Juventus-Fiorentina 2-1: interviste Allegri, Higuain e Marotta

Juventus-Fiorentina 2-1: interviste Allegri, Higuain e Marotta

Juventus-Fiorentina 2-1: interviste Allegri, Higuain e Marotta

Juventus-Fiorentina 2-1: le parole a fine partita di Allegri e Higuain, prima del match Marotta ha fatto il punto sul mercato

Juventus-Fiorentina 2-1, le interviste. Massimiliano Allegri fa subito i complimenti ai suoi ragazzi dopo l’esordio con vittoria allo Stadium. “Faccio i complimenti ai ragazzi – esordisce – , siamo partiti meglio dell’anno scorso, nel primo tempo con pressione alla Fiorentina, normale il calo però dopo il primo tempo potevamo segnare, abbiamo preso gol sul calcio di angolo non concedendo nulla alla Fiorentina dove abbiamo perso la marcatura”.

Higuain subito decisivo, se l’argentino segna così quando non è ancora al top fisicamente, più avanti ci sarà davvero da divertirsi…

“Diciamo che Gonzalo non si scopre stasera, fa gol, non era semplice, c’è stato un bello sviluppo dell’azione. Il campionato è lungo, di scontato non c’è nulla. I ragazzi hanno fatto bene la fase difensiva, dispiace per il gol preso. La società ha scelto i migliori per migliorare una squadra che ha vinto 26 gare su 28, dire che la Juve è più forte lo diremo l’anno prossimo, dobbiamo lavorare vedere cosa fare, migliorare la condizione e basta”.

La Juventus, ovviamente, punta a primeggiare in tutte le competizioni.

“Sempre, non solo per quest’anno. Champions? Al mio primo anno c’era la paura di non superare il turno. Poi siamo arrivati in finale, bisogna alzare l’asticella, se ci arriviamo siamo bravi, se no qualcuno meglio di noi”.

Seppur non al top, Khedira questa sera è stato decisivo.

“Straordinario, basta vedere come si allena. Asamoah? Sono contento per lui, quest’anno si sta allenando bene e mostra le sue qualità, giocatore straordinario. Dani Alves campione che conosce il calcio, con questi giocatori è facile. Bonucci? La società sa che Leonardo è straordinario per la Juventus e doveva rimanere”.

Intanto, dal mercato potrebbe arrivare un altro regalo a centrocampo…

“Regista o mezzala? Il migliore che offre il mercato, poi lo facciamo giocare. Matuidi? Devono arrivare migliori giocatori di ogni ruolo poi in qualche modo li facciamo giocare. Cuadrado è un giocatore del Chelsea e non della Juventus”.

Juventus-Fiorentina 2-1: Higuain

Prima presenza (da subentrato), primo gol per Gonzalo Higuain, la sua prima intervista a Premium Sport.

“Sono felicissimo per l’esordio – dice a fine gara – , per la vittoria e per il mio gol. Ora dobbiamo continuare e prepararci per la prossima sfida: contro la Fiorentina abbiamo sofferto, ma ce l’abbiamo fatta con sacrificio e pazienza. Qui sono felice, per l’affetto che tutti mi fanno sentire e che io spero di restituire con gol e vittorie. A cosa ambisco? A vincere tutte le competizioni, ma ancora siamo all’inizio”.

Juventus-Fiorentina 2-1: Marotta

Prima della partita, il dg bianconero Beppe Marotta si è soffermato davanti alle telecamere di Mediaset Premium per parlare di calciomercato.

“Cuadrado? È un’ipotesi che spero si possa concretizzare – evidenzia il dg della Juventus – , ma a oggi il giocatore è del Chelsea e quindi spetta a loro l’ultima parola. Se cerchiamo un centrocampista? Cerchiamo un giocatore che vada bene per la Juventus, in quel settore abbiamo elementi molto duttili. La ricerca del centrocampista è legata alla caratura dello stesso, perché oggi è difficile trovare giocatori da Juventus”.

Partirà sicuramente Simone Zaza, che chiede più spazio.

“Zaza-West Ham? Abbiamo condiviso con lui l’idea di un trasferimento, per trovare più spazio. C’era l’ipotesi Wolfsburg, ma è sfumata. Credo che in questi dieci giorni troverà il suo habitat congeniale. La forma di Higuain? È una gestione che compete l’allenatore: quando Allegri lo riterrà opportuno lo inserirà, siamo sicuri che farà con noi prestazioni eccezionali”, conclude.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi