Juventus del futuro: Giovinco, Pasquato, Immobile e altri 10 colpi | JMania

Juventus del futuro: Giovinco, Pasquato, Immobile e altri 10 colpi

Juventus del futuro: Giovinco, Pasquato, Immobile e altri 10 colpi

La Juventus che gongola per l’attuale primato in campionato, ha sempre un occhio rivolto al futuro. Primo obiettivo ringiovanire la squadra, nonostante già adesso l’undici di partenza di Antonio Conte abbia una media di età più giovane rispetto ad Inter e Milan: 27,72 contro i 29 e i 29,27 rispettivamente di nerazzurri e rossoneri. In …

La Juventus che gongola per l’attuale primato in campionato, ha sempre un occhio rivolto al futuro. Primo obiettivo ringiovanire la squadra, nonostante già adesso l’undici di partenza di Antonio Conte abbia una media di età più giovane rispetto ad Inter e Milan: 27,72 contro i 29 e i 29,27 rispettivamente di nerazzurri e rossoneri. In questa prospettiva, sono già pronti a tornare alla base alcuni giovani che si stanno ben comportando nelle rispettive avventure: primo su tutti Sebastian Giovinco, della cui situazione ha parlato ieri il suo procuratore D’Amico a Goal.com: “Sebastian sta facendo molto bene a Parma. È un grande talento e sta dimostrando tutte le sue qualità. Per il momento è concentrato e determinato a dare il massimo per la squadra emiliana, ma è chiaro che in futuro è destinato a ricoprire un ruolo di primo piano in una big”.
Dovrebbe seguire a ruota Giovinco, l’attaccante Ciro Immobile che ad oggi ha all’attivo ben 8 goal in 11 partite con il Pescara di Zeman. Anche Cristian Pasquato potrebbe far parte della rosa bianconera del futuro: Conte stravede per lui, consapevole di una grande duttilità tattica del ragazzo, anche se a Lecce non sta trovando molto spazio. Un altro gioiello del futuro, invece, è già in casa: si tratta del 18enne Gabriel Appelt Pires, considerato nell’ambiente l’erede di Andrea Pirlo.
Nel frattempo, il duo Marotta e Paratici continua a monitorare il mercato internazionale alla ricerca di talenti da inserire nell’immediato nell’organico o magari facendoli passare attraverso la primvaera: Si seguono con attenzione il centrale Mario Fernandes del Gremio, il fantasista Elkeson del Botafogo, il centravanti del Banfield Facundo Ferreyra, l’attaccante del Boca Nicolas Blandi ed il peruviano Andy Polo. In Europa, occhio a Marco Reus del Monchengladbach, Draxler dello Schalke 04, Mateo Kovavic della Dinamo Zagabria. In Italia, piacciono su tutti il portiere Leali del Brescia e il fantasista Ramirez del Bologna.

4 commenti

  1. sarebbe ottimo prendere ramirez…lo vedo perfetto insieme a vidal e marchisio quando manca pirlo…cmq se devo sognare un giovane…vorrei tanto neymar

  2. Gabriel Appelt Pires più che un pirlo sembra la versione giovane del miglior Cambiasso, e non è poco, non vedo l’ora di vedere il suo battezzo del campo in serie A.
    Nell’ articolo ho visto molti nomi interessanti , uno dei quali senza ombra di dubbio Reus, andrei a penderlo e lo riporterei a Torino in spalla, ma già a Gennaio anche perchè se adesso ti chiedono un 12-14 mln son sicuro che non passerà molto e la quotazione lieviterà, ed il contratto scade nel 2015 …nel gioco di conte lo vedrei benissimo.

  3. Marameo77 il centrocampo titolare è

    Vidal____Pirlo____Marchisio le riserve a gennaio saranno

    Marrone____G.Applet.Pires___Pazienza o pure il ghanese della Primavera Crisbah da quest’anno seguo la primavera e devo dire che ci sono gia molti giovani interessanti come Branescu,Goauno,Carlos Garcia, Pol Garcia,Magnuelson,Crisbah,Liviero,ect

  4. Vi siete scordati Giandonato che ha grandissime qualità e può diventare un giocatore di primissimo ordine!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi