Juventus Continassa: 345 milioni per la nuova sede | JMania

Juventus Continassa: 345 milioni per la nuova sede

Juventus Continassa: 345 milioni per la nuova sede

Entro la prossima primavera, partiranno i lavori di riqualificazione e modernizzazione del progetto Continassa, l’area adiacente allo Juventus Stadium e che ospiterà il nuovo centro operativo della Juve con tanto di concept store, hotel di prestigio e residenze. L’investimento complessivo previsto è di circa 345 milioni di euro, di cui 185 milioni verranno dalle casse …

'Il Calcio Che VogliAMO' Press ConferenceEntro la prossima primavera, partiranno i lavori di riqualificazione e modernizzazione del progetto Continassa, l’area adiacente allo Juventus Stadium e che ospiterà il nuovo centro operativo della Juve con tanto di concept store, hotel di prestigio e residenze. L’investimento complessivo previsto è di circa 345 milioni di euro, di cui 185 milioni verranno dalle casse del club di corso Galileo Ferraris, e 160 milioni da altri investitori. Il termine dei lavori è previsto per la fine del 2016: allora la Juventu avrà quartier generale e Stadio, tutto in una stessa area geografica.

Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

3 commenti

  1. Capitan Sparrow

    Il meccanismo è complesso; ormai è chiaro che la Juventus è una della componenti della finanziaria di casa Agnelli. Pensare che possano essere investiti soldi solo per migliorare l’aspetto sportivo è pura utopia, o semplicemente un ragionamento da tifosi. Lo stadio ha consentito di aumentare gli introiti generando all’inizio un debito, che si è ripagato da solo; ora che è in attivo c’è la necessità di investire i soldi ricavati. Coma farlo? Acquistando giocatori? Così si incrementa solo una piccola percentuale degli introiti: quelli legati all’evento sportivo; meglio quindi investirli per la maggior parte in altre attività produttive che consentano di aumentare i guadagni molto più di quanto non sarebbe possibile solo con il calcio. Ora, poiché sappiamo che il bilancio non è ancora in attivo, entrano in gioco meccanismi di finanziamento e di investimento, ma sarebbe troppo complicato addentrarsi in questi discorsi. In conclusione, ci sono due modi per rinforzare una società di calcio e quindi la squadra: ricorrere al magnate straniero carico di miliardi e disposto a spendere qualcosa nel calcio, o attuare una politica di investimenti. Attenzione: il magnate metterà soldi finché avrà voglia di divertirsi con il giocattolo-calcio, poi arrivederci e grazie. La politica di investimenti garantisce il raggiungimento dei vertici sportivi in un tempo più lento, ma più sicuro di durare negli anni. Personalmente preferisco così.

  2. @sanguebianconero.
    Comprensibile pensiero da tifoso, ma è vero anche che se un hotel si rompe un legamento non perdi 10 milioni 🙂

  3. sanguebianconero

    qualche milioncino in meno lì e qualche milioncino in più per il mercato ???!!!!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi