Juventus-Empoli 2-0: interviste ad Allegri, Sturaro e Sarri

Juventus-Empoli 2-0: interviste ad Allegri, Sturaro e Sarri

Juventus-Empoli 2-0: interviste ad Allegri, Sturaro e Sarri

Juventus-Empoli 2-0: parlano Allegri, Sturaro e Sarri, il tecnico dei toscani molto contrariato per l’arbitraggio

Juventus-Empoli 2-0: parlano Allegri, Sturaro e Sarri. È un Massimiliano Allegri molto soddisfatto quello che si presenza ai microfoni di Sky Sport al termine della partita, nonostante nei minuti finali le telecamere lo abbiano ripreso molto arrabbiato per alcune cose che non gli sono piaciute: “Sono molto contento di quanto fatto dai ragazzi. Padoin non ha mai giocato davanti alla difesa, Sturaro alla seconda gara e Ogbonna rientrante da un mese. Nel primo tempo molto bene – ammette – , concedendo zero all’Empoli ma sbagliando qualche scelta. Nella ripresa non abbiamo gestito bene e rischiato, come sulla giocata di Pucciarelli. L’Empoli le fa spesso queste giocate, dovevamo anticipare. Ma sono contento, non abbiamo preso gol per la quarta gara di fila in campionato, non ci siamo mai allenati causa nazionali. E’ una vittoria che dà morale per martedì”.

Nonostante i gol siano stati segnati da Tevez e Pereyra, Padoin può essere considerato l’uomo copertina della serata:

Senza togliere niente agli altri – evidenzia Allegri – , si sta dimostrando un professionista e un ragazzo serio. Non è semplice giocare in diversi ruoli, è talmente bravo tatticamente che potrà fare l’allenatore. Non era semplice giocare con Sturaro e Vidal, che non l’aveva mai fatto in mediana. Lichtsteiner? Corre tanto ed è in condizione. Con Bonucci, Chiellini e Marchisio è quello che ha giocato di più. E’ importante che stia bene, sia che si giochi a cinque che a quattro, con gli esterni che fanno tuta la fascia. E’ un generoso e si spinge sempre avanti.

Per le prossime partite, Allegri spera di recuperare qualche infortunato, soprattutto a centrocampo:

Marchisio martedì ci sarà, Pirlo sta facendo passi in avanti e spero di averlo per il Monaco, è fermo da 40 giorni e va messo in condizione. E’ importante che Andrea ritorni, nei calci piazzati e geometrie ci manca. Speriamo di ritrovarlo bene. Vidal come sta? Una botta alla caviglia, niente di che. Il Monaco? E’ molto complicata, non sono tecnicamente sui livelli del Borussia, ma concedono pochissimo e difendono bene. Il fatto di non essere favoriti fa dare di più, per passare ho detto ai ragazzi che non bisogna essere più forti sulla carta ma più bravi.

Il tecnico bianconero è molto soddisfatto per la tenuta di Tevez, che si conferma trascinatore dentro e fuori dal campo:

E’ straordinario a livello tecnico e caratteriale. Gli piace girare per il campo, dare spazio agli esterni. Non è una sorpresa. Arrabbiato nel finale con Morata? Reagivo così anche a Sassuolo. Il dirigente accompagnatore rischiava spesso delle bottigliate. Cosa ho dato di mio alla Juventus? Dovete dirlo voi. Io ho portato concetti che potevano essere migliorati. Non è facile in una squadra che vince da tre anni il campionato. Dobbiamo avere la consapevolezza di essere tra i migliori d’Europa. Siamo ai quarti – conclude – , ma non dobbiamo fermarci.

Prima partita da titolare allo Juventus Stadium per Stefano Sturaro, che a Sky evidenzia:

Sicuramente. Giocare con tali campioni rende tutto più facile. Avevamo di fronte un Empoli organizzato, abbiamo anche sofferto ma sono arrivati i tre punti. Lo Stadium? Bellissime sensazioni, questo stadio è uno dei pochi che ne dà. Il mister mi ha chiesto di attaccare la loro mezzala e andare in pressione.

Quanto all’episodio di Rugani che ha portato al gol del vantaggio di Tevez, l’ex Genoa evidenzia:

Ha fischiato bene l’arbitro. Mi sono girato, era davanti ho pressato, ha sbagliato il portiere doveva rinviare anziché prenderla con le mani. Non è un rimpallo. Rugani fa il movimento verso la porta, o voleva metterla in corner o darla al portiere.

Abbastanza contrariato per l’arbitraggio il tecnico dell’Empoli, Maurizio Sarri: secondo l’allenatore dei toscani entrambi i gol della Juventus sarebbero irregolari.

Sul primo gol la situazione di Rugani è chiara – evidenzia a Sky Sport – , basta vedere come mette il piede, non era retropassaggio volontario. La seconda rete è viziata da un fallo su Barba. A cosa servono sei arbitri se non vedono? Se avessimo chiuso il primo tempo sullo 0-0…

Un commento

  1. Capitan Sparrow

    Buona Pasqua a tutti!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi