Juventus-Fiorentina 3-2: manca solo un punto

Juventus-Fiorentina 3-2: manca solo un punto

Juventus-Fiorentina 3-2: manca solo un punto

Juventus-Fiorentina 3-2. La partita con la Fiorentina non è stata una passeggiata. Loro pur venendo da un periodo non felice hanno sempre stimoli giusti contro la Juve. Noi un po’ di braccino, la testa non può che essere da un’altra parte chiaramente. Allegri è molto teso sa che la squadra è un po’ molle che …

Juventus-Fiorentina 3-2. La partita con la Fiorentina non è stata una passeggiata. Loro pur venendo da un periodo non felice hanno sempre stimoli giusti contro la Juve. Noi un po’ di braccino, la testa non può che essere da un’altra parte chiaramente. Allegri è molto teso sa che la squadra è un po’ molle che qualcuno non è in piena forma. Sa che se vuol arrivare al meglio alla fine è necessario dosare le energie. Fare turn over. Il calendario non aiuta. Eccetto Cagliari e Verona all’ultima andremo ad affrontare tutte squadre in lotta per l’Europa. Tutte formazioni agguerrite. Fortunatamente il fieno messo in cascina prima è parecchio. 14 punti di vantaggio consentono anche qualche passo falso come avvenuto nel derby.

Ad ogni modo la Fiorentina passa in vantaggio e dopo la reazione della Juventus ha anche la palla del pareggio. Due rigori contro alla faccia di quelli che sostengono che la Juventus viene aiutata. Ci sono almeno un paio di episodi dubbi in area viola soprattutto per un mani che le tv si guardano bene dal far rivedere. Va bene così. C’è un po’ di sciopero del tifo. Ci sono le 300 presenze di quell’immenso uomo e giocatore che è Claudio Marchisio. Ci sono Pereyra ed Evra a tutto pepe. Ad ogni modo nonostante la prova poco brillante di Pirlo la Juve ha molte frecce al proprio arco. La più velenosa risulterà Tevez come ormai consueto. Dio ci salvi Carlitos perché è un vero portento. Nonostante sembri spento sembri mezzo infortunato, al momento opportuno tira fuori due conigli dal cilindro con due colpi di gran classe. Alla fine siamo a un solo punto dal titolo. Ecco perché dopo il derby ero rimasto sereno. La differenza fra noi e tutti gli altri è tutta qui. Noi viviamo di continuo. Abbiamo un impegno ogni tre giorni. Domani è già un altro giorno. Gli altri vivono due volte l’anno. Grazie a Dio sono Juventino. Ci vediamo presto in centro a Torino.

9 commenti

  1. Anche questa non ho potuto vederla, perché a casa di mio nonno (vedovo da poco), cui ci rechiamo a cena tutti i giorni, non c’è linea. Mi aggiungo, virtualmente, alla goduria di tutti voi, Fratelli, sia per il traguardo che stiamo per raggiungere, sia per i fegati degli antijuventini che tentano di minimizzarci (hanno detto che ieri abbiamo fallito la chiusura anticipata del campionato, leggo, stamattina…) in tutti i modi.

    Ora, a Marassi per vincere e festeggiare, poi il Real.

    PS: Decisione del Viminale VERGOGNOSA. Scusate l’OT.

  2. Capitan Sparrow

    Un timido replay sul mani c’è stato, col commento “nettamente di spalla” quando si vedeva chiaramente la stoppata di braccio. Ai commentatori suggerirei “lezioni di anatomia” di Rembrandt. Per il resto, siamo d’accordo. Adesso interisti, milanisti, torinisti, romanisti, violacei ecc. tutti a tifare Real. Noi, come sempre, solo Forza Juve!!!!!!!

  3. Questa volta il Magno è stato sbrigativo il giusto, non c’è molto da commentare se non l’ennesima vittoria, sì sofferta, ma i motivi ci sono, eccome. La Fiorentina è stata presa a pallonate dal Cagliari e poi è venuta a fare la “partita dell’anno” con la Juve, risultati? Zero punti! Pirlo, croce e delizia, si sa, non può giocare ogni 3 giorni, ma ha qualità, vediamo le scelte di Allegri quali saranno. Lo scudetto? Solo la Lazio può insidiarci, ma deve incontrare squadre toste, già domenica l’Atalanta, ma anche Roma Napoli e altre, quindi……va beh avete capito! Massima concentrazione sul Real che è forte, ma ha assenze importanti. Modric in primis e uno spogliatoio costantemente in subbuglio, oltre che un campionato tutt’altro che vinto, quindi, cerchiamo di sfruttare anche aspetti “non propriamente tecnici” dell’avversario, sotto il profilo fisico- psicologico dello stress da campionato noi siamo messi indubbiamente meglio!

  4. come dice giustamente Magno c’è chi fa caroselli per una partita e chi per i titoli, e non mi riferisco solo al Toro. Per quanto riguarda ieri sera poco da aggiungere a quanto detto nell’articolo. Pirlo a me non preoccupa da ieri sera, mi preoccupa da quando è tornato; rallenta l’azione, azzecca un passaggio su 5 (e questo francamente è inspiegabile), viene continuamente sovrastato e perde valanghe di palloni, se poi a questo causa pure calci di rigore al limite dell’assurdo siamo a posto. Sfiga vuole che nel derby per due punizioni sia il migliore in campo e chi ce lo toglie più adesso, Xabi Alonso, CR7, James Rodriguez e C. ringrazieranno.
    Voi direte: almeno le punizioni le mette dentro. Grazie. Io rispondo. 8 partite senza Pirlo, 7 vittorie (0-3 BVB, 0-3 Firenze). 6 partite titolare 2 pareggi 2 sconfitte 2 vittorie. Non è una mancanza di rispetto per chi ha (notevolmente) contribuito alla vittoria degli ultimi tre anni ma solo una constatazione che col nuovo modo di giocare di Allegri Pirlo non sia assolutamente adeguato.

    Come sempre fino alla fine…

    • ciao andrea al di la dello score io su pirlo ho questa idea. lui è in la con gli anni e non ci piove. non è nè una punta e nè un portiere ma gioca a centrocampo dove purtroppo è richiesta una corsa abbastanza importante e te lo dico da ex centrocampista. allora ora o pirlo si mette in testa che per il prossimo anno gioca una volta alla settimana e magari solo le partite piu’ importanti e magari anche gli si prende un delfino a cui luimagari possa insegnare i trucchi del mestiere, oppure se ha voglia di giocare 50 -60 partite l’anno è bene venderlo. secondo me ha ancora un buon appeal e ci si ricava anche qualche soldo. ieri è idubbio che sia stato non buono il suo apporto e l’ingresso di vidal sia stato provvidenziale

  5. Ciao Ale. D’accordo con te. Ieri sera Tevez sembrava un po ‘ sottotono nel primo tempo e poi ha tirato fuori la sua classe immensa: speriamo resti con noi anche il prossimo anno magari con Cavani: sarebbe un attacco stellare. Sostituirlo sarebbe un enorme problema. Ieri sera mi ha preoccupato la prestazione di Pirlo: troppi errori porta palla pericolosamente nella nostra area di rigore alla ricerca del fallo a favore da parte dell’arbitro.. Anche ieri oltre ad avere causato il rigore ingenuamente ha perso palloni pericolosissimi in area di rigore. Deve stare attento perché Cristiano Ronaldo non perdona in area di rigore ed in Europa non fischiano falli x semplici contatti come in Italia.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi