambiando modulo e spesso ci siamo riusciti. In ritiro abbiamo lavorato su un’idea di gioco, ma molti giocatori si sono aggiunti alla rosa solo alla fine della preparazione: lo stesso Vidal, Giaccherini, Elia, Estigarribia… Quagliarella? Viene da un brutto infortunio, che conosco bene, perché ne ho subiti di simili ed è sicuramente meglio rompersi tibia e perone rispetto al ginocchio, perché almeno una volta che si è saldato l’osso è tutto passato. Io punto molto su di lui e lo considero un punto fermo, perché può farci fare un importante salto di qualità. Deve solo darmi la possibilità di dire: “questa settimana è stato il migliore, lo schiero”. Quando accadrà questo giocherà.
In chiusura, un pensiero alla Fiorentina, che ha sin qui raccolto meno di quanto ha seminato: “Meriterebbero molto di più: con la Lazio ha perso in maniera rocambolesca e anche contro Catania avrebbe meritato di vincere. Sarà una partita tosta: la Fiorentina si difende bene e davanti ha giocatori come Jovetic, Cerci, Gilardino, Vargas… Sanno creare superiorità numerica e si deve fare attenzione”, ha concluso Conte.

[youtube width=”540″ height=”370″]http://www.youtube.com/watch?v=qx0uzkd_yzU[/youtube]

14 commenti

  1. La cosa che mi inquieta di piu è che dopo del piero vogliono dare la fascia di capitano a chiellini…. ho visto l’intervista su sky 10 minuti prima di juve – genoa…. BAH!

  2. … Ah sì, e per la difesa ci affidiamo allo svizzero e al Barza, il tutto annaffiato abbondantemente con l’acqua santa del mister -_-

  3. @nondimentico: se si vuole gestire il possesso palla abbassando i ritmi e tenendo la squadra corta, magari guadagnando qualche punizione, andava sì messo Alex prima al posto di Mirko. E non mettere Krasic che il possesso palla lo soffre.

    E si sapeva che senza il gran lavoro di Vidal avremmo perso in dinamismo ed inserimenti. Chissà che sia chiaro a tutti, ora, che quando manca chi fa il lavoro sporco e ci mette una buona dose di cuore lì in mezzo si soffre. Sarò ripetitivo ma sono 3 anni che il modulo di partenza della Juve dovrebbe essere il 433. Il tridente avrebbe molte soluzioni tra Krasic, Pepe, Giak, Elia, Chelo, Matri, Quaglia, Mirko… E a centrocampo Pirlo affiancato dai soliti due, il principe e il re. Spero sia chiaro a Conte.

  4. Sul secondo goal la colpa (e duole dirlo) è di Marco Storari.:(( Detto questo , insisto nel dire che nella seconda parte doveva entrare il Capitano al posto del Montenegrino, tutto il resto doveva restare com’era.

    saluti..

  5. l’unica cosa che mi emozione le giocate di Pirlo gli inserimenti di Marchisio.
    nello stesso momento mi inorridisco!!!!!!!! delle lacune di Chiellini e Bonucci, tutte le volte che gli avversari si presento sotto porta mi viene la tachicardia, brutto presentimento: e come glia anni appena trascorsi se non peggio

  6. @Per El kun Ok non paragoniamo la difesa della juve a quella di Real Madrid e Barcellona, anche perchè noi nn siamo in champion, quindi è inutile. Però basterebbe guardare quella del Bayern con Van buyten e badstuber, che a me sinceramente fa ridere, ma intanto non prende mai gol!!!come mai?Forse è organizzazione difensiva? bah…. Restiamo in italia dunque, i nostri difensori stanno facendo delle figure barbine(contro il genoa a dir la verità, poichè cmq abbioamo la terza difesa della A, dietro Udinese e Siena!!!) e francamente su Bonucci dopo averlo visto giocare tutto l’anno concordo che non sappia marcare, ma tu chi avresti preso onestamente l’anno passato per rinnovare una difesa che si basava su un 37enne, Cannavaro e un 34enne, Legrottaglie? Bonucci veniva da un’annata strepitosa col Bari, è giovane, non rotto come Ranocchia dell’epoca, fresco di nazionale, il ragionamento di Marotta per me non faceva una grinza. Inoltre è costato 15 mln, ma con le contropartite 7, mentre Ranocchia 20!!! A posteriori anche a me non piace come giocatore, ma non potevi fare un’altra minus valenza senza dargli una possibilità. Su giorgione adesso è come sparare sulla croce rossa, nell’ultimo anno si è praticamente perso, ma nei tre anni precedenti era sempre stato una garanzia, votato miglior difensore dell’anno per due anni di seguito dai suoi colleghi, era francamente sempre il migliore della juve per distacco, sia nelle due annate di Ranieri che in quella di Ferrara-Zac. Ad oggi è inguardabile, però io non posso ritenerlo inferiore ai vari Biava, Cannavaro, Aronica, Burdisso, Kjaer, Chivu, Lucio che difendono le porte delle nostre concorrenti. Ad oggi per me solo il Milan sta messo meglio(ovviamente nei centrali, perchè è meglio che non parliamo dei terzini!!!), perchè ha Tiago Silva che è un fenomeno, ma senza di lui guarda il Milan che ha combinato ieri contro la squadra più scarsa d’Italia!Purtroppo fenomeni in giro non ci sono, chi prendiamo?

  7. MAGI E EL KUN…..grazie commenti appropriati…..basta miele. lo scorso anno Del Neri a fine campionato diceva che stava cercando la quadratura del cerchio……qui non sapendo ancora se e un triangolo o un rettangolo….prendiamo a calci Del Piero….Conte si ripassi la storia di questa squadra inclusi gli anni in cui lui giocava….il rispetto era alla base dei rapporti……stesse maglie, ma con tutto il rispetto, questo non e il Siena….

  8. Prima è il salvatore della patria, poi è un brocco, poi è il Messia, quindi l’Anticristo in persona. L’andata e ritorno fra paradiso e inferno è una delle caratteristiche tipiche del tifoso, ma la schizofrenia è anche una malattia presente nel dizionario diagnostico!
    Su una cosa Conte ha ragione, e ne aveva altrettanta Del Neri la stagione passata: se qualcuno pensa che sarà un anno tranquillo, sbaglia di grosso. E grazie al cielo che non abbiamo le coppe europee.

  9. Se prima avevo dei dubbi, ora me li sono tolti :é un deficiente a tutto tondo!!!!!!!!!!!!!!

  10. [email protected]

    singolo*

  11. [email protected]

    all’ultima minuto e stata una vergogna per ogni singola giocatore figurati per il capitano….neanche un primavera all’esordio all’ultimo minuto quindi ha fatto un scenata ridicola mister un altra cosi e perderei il rispetto di molti….

  12. chiellini sarà pure un punto fermo della nazionale però non vuol dire ke NON sia un BROCCO, ogni stagione ci fa perdere circa 20 punti in classifica….!

  13. Krasic sta incontrando delle difficolta’ perche’ mi sembra giochi a fare piu’ il terzino invece che l’esterno alto….se fosse lasciato libero di fare un po’ piu’ l’ala vera, magari un po’ piu’ vicino a matri, secondo me tornerebbe a giocare ai suoi livelli….conte lo sta ingabbiando troppo con la sua “disciplina tattica”, e il giocatore alla fine e’ confuso perche’ deve pensare a cosa fare invece di seguire il suo istinto…..se non gli dai un po’ di liberta’, uno come milos non puo rendere al massimo, in piu’ la juve di conte fa’ molto possesso palla e gioco in orrizzontale a scapito di qualche bella verticalizzazione o contropiede veloce (ad oggi non ne ho visti molti) dove uno come milos si esalta….forza juve

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi