Juventus, De Laurentiis fa saltare la tournée americana? | JMania

Juventus, De Laurentiis fa saltare la tournée americana?

Juventus, De Laurentiis fa saltare la tournée americana?

Aurelio De Laurentiis ha scombussolato i piani di Conte. Il patron del Napoli che ha avuto la meglio nella contesa con la Juventus per la sede e la data della Supercoppa Italiana, che si disputerà a Pechino il prossimo 11 agosto, infatti, rischia ora di far saltare la tournée americana della Juve e le annesse …

Aurelio De Laurentiis ha scombussolato i piani di Conte. Il patron del Napoli che ha avuto la meglio nella contesa con la Juventus per la sede e la data della Supercoppa Italiana, che si disputerà a Pechino il prossimo 11 agosto, infatti, rischia ora di far saltare la tournée americana della Juve e le annesse amichevoli di lusso. In vista di una stagione ricca di impegni, Conte è molto preoccupato di veder falsata la preparazione per i tanti viaggi e i pochi allenamenti. Il club non vorrebbe rinunciare alla possibilità di incassare ricchi bonus per le partite con il Dc United a Washington il 28 luglio, il Paris Saint Germain a Montreal il 31 luglio e il Real Madrid a Las Vegas il 5 agosto, ma fare praticamente il giro del mondo in pochi giorni potrebbe rivelarsi molto controproducente. Ecco perché sarebbe pronto un piano B che prevede il prolungamento del ritiro di Chatillon, che dovrebbe scattare tra il 10 e il 12 luglio: anziché 10 giorni, si potrebbe arrivare a due settimane, con trasferimento successivo in un’altra località montana. L’operazione-Pechino scatterà invece sempre intorno al 5 agosto.

9 commenti

  1. Va bene tutto, però, perché se già si sapeva che c’era un contratto con la federazione cinese per giocare due delle prossime tre finali di Coppa Italia a Pechino, non hanno previsto questo rischio, preparando un piano B? Anche la società avrebbe dovuto farsi più furba. E invece che fanno? Organizzano una tournée negli USA, nell’anno degli Europei, fra la fine del ritiro e quella che si sapeva da tempo essere la data del primo trofeo ufficiale. Ora bisogna pure essere contenti che la nazionale olimpica non si sia qualificata, altrimenti c’era il rischio ipotetico di non avere dei giocatori a disposizione. Che situazione ingarbugliata.

  2. la vinciamo noi. Punto

  3. iosonojuventino92

    Non era lo stesso De Lamentiis che aveva fatto rinviare la partita “per sole” (mi sembra, mandando Bigon a prendere una decisione a tavolino col Prefetto e col Comune di Napoli) e che era d’accordo con Galliani a far rinviare Milan-Napoli per neve?? Lo stesso. Bel calcio da avanspettacolo, con un cinepanettonaro che decide per noi. AA, ma un minimo di peso politico no??? Sul fronte politico-mediatico, non so cosa si stia aspettando a muoversi.. boh..

  4. IN QUESTO CASO RINGRAZIAM0 IL PAVONE…..e inutile andare in giro per il mondo e poi tornare a casa esauriti…..non si guadagnano gli ingaggi…..si possono fare risparmi tipo non ingaggiare gente come Borriello…..o no ?

  5. Si Si …………… la primavera …………… mandiamoci la primavera ………. e poi ci lamentiamo così diventiamo importanti

  6. La preparazione la fai normale come da programma e a Pechino ci mandi la Juve Primavera a giocare la coppa del nonno di delamentis.
    E la soluzione l’hai trovata.

  7. Io andrei in tournée

  8. A Manuel: Il fatto di essere contro la Juve basta e avanza per avere ragione nelle istituzioni sportive italiane.

  9. Ma…. il potere decisionale a De Lamentis, De Profundis….. chi glielo ha dato??????

    L0 scugnizzo in motorino con cui se n’è andato dlla lega urlando siete tutti delle m…e o il suo amico Cellino??? eh basta…..

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi