Juventus: fatturato vicino ai 300 milioni grazie alla Champions

Juventus: fatturato vicino ai 300 milioni grazie alla Champions

Juventus: fatturato vicino ai 300 milioni grazie alla Champions

Con l’approdo ai quarti di finale di Champions League, la Juventus si avvicina ai 300 milioni di euro di fatturato

Con l’approdo ai quarti di finale di Champions League, la Juventus si avvicina ai 300 milioni di euro di fatturato. Un traguardo importante per il club bianconero, che da tre anni e mezzo a questa parte ha cominciato la scalata al tetto d’Europa. Per potersela giocare alla pari con i grossi calibri del calcio continentale come Bayern Monaco, Real Madrid e Barcellona, i campioni d’Italia devono crescere inevitabilmente nel fatturato, ma la via intrapresa dal presidente Andrea Agnelli sembra essere proprio quella giusta.

Dopo aver battuto il Borussia Dortmund, la Juventus ha raggiunto l’importante traguardo dei quarti di finale di Champions League, ma si tratta anche di un ottimo risultato anche a livello economico. Come scrive la ‘Gazzetta dello Sport’, i ricavi hanno raggiunto quasi i 295 milioni di euro, che in caso di qualificazione alle semifinali di Champions, supererebbero tranquillamente i 300 milioni. Per rendersi conto dell’importante evoluzione finanziaria della Juve, basti pensare che solo quattro anni fa le entrate erano di circa 156 milioni di euro.

L’aumento del fatturato è strettamente legato al raggiungimento degli obiettivi sportivi: i tre scudetti consecutivi, le due supercoppe, il possibile quarto tricolore e i quarti di finale di Champions hanno dato una scossa importante al fatturato bianconero, assieme allo Juventus Stadium, che lo scorso anno ha fruttato 41 milioni, mentre quest’anno si va verso i 43 milioni di euro. Importanti anche i diritti TV: la scorsa stagione la Juve ha avuto 151 milioni, mentre quest’anno si è già superata quota 170 milioni (94 per la Serie A, 10 per l’archivio e 66,5 finora per la Champions League).

Dagli sponsor, a parte i 13 milioni provenienti da Jeep, entreranno circa 55 milioni, più la voce “altri ricavi” che si attesterà tra 22 e 27 milioni. Nonostante ciò, l’esercizio sarà chiuso con una piccolo passivo, che però dovrebbe essere presto colmato, anche perché i nuovi contratti di sponsorizzazione con Fiat e Adidas sono più remunerativi di quelli fin qui in essere.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi