Juventus, Conte ordina: basta regali in difesa | JMania

Juventus, Conte ordina: basta regali in difesa

Juventus, Conte ordina: basta regali in difesa

Antonio Conte è molto soddisfatto di questo inizio di stagione della Juventus, ma ci sono alcuni dati sui quali il tecnico bianconero sta riflettendo, e molto. Innanzitutto, per la quarta partita consecutiva, i Campioni d’Italia sono andati in svantaggio – Inter, Copenaghen, Verona e Chievo – pareggiando nei primi due casi e trovando la forza …

FBL-ITA-SERIE A-CHIEVO VERONA-JUVENTUSAntonio Conte è molto soddisfatto di questo inizio di stagione della Juventus, ma ci sono alcuni dati sui quali il tecnico bianconero sta riflettendo, e molto. Innanzitutto, per la quarta partita consecutiva, i Campioni d’Italia sono andati in svantaggio – Inter, Copenaghen, Verona e Chievo – pareggiando nei primi due casi e trovando la forza di vincere negli ultimi due. Rimane il campanello d’allarme, perché a quanto pare la concentrazione della Juventus cresce solo dopo aver preso uno schiaffo. Certo, nel caso di Chievo – Juventus, c’è anche l’errore del singolo, Buffon, che anziché rinviare lungo dà malamente la palla laterale, ma non pare esserci un problema fisico o tattico.

Altro motivo di preoccupazione per Conte sono i quattro gol subiti sin qui: il reparto funziona molto bene, ma lo scorso anno di questi tempi si erano presi solo due gol, segno che forse il maggiore utilizzo dei ‘nuovi’ Ogbonna e Isla, fa perdere in termini di automatismi, ma il turnover pare più che necessario. Come pensa di risolvere questi inconvenienti il tecnico bianconero? Lo ha ribadito anche ieri: “con maggiore attenzione e tanto lavoro”.

Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

13 commenti

  1. @cugino, se non è Vidal, è Pogba… Isla mi fa ammattire, non capisco perchè Conte non se lo sbrana in campo, come gli abbiamo visto fare con altri, tipo Lichtsteiner o Pepe. Sui vari Peluso, De Ceglie e Padoin non mi esprimo, non sono stati presi per quel ruolo e/o comunque non per 18 milioni di euro.

  2. Non so se avete notato che adesso Vidal oltre a correre,segnare,rientrare,saltare l’uomo,recuperare milioni di palloni si sovrappone a destra al laterale di turno per fare un cross decente e guardacaso con il verona l’assist per Llorente era suo…!!!! Comunque, Copenaghen e Verona hanno fatto un tiro in porta…la chiamerei sfiga!!!

  3. amici a distanza di 24 ore ritorno sull argomento Buffon….non pensate che nonostante gli innegabili errori gli si debba un momento di grazia….pensate se noi nel ns lavoro fossimo giudicati come leggo qui….dopo un paio di cappelle fuori……e non siamo neppure mai stati dei Buffon ciao a tutti

  4. @ARTHUR, hai ragione amico a risentirti per queste critiche al nostro portierone, solo credo che il ragazzo in alcune occasioni manchi di lucidità, mi spiego, quando si tratta di intervenire di istinto è insuperabile, quando invece ha quei due secondi per pensare all’intervento va in bambola, perde la freddezza necessaria. L’intervento sul gol annullato al Chievo, cadendo di faccia sul terreno, è stato una delle peggiori cose che gli ho visto fare, riuscendo a superare la papera col Lecce.

  5. BUFFON ZER0…! ORMAI è DIVENTATO IL SUO VOTO DI RIFERIMENTO, ED A TUTTI QUELLI CHE SI SCANDALIZZANO RICORDO CHE ANCORA NON HO DIGERITO IL GOL PRESO CONTRO IL LECCE DI 3 ANNI FA CHE AVREBBE POTUTO COSTARCI LO SCUDETTO, BUFFON NON è PIU BUFFON.

  6. leggo che Buffon e diventato un bidone,,,,,,si si proprio un bidone, non un portiere che ha fatto alcune cappelle…..un bidone,,,,,grazie amici mi avete aperto gli occhi

  7. Secondo me il punto 1 e un pochino pure il 2 sottolineati da Marduk65 sono
    il motivo principale per queste difficolta’ che stiamo avendo…..metteteci pure un calo di concentrazione mentale, direi fisiologico, dopo le due ultime stagioni, ed il gioco e’ fatto…..non si puo’ andare sempre a mille…..credo poi che Conte stia pensando molto al Galatasaray, partita direi molto importante per il nostro futuro cammino in champions, ed e’ la’ che si vedra’ come siamo messi veramente….. forza juve

  8. …pur trovando assolutamente condivisibili molte delle osservazioni che si leggono in vari post (su tutte quelle relative al non esaltante rendimento di alcuni degli esterni in rosa), inviterei ad avere un pizzichino di pessimismo in meno in virtù di una serie di considerazioni:
    1) non va dimenticato che l’ossatura della squadra si è dovuta sobbarcare un extra sforzo nel finale della scorsa stagione con quella sventura della confederation cup, senza dimenticare che anche Pogba ha dovuto giocare il mondiale under 20, e sappiamo tutti quanto siano deleterie le competizioni internazionali estive per il rendimento dei calciatori l’anno successivo. A mio parere le disattenzioni difensive, costante negativa di questo inizio di stagione, potrebbero essere in parte figlie proprio del discorso di cui sopra, visto che la ns. difesa è quella titolare della nazionalucola della figc.
    2) il calendario dell’inizio di campionato quest’anno è indiscutibilmente piuttosto impegnativo per noi, cosa che non rende certo facile l’inserimento dei nuovi (per me questo è stato il motivo principale del ritardato schieramento di Llorente in campo) e il recupero della condizione di chi si è sobbarcato l’extra lavoro di cui al punto 1 con la conseguente preparazione non ottimale.
    3) anche l’anno scorso in partenza ci sono state una serie di prestazioni altalenanti (in Champions pareggio con il Nordsjaelland e prestazione poco brillante in casa con lo Shakhtar Donetsk; in campionato vittorie sofferte con Siena e Catania e sconfitta in casa con l’immerd), eppure, caro amico lucio5325, poi non è che siamo stati asfaltati dallo Shaktar (che pareva una corazzata imbattibile) o dal Chelsea.
    Insomma i problemi certamente ci sono, ma, a mio parere, le cose non sono poi così nere ed il tutto potrebbe tranquillamente rientrare in poco tempo.
    Anche a me piacerebbe vedere sempre una Juve che per 90 minuti mette all’angolo l’avversario, non subisce neanche una “ripartenza” (come si dice ora, prima era contropiede), e segna minimo 5 gol a partita, ma questo è molto difficile che possa accadere senza per questo dover star lì a prevedere catastrofi immani e… la caduta di asteroidi sullo Juventus stadium 😉
    Un abbraccio e Forza Juve

  9. condivido l’analisi sugli esterni….

    lo scarso utilizzo di Llorente è dovuto alla mancanza di ali in grado di crossare per lo spilungone basco.

    Asa è l’unico che cerca di saltare, di portare la palla fino alla linea di fondo campo e poi di metterla in mezzo, ma Peluso, De Ceglie, Isla, Padoin sono uomini per squadre di rango un gradino sotto.
    Licth, invece, è il classico trenino che sa scendere, tagliare e arrivare davanti al portiere… i cross non sono nel suo DNA, ma forse Conte non glieli chiede!

  10. @tifuso, assolutamente d’accordo. Aldilà della serata non esaltante, con un Buffon un po’ più attento parleremmo di vittoria netta. 2 tiri in porta 1 gol su gentile assist e uno su papera colossale del Gigi nazionale.

  11. Se avessimo, non dico un super portiere ma anche un buon portiere che non sia Buffon oggi parleremmo di un’altra partita. Gli errori di buffon sono sempre gli stessi , sono delle fotocopie, non riesce piu a bloccare una palla e le respinte sono sempre centrali in modo da far intervenire l’avversario ( Bayern in champion insegna ) . Non so voi ma ogni volta che tirano verso la nostra porta ( da qualsiasi distanza ) io me la faccio sotto, so sempre in ansia… è come se giocassimo ” quasi ” senza portiere.Altro che voto 4.5 io gli avrei dato un bel 2 .

  12. Concordo pienamente. Aggiungerei che gli esterni oltre a non fare cross non si rischiano mai neanche a provare (molto probabilmente non lo sanno fare) a saltare l’uomo, cosa che sembra fare solo Tevez e in parte Vidal e Pogba.
    Ho visto tanti retropassagi verso il centro una volta arrivati in fondo alle fasce per poi finire inevitabilmente per vie centrali. Comunque Isla o cambia registro o dubito che resterà molto alla Juve: non crossa, non salta l’uomo e con il Verona è stata colpa sua il gol preso.
    Noi giochiamo solo per vie centrali dove c’è la vera forza della Juve: però non sempre è possibile riuscire a passare per di lì, per cui se gli esterni riuscissero a fare qualche cross decente per Llorente…
    Infine è vero che tutte le azioni della Juve erano molto lente, contropiedi compresi e il Chievo riusciva sempre a risistemarsi in difesa. Servirebbe più velocità se si vuole giocare centralmente.
    Comunque penso che molto dipenda anche dal turnover e dal fatto di giocare ogni due giorni.

  13. Cari amici Juventini, non vorrei essere troppo pessimista, ma con questi giocatori e con questo gioco lento e prevedibilissimo si andrà poco avanti. Se abbiamo sofferto così tanto col Chievo, col Verona o col Copenhaghen, mi domando cosa succederà col Galatasaray o col Real…….Queste sono partite da vincere, rischiando il meno possibile. Invece costriuamo un gioco che consente, con le nostre ripartenze, quasi sempre a qualsiasi avversario di riaccomodarsi nella sua zona di campo e fare muro contro di noi, incapaci di entrare in area avversaria palla al piede o mettere il compagno di squadra in condizioni quantomeno di tirare in porta. L’unico che ci prova è Tevez, per il resto è buio. Tutto quel possesso palla sterile a metà campo è del tutto inutile se non si affonda con il passaggio giusto. Mancano esterni in grado di affondare sulla fascia palla al piede e fare cross decenti, non come quelli indecenti di Peluso, Isla e compagnia bella.
    Non si è voluto investire su giocatori validi in questo ruolo, e ora se ne vedono le conseguenze. La difesa poi si fa infilzare che è una bellezza. Quanto a Buffon….stendiamo un velo pietoso….

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi