Juventus - Fiorentina 2-1: pagelle | JMania

Juventus – Fiorentina 2-1: pagelle

Juventus – Fiorentina 2-1: pagelle

(Di Mirko Nicolino) “Krasic non è uno che può stare in panchina”, dichiara l’agente del serbo. Antonio Conte lo accontenta subito e lo spedisce in tribuna (speriamo serva per recuperarlo) assieme a Toni, Grosso e Sorensen. La Juventus, comunque porta a casa tre punti importantissimi, che fanno tanto morale dopo i pareggi contro Chievo e …

(Di Mirko Nicolino)
“Krasic non è uno che può stare in panchina”
, dichiara l’agente del serbo. Antonio Conte lo accontenta subito e lo spedisce in tribuna (speriamo serva per recuperarlo) assieme a Toni, Grosso e Sorensen. La Juventus, comunque porta a casa tre punti importantissimi, che fanno tanto morale dopo i pareggi contro Chievo e Genoa. Prestazione globalmente positiva, anche se a tratti vengono a galla vecchie paure e altrettanto paurose amnesie difensive. Nel recupero il brivido con Gilardino che cicca il pallone del 2-2.

Storari 6: parziale riscatto dopo la prestazione negativa con il Genoa. A dire il vero viene chiamato in causa poche volte e con tiri dalla distanza, ma all’inizio del secondo tempo è protagonista di un intervento prodigioso.

Lichtsteiner 6,5: come sempre uno dei più positivi. E quello a cui la birra finisce sempre più tardi degli altri. Peccato per lo scivolone sul gol di Jovetic, avrebbe potuto anche lì metterci una pezza.

Barzagli 7: un muro. Pensare che era stato preso circa un anno mezzo fa per fare da comprimario a Bonucci e Chiellini. Della linea difensiva è sempre quello più sicuro e puntuale. Si permette perfino una sgroppata sulla fascia ad umiliare Pascual in progressione.

Bonucci 5,5: volgere il didietro ad un avversario è una delle cose che insegnano a non fare sin dai pulcini, e invece lui lo fa spesso e volentieri cercando sempre di rinviare di tacco. Evidenzia le solite pesanti lacune in fase di impostazione quando nove lanci su dieci finiscono per le terre desolate. Il gol, fatto di sano tempismo è, al momento una magra consolazione.

Chiellini 6: continua ad essere spesso fuori posizione. Impacciato in fase di impostazione, irruento negli interventi al limite dell’area, i suoi svarioni danno spesso l’impressione di poterci costare molto caro. Ha il merito comunque di non lasciare tanto spazio a Cerci, uno dei più pericolosi in questo primo scorcio di campionato viola.

Pirlo 6: francobollato a uomo da Kharja, non riesce a dettare i tempi come vorrebbe e in alcune occasioni si prende delle licenze troppo pericolose per la propria porta (quella su Behrami è colossale). Meno brillante di inizio stagione, denota palesemente stanchezza.

Marchisio 6,5: una brutta botta alla spalla subita nei primissimi minuti pare limitarlo nei movimenti per il resto della partita. Rimane comunque lucido e oltre a pressare come un matto, cerca di sostituire Pirlo (bloccato a uomo) in fase di costruzione. Non si inserisce negli spazi come sua consuetudine.

Vidal 6,5: a costo di essere ripetitivo… corre spesso a vuoto, ma è un recupera-palloni come ce ne sono pochi in giro. Il suo contributo è preziosissimo, soprattutto nel primo tempo quando la Juventus schiaccia letteralmente nella sua trequarti la Fiorentina.

Pepe 6,5: tanta generosità, ma anche tanti errori imperdonabili. Quando arriva sul fondo sembra non riuscire proprio a mettere la palla dentro e si trova due volte a tu per tu con il portiere senza concretizzare. Almeno in una delle due occasioni avrebbe potuto fare meglio, ma attualmente per Conte è imprescindibile.

Vucinic 5,5: il solito indolente. Non si capisce con chi ce l’abbia per essere spesso così svogliato. Rallenta sempre le ripartente facendo quel passo indietro in più che fa tanto Diego, e spesso non chiude il triangolo con il compagno più vicino scegliendo soluzioni improbabili. La conclusione in porta si sta confermando essere il suo punto debole: ha buone occasioni per andare in rete ma tira spesso fiacco o con la soluzione tecnica sbagliata. Peccato.

Matri 7: si carica praticamente tutto il peso dell’attacco sulle spalle. L’impressione, confermata, è che se fatto giocare più vicino alla porta, può essere sempre letale. Il suo bottino personale potrebbe essere più ampio, ma per adesso va bene così.

De Ceglie s.v.

Pazienza s.v.

Estigarribia s.v.

Conte 6: un piccolo passo in avanti rispetto ai due pareggi con Chievo e Genoa, dal punto di vista del ritmo e della voglia. L’impressione è che spesso il possesso palla è fine a se stesso e non di blaugrana intenzione (come citato a inizio stagione dallo stesso Conte). Il primo tempo è un capolavoro per intensità e chiusura degli spazi, ma sono confermati tutti i limiti in fase di conclusione dell’azione negli ultimi 30 metri.  Nel secondo tempo, pronti via e i bianconeri mostrano di soffrire di nuovo di pericolose amnesie difensive che riportano alla luce fantasmi delle ultime stagioni. A parte i 15 minuti iniziali della ripresa è una brutta Fiorentina, che nonostante ciò pare mettere più paura di quanto potrebbe al tecnico bianconero, che nel corso dei minuti tende sempre ad arretrare il baricentro e ad inserire uomini di “contenimento”. Ciò non evita, però, un brivido finale (Gilardino): le partite vanno chiuse prima e soprattutto andrebbero confezionate maggiori occasioni gol vista l’immane mole di gioco prodotta. Sappiamo che Conte ci sta lavorando, ma ci vorrà tanta, ma tanta, pazienza.

37 commenti

  1. @ el kun
    se veramente dovessimo prendere Lavezzi, giuro che alla prossima processione di San Gennaro ci vado anch’io……
    Credo che per prendere quel tipo di giocatore (e sono d’accordo con te) per motivi economici (e contando che dobbiamo già spendere per terzino sx e centrale, almeno nelle ns considerazioni…) mi tengo Vucinic a sx ( con magari un Giovinco come suo cambio) e spendo a dx per un Walcott (difficile) o un Pablo Hernandez/Hazard.
    Purtroppo dobbiamo un minimo far quadrare i conti….

  2. Da quello che mi è parso di capire leggendo i post precedenti, il tema principale del discorso non è più se è giusto o meno insistere col 424 o provare con una certa costanza il 433 camuffato da 4141.bene , dando per scontato che oramai è impossibile immaginare un centrocampo senza uno dei tre moschettieri (Pirlo-Marchisio-Vidal), ora resterebbe da capire come sia giusto impostare il tridente offensivo.Partendo dal presupposto che una squadra che vuole vincere su ogni campo, per evitare sterilità in zona gol, non possa fare a meno di almeno 2 punte,il quesito è :”il terzo elemento che tipologia di calciatore dovrebbe essere?”.Secondo il mio modesto parere, di tutti gli esterni che abbiamo tolto il solo Pepe(il cui utilizzo ti permette di trovare certi equilibri in certi contesti), tutti gli altri sono da mandare via in blocco unico.L’esterno offensivo dovrebbe avere tra le sue peculiarità oltre ad una buona corsa, anche una tecnica non indifferente, e la capacità attraverso tagli continui di ritrovarsi sotto porta per finalizzare.Tanto per fare un nome, non posso trovarmi d’accordo sull’inglese Walcott.A sinistra invece opterei per una punta esterna vera e proprio.E qui iniziano le note dolenti, infatti fino a quando si potrà sopportare lindolenza e l’incostanza di Vucinic?
    Fermo restando che attualmente i problemi sono altri, ovvero un terzino sx degno di tale nome (Kolarov), e un centrale che sappia almeno marcare l’uomo che gravita nella zona di sua competenza, per il prossimo anno, sarà necessario apportare significative rettifiche al reparto avanzato, acquistando un attaccante esterno che sappia fare gol con regolarità (vedi Lavezzi), e un esterno che oltre a creare la famosa “Densità” a centrocampo nella fase di non possesso, sappia abbinare le caratteristiche che menzionavo sopra nella fase di possesso palla…..un saluto

  3. @chuck norris : giaccherini è un gran giocatore , forse il migliore esterno preso quest’ estate

  4. @juventino panzer
    Mandiamo a casa mezza squadra in sostanza?poi manderesti via lich,barzagli,Pirlo,Vidal ecc..?cioè i migliori finora…

  5. Nel 4-3-3 gli esterni DEVONO essere tecnici (vedi Barca, Porto o Chelsea).
    Esterni veloci e basta non servono a niente ( my opinion of course)
    Di conseguenza Luke, sto giro dissento, a parte Elia che ancora non si può giudicare, gli altri tre NON sono all’altezza di ricoprire quel ruolo nella Juve ( nel Cesena magari si…) fermo restando che Krasic è buono SOLO per la pista d’atletica…..

  6. Pensate davvero che Jovetic in un 433 ci possa stare? Io per niente.

    @chuck: il 433 è da tre anni che dovremmo averlo adottato, non solo con l’arrivo di Pirlo.
    Riguardo gli esterni, come dicevo sopra, sono utilizzabilissimi anche come esterni nel tridente. E cmq mica tutti sono nostri.
    Avanti col 433 e provare Elia, Chelo, Giak e Milos così.

  7. [email protected]

    poche certezze anche se siamo all’inizio quindi le certezze possono diminiure o aumentare….

  8. [email protected]

    jovetic e da prendere con il 4-3-3 servono punte li davanti con piedi buoni non esterni….

    jovetic
    suarez
    hazard
    rossi
    giovinco
    immobile
    villa
    pedro
    sanchez

    giocatori di qualita da poter puntare l’uomo crossare inventare arretrare e contrattaccare ed in piu ti possono davvero inventare la giocata….

    poi ci serve una punta forte dotata di forza e di tiro che sembra dopato tipo un certo hulk….

    kolarov e hummels si vende bonucci e chiellini e si prendono astori e un altro 28 di esperienza come riserve….

    con un 4-3-3 servono centrocampisti di riserve di pari livello dei titolari o almeno si capiscono al volo quando si nomina la parola tecnica e qualita….

    abbiamo bisogno di 5 titolari 3 attaccanti e 2 difensori….

    ed almeno 5-8 riserve….
    c’e da vendere o mandare via a ***** in molti….
    buffon(si deve svegliare)
    storari(meno farfallone in campo)
    lichsteiner
    barzagli
    pirlo
    vidal
    marchisio
    pepe
    matri
    quagliarella ?
    del piero(se ne andra in usa ?)

  9. Che con questi giocatori (e in particolar modo un secondo dopo l’acquisto di Pirlo) il modulo giusto sia il 4-3-3 non ci piove, siamo in più di uno a predicarlo da quest’estate, onestamente mi chiedo se l’abbiamo capito noi “allenatori della domenica” ( senza offesa per Luke e El Kun….) mi chiedo….tutti questi esterni di medio livello che caz.. li abbiamo presi a fare?
    E’ evidente che se Elia non gioca mai il discorso della lingua non c’entra una mazza. Da che mondo e mondo se sai giocare a calcio bastano due disegnini e quattro parole da imparare…. Nella ns storia non mi ricordo di uno straniero che ha dovuto attendere di SCENDERE in campo perchè “non capisce ancora l’italiano”… che cazzate!
    Detto ciò, se da un lato applaudo Marotta per gli acquisti di Licht, Pirlo, Vidal e forse Vucinic (ci siamo quasi), d’altro canto lo critico per il discorso di cui sopra ( senza contare il riscatto di Motta, cagata ineguagliabile nella storia dello sport!).

    Concordo con TIFUSO, scalando Pepe a primo cambio di Vidal o Marchisio, basta un esterno dx del tridente ( ri-suggerisco il talentuoso Pablo Hernandez del Valencia), un centrale (Hummels e nessun altro!) e un terzino sx dai piedi buoni (Kolarov?) e …. ci siamo quasi….

    Certo, poi si deve contattare anche un becchino per i cadaveri in esubero….

  10. jovetic è uno di quei giocatori che dovresti scoprire prima , 30 milioni per un giocatre sono comunque tanti! Certo , se la juve dovesse qualificarsi alla champions , lui e un terzino alla van der wiel sarebbero un ottimo regalo 🙂

  11. @Redazione JM. Concordo in tutto con quello che dici su Jovetic. A me il suo modo di calciare ricorda tantissimo il primo Del Piero quello dei gol alla del Piero diciamo.
    Cmq una cosa e piacere un giovane come lui, un altra e portarlo in casa. Prima cosa comprarlo non e robba facile visto che avremo a che fare con quella volpe di Corvino. Secondo punto dolente e il fatto che si andrebbe verso un altra rivoluzione. Mi spiegho meglio: Jovetic secondo me rende di piu in 4-3-3 oppure in un 4-3-1-2. Cio vuol dire che tutte le ali presenti in squadra vano vendutte. Agiungianmoci anche i vari Toni, Iaquinta, Amauri e siamo gia a 8 giocatori da vendere in piu Alex che lascia e ci agiungo anche Vucinic che personalmente non mi convice per niente.
    Comunque questo ragazzo e davero forte

  12. @Alessio: certo che era meglio, eravamo partiti tutti concordi che si doveva sistemare la difesa e invece ci siamo trovati all’ultimo a dover rifiutare gli avanzi (piuttosto che buttare dei soldi meglio così).

    La regola che gli affari si fanno sempre alla fine non è sempre valida, anzi.

    Mi auguro che per gennaio abbiano le idee chiare anche se non vedo grossi giocatori in circolazione…

  13. Vucinic 5,5 ? non si può non dare minimo la sufficenza, è mancato il golletto ma sulla sinistra ha fatto bene e creato pericoli,non si può segarlo perchè non ha un temperamento effervescente, è un calciatore mica un cabarettista.
    Anche a Pepe un mezzo voto in più non ci starebbe male, scava praticamente una trincea a forza di far su e giù, si presenta poco lucido davanti alla porta ma è anche quello che con determinazione ha servito a Matri una palla fatta uscire da una selva di avversari.
    Su Bonucci sarebbe da scrivere un tema quindi evito però forse un 6 pure a lui non sarebbe stata una blasfemia, anzi.
    Pazienza meriterebbe un 6-6,5 cumulativo, anche se gioca piccoli spezzoni di partita entra sempre concentrato e subito in partita, non facile, bravo.

  14. @Luke
    Concordo con te su tutto, però il problema adesso è che abbiamo 9-10 giocatori per 3 posti in avanti. Vidal per me è fortissimo e prenderlo a 10,5 mln è stato un capolavoro (altro che Inler a 18 o Melo a 25!!!che amarezza se ci penso…), quindi era scontato prima o poi giocare a 3 a centrocampo. Considerando Matri centrattacco,con Toni e Del piero sue alternative (con sto schema Alex può giocare solo al centro), Vucinic a sinistra, con il Quaglia suo vice (fabio prima o poi gioca,è inevitabile, è troppo bravo), abbiamo 5 giocatori per un posto!!! Ovviamente non considerando Amauri e Iaquinta. Invece di doverne vendere qualcuno, no era meglio non acquistarli e comprare un difensore?

  15. Nella prima Juve di Lippi avrebbe fatto il Del piero. In questa Juve, Jovetic potrebbe fare la secondoa punta di fiancon ad una prima punta di ruolo però, tipo Matri. Già con uno come Vucinic non lo vedrei bene.

  16. @Alessio : sul 433 sottoscrivo ogni parola. Chi mi “conosce” qui sa che sostengo sia il modulo che la Juve doveva adottare negli ultimi 3 anni.
    Gli acquisti voluti dal Conte sulle fasce miravano ovviamente al suo 424. Vidal, secondo me, l’ha voluto in primis perché duttile anche se per me era palese che fosse un “volante” :). Ora s’è visto quanto importante è lì a metà, quante poche soluzioni valide abbiamo sulle fasce ed ha virato su sto benedetto 433. Segno di intelligenza ed umiltà esser pronti a tornare sui propri passi. Consideriamo anche il fatto che sul Chelo abbiamo diritto di riscatto e pure basso, sul Giak abbiamo la comproprietà che comunque per il totale viene un prezzo congruo, ed Elia è stato pagato, considerando il rapporto talento/età, un prezzo difficile da farci una minusvalenza. E col 433 tutti gli esterni che abbiamo possono comunque, forse meglio, dire la loro. Insomma, se a gennaio arriva Walcott, bene… ma in ogni caso, sistemata la difesa, potremmo, e dico POTREMMO, avere una squadra da terzo posto.

    @numero7 : a me Jovetic è sempre piaciuto ma trovo che sia di difficile collocazione. E abbiamo visto tutti quanto rischioso sia costruire la squadra su un giocatore. Con QUESTA Juve dove potrebbe giocare? Per me non esterno nel tridente.
    Cmq prima che si facesse male c’era il Bar¢a sopra…

  17. Come posizione e movimenti a volte Jovetic mi ricorda proprio il primo Baggio. Sa partire da lontano, ha piedi e progressione ma poi vede la porta come una punta. vi ricordate quando dicevano che Baggio era un 9 e mezzo, non del tutto punta nè fantasista puro? Ecco, anche Jovetic è così, con la differenza che lo vedo più laterale con taglio verso il centro, invece che arretrato con taglio verso la profondità. Ad esempio esterno nel 4-3-3. Da non sottovalutare il fatto che il ragazzo è giovane e ha potenzialmente grande fisico, se si scaltrisce e irrobustisce diventa un crack per davvero. In prospettiva è il più forte su piazza tra quelli realisticamente comprabili. Quello lì ti ribalta una squadra, altro che 43 milioni per Pastore, che pure non è scarso…

  18. @redazione
    sono favorevolissimo al confronto ed è normale che ci siano punti di vista differenti…

  19. Vucinic sprecone quando ha voglia di giocare, irritante ed inutile quando si stanca. Mirko.. se continuerai a giocare cosi puoi ritornare a Roma. Quagliarella titolare al posto tuo!

  20. @Luke
    Sulla zona ti do ragione, non c’è dubbio che lasci grossi vantaggi agli attaccanti, la mia era solo un’osservazione sull’azione del gol che dipende, a mio parere, principalmente da Bonucci, che deve migliorare tantissimo in marcatura e in attenzione. Sul modulo di ieri che ha aiutato indubbiamente i difensori ti ripropongo un mio post di ieri, mi dai un parere?
    “Anch’io ho sempre creduto e credo che lo schema migliore sia il 4-3-3, con Vucinic a sinistra, Matri in mezzo, e una qualsiasi ala tra quelle che abbiamo a destra. Il punto è che avendo Vidal, Marchisio e Pirlo, lo si sapeva conoscendo questi calciatori, che nessuno dei 3 poteva andare in panca, quindi mi chiedo e vi chiedo, per quale razza di motivo a fine mercato si sono comprati 3 esterni? forse perchè si era sicuri o si dava per scontato, come io credo, che Pepe andasse via?Come fa Conte a dichiarare che poi gli è arrivato Vidal, il quale è un giocatore particolare che gli ha fatto cambiare idea di gioco!diamine, vidal ha cominciato ad allenarsi con i compagni il 10-11 agosto ed era stato acquistato, non vorrei sbagliarmi, tre settimane prima, era così difficile farsi un’idea in un mese?”

  21. Ammetto che fino a qualche tempo fa avevo sottovalutato il ragazzo. Su indicazione di un amico, mi sono sorbito le ultime tre gare della Fiorentina e devo dire che mi ha impressionato. E parecchio. Sì, è vero, è un mix tra baggio e alex… e non dimentichiamo che viene da un bruttissimo infortunio.

  22. @Redazione JM

    Ieri ho visto la partita a casa mia con un mio vecchio amico milanista… e proprio lui mi diceva che la Juve deve prendere assoltamente jovetic… con lui e un centrale vincerebbe sicuramente lo scudo… gli ricordava un misto tra baggio e delpiero.. anche se ancora sotto porta non è un cecchino.. ma ora segna molto piu di prima… Se a giugno la Juve volesse investire sui 30 milioni io li darei a lui, altro che giuseppe rossi e compagnia bella… un attacco VUCINIC —– MATRI —— JOVETIC come sarebbe? pepe potrebbe fare il 3 di centrocampo benissimo… ha corsa e grinta.. lo vedrei bene interno destro..

  23. Io avrei dato mezzo punto in piu a vidal e anche a pepe , i migliori in campo ieri… mezzo punto lo avrei tolto a chiellini 5,5 il quale a mio avviso in alcune parti della partita era molto indeciso e un po macchinoso nelle scelte…. mezzo punto in + lo avrei dato a vucinic… si, è vero, è stato molto impreciso, ma era una spina nel fianco degli avversari fino alla sostituzione, ha corso come un matto e aperto varchi per gli inserimenti dei centrocampisti… gli è mancato solo il gol e poi era da 7.

  24. Domanda per voi: quanto vi sta piacendo Jovetic? Solo a me ricorda ,per certe movenze e i gol che sta facendo il primo Del Piero? Considerat oche spesso si sobbarca tutto l’attacco viola da solo… Che ne dite?

  25. piano piano Vucinic e Vidal saranno da 7/8
    pepe è il fratello buono di quello dell’anno scorso
    Matri,Marchisio,Barzagli,Pirlo da 8
    Licht,e Chiello sono da 6.5
    Conte è da 10

  26. @Alessio: si, c’è un abisso, ma quanto poco è stato impegnato direttamente? È cambiato il modulo e a centrocampo siamo stati quasi perfetti. Poche volte i difensori sono stati impegnati nell’uno contro uno. Insomma, è stato molto più semplice giocare in difesa ieri.

    Riguardo la zona ti invito, se non lo fai già, ad analizzare quanti gol in una giornata di campionato vengono subiti con uomini liberi al limite, per i piedi più raffinati, o in area, per i rapaci. Sbagliata la tattica difensiva e sbagliati gli interpreti. Una meraviglia, insomma 🙂

  27. @Luke A mio avviso li non c’entra la zona, perchè lui, se guardi bene, sta controllando bene Jovetic al suo fianco, ma d’improvviso si perde a guardare la palla e va completamente fuori giri continuando a correre verso l’esterno. è una sua distrazione, perchè se rimane nella posizione iniziale, il gol non lo prendiamo, poichè ripeto, lui è su Jovetic, è dopo che non si capisce cosa faccia. E’ vero Chiellini è stato aiutato, ma c’è un abisso tra la sua prestazione di ieri e quella fatta 3 giorni fa col genoa. come mai?deve capire che deve stare sempre sul pezzo e la deve smettere di rilasciare interviste, perchè quando lo fa, puntualmente viene meno successivamente.

  28. @ Marameo Tu sostieni questo, altri nelle pagelle precedenti hanno detto che “spesso si danno voti troppo alti e che non si tiene conto di quanti giocatori sono stati pagati e del rendimento passato”. Ci sono diverse correnti di pensiero, ma le pagelle rimangono cmq personali. Ripeto, siamo qui per confrontarci, in passato molti utenti proponevano nei comenti le loro contro-pagelle. Non mi spiacerebbe che si continuasse su quella linea. Il confronto rimane la cosa più bella nel parlare di calcio

  29. @Redazione: a mio avviso le partite vanno giudicate singolarmente ed ogni giocatore deve avere il voto che si merita per quella gara.

  30. @ Luke Non la pensiamo uguale, ma massimo rispetto 😉

  31. @alessio: Chiellini è stato ENORMEMENTE aiutato dal centrocampo. Mentre a destra il Licht è stato abbastanza autonomo nelle interdizioni del diretto avversario, Chiello s’è trovato pure Vucinic ad aiutarlo.

    Riguardo il gol preso, torniamo all’annoso problema della zona. Che senso ha, in quel caso, che il centrale torni nella propria zona mettendo in secondo piano la pericolosità di un giocatore libero al limite dell’area? Io vorrei tanto capire che letture dà Conte di queste situazioni. Per giocare a zona serve prima di tutto l’intelligenza per sapere giustamente interpretare il contesto di gioco. Altrimenti torniamo all’integralismo della zona tipico di Del Neri, facciamoci il segno della croce e speriamo per il meglio…

  32. @numero7: come vedi non è solo una mia sensazione quella del pregiudizio da parte di chi da i voti.
    Vucinic 5? Deve essere più lucido sotto porta, sia nell’assist che nella conclusione, ma spesso ha saltato l’uomo e fornito ottimi passaggi. La sensazione di essere indolente c’è sempre ma un 5 per ieri sera mi pare davvero fuori dal mondo.

    Pepe, Vidal e Marchisio sono stati da sette, per me. Evidentemente non accettate il passaggio sbagliato e apprezzate poco il ritmo e la grinta messi in campo da questi 3 grandi generosi.

    D’accordo con la severità su Bonucci e Chiellini. Non ci siamo ancora… ma proprio per niente.

    Mi ha lasciato allibito la considerazione relativa al possesso palla. Ma le avete perso per strada le statistiche? Avete visto l’ampio respiro della manovra quando la Fiore si chiudeva dietro e noi abbiamo retrocesso il possesso per tirarli fuori? Abbiamo portato al tiro Pepe, Marchisio, Vidal e Lichtsteiner, oltre a Vucinic e Matri ovviamente.
    Io sono il primo a predicare calma e sangue freddo ma essere ipercritici e travisare certe letture non mi pare degno di voi.
    E lo dico perché tante altre volte ho letto pezzi ben più “professionali ” ed equilibrati.

    Ah, a Conte io continuo a dare un abbondante 7. Una Juve così cattiva erano anni che non si vedeva. Grazie mister.

  33. Sono abbastanza d’accordo sui voti: su Bonucci in particolar modo, ma non tanto per i lanci sbagliati, che se vengono, bene, altrimenti fa nulla, bensì per il gol preso, che dimostra ancora una volta di più il suo non saper marcare. Nell’azione Barzagli è su Gilardino, Lich su Vargas e lui su Jovetic, per quale diamine di motivo lo lascia e continua a correre verso dove, non si sa, lasciando il lich 2vs1. Dissento invece sui voti a Chiellini e Vucinic. Il primo ha giocato un’ottima partita, ha annullato Cerci, che fino adesso aveva fatto impazzire tutti i terzini incontrati, (ricordo che a Napoli fu devastante)stando sempre sul pezzo, attento e riscattandosi con personalità dopo la prestazione col Genoa, dalle sue parti non si è mai passati. Il 5 a Vucinic è davvero esagerato: ha dato un cioccolatino a Pepe da mettere in rete, ha fatto una triangolazione sublime con Vidal sul gol mangiato, ha corso, si è sacrificato, ovvio che può fare ancora meglio, però ripeto il voto è troppo basso.

  34. @ Marameo77 So di aver dato voti severi, ma ti posso assicurare che non c’è alcuna “prevenzione”. C’è la consapevolezza di essere stato troppo di manica larga in avvio di campionato, quindi sono dell’avviso che è meglio risalire gradualmente piuttosto che dare giudizi trionfalistici che poi magari vengono smentiti dalla partita successiva.

  35. Per molti giocatori mi sembrano voti prevenuti che non rispecchiano minimamente l’andamento della partita…alla viola abbiamo concesso solo 2 tiri in porta di cui uno sugli sviluppi di calcio d’angolo! Se la Juve avesse pareggiato o perso che voti avresti dato?
    Bonucci merita ampiamente la sufficienza, nel primo tempo lui e Barzagli non hanno mai fatto vedere la palla agli avanti fiorentini sempre puntualmente anticipati; nel secondo, complice l’atteggiamento generale della squadra, c’è stata qualche sofferenza in più ma non mi ricordo attaccanti viola soli davanti a Storari.
    Vucinic ha giocato una infinità di palloni, perdendone pochissimi e dando avvio alla maggior parte delle azioni offensive juventine. Inoltre è stato utilissimo in copertura e non ha concesso a De Silvestri la possibilità di spingere con continuità. Gli manca la cattiveria in area ma non mi pare abbia disputato una partita negativa.

  36. Parli sempre di Bonucci Ernesto? Ovviamente “nove lanci su dieci” è per dire che sbaglia quasi sempre, ma forse dimentichi che i lanci sbagliati sono stati 3-4 e che spesso ha fatto passaggi brevi che hanno messo il centrocampista di turno in difficoltà. TRanquillo, non esprimo giudizi sulla base della scorsa stagione, ma è imperdonabile ad un difensore girarsi sempre di lato e dare il tacco al pallone con l’avversario che può involarsi verso la tua porta. Su Barzagli non sono d’accordo, a volte se il centrocampista dorme, non sempre è colpa sua l’appoggio. Bonucci invece, in un paio di occasioni ha dato anche palle a metà strada tra vidal e pepe. Detto, questo, rispetto alla scorsa stagione è indubbiamente migliorato, ma di poco. Può e deve fare di più a mio avviso.

  37. “..quando nove lanci su dieci finiscono per le terre desolate…” veramente ieri ha sbagliato un solo lancio…e nessun appoggio….Barzagli ad esempio ne ha sbagliati due o tre di lanci…le pagelle sono di questa partita, non della passata stagione..o riferiti a quelle che sono le tue “idee” sul giocatore..
    Non sono d’accordo neanche su Mirko..il primo tempo ha corso per due e sfornato assist al bacio, ha avuto un calo (giustificato) nella ripresa, ma si è applicato anche in fase difensiva….

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi