Juventus Conte in apprensione per Vucinic, lungo stop per Elia | JMania

Juventus Conte in apprensione per Vucinic, lungo stop per Elia

Juventus Conte in apprensione per Vucinic, lungo stop per Elia

Ci sarà Marco Borriello, ma non prenderà parte al match di Coppa Italia Juventus-Roma un altro degli ex di turno, l’attaccante montenegrino Mirko Vucinic. Il calciatore non è stato convocato dal tecnico bianconero Antonio Conte perché nel corso dell’ultima partita ha rimediato una reazione di tipo infiammatorio al ginocchio sinistro. Vucinic, nel pomeriggio di ieri, …

Ci sarà Marco Borriello, ma non prenderà parte al match di Coppa Italia Juventus-Roma un altro degli ex di turno, l’attaccante montenegrino Mirko Vucinic. Il calciatore non è stato convocato dal tecnico bianconero Antonio Conte perché nel corso dell’ultima partita ha rimediato una reazione di tipo infiammatorio al ginocchio sinistro. Vucinic, nel pomeriggio di ieri, ha eseguito gli esami strumentali, effettuati dal Prof. Carlo Faletti presso la Clinica Fornaca di Sessant, che non hanno evidenziato problemi articolari, per cui dovrebbe riprendere tranquillamente l’attività nei prossimi giorni.
E’ previsto un lungo stop per Eljero Elia, invece, per il quale si parla addirittura di 30-40 giorni. Lo stesso Conte ha spiegato ieri in conferenza stampa quanto occorso ad Elia:

“È arrivato zoppicando con una distrazione al legamento collaterale. Elia non è disponibile mi ha detto il dottore adesso. A me dispiace perché è un calciatore che sta lavorando tanto, chiaramente ha incontrato grandi difficoltà di ambientamento che alla Juve hanno avuto tutti, anche Platini, Zidane, anch’io che sono stato il primo anno in come tra virgolette per capire il mondo Juve. Deve lavorare per mettersi in pari con gli altri e convincermi”.

Per nulla ben visto dal tecnico, questo infortunio non potrà che precludere le già poche possibilità che aveva Elia di giocare da qui a fine stagione.

8 commenti

  1. Sto pacco mi ricorda molto Traorè dell’Arsenal venuto alla Juve lo scorso anno e sempre fuori o per infortunio o per scelta tecnica. I giocatori stranieri o li prendi veramente bravi di grande personalità o così giovani in un campionato “Bastardo” e rognoso come quello Italiano rischiano seriamente di bruciarsi le zampine.

  2. 40 gg di stop, così avrà tempo di rifiatare e recuperare le forze visto il grande girone d’andata. Giaccherini forever !!

  3. Non dobbiamo fare l’errore che abbiamo fatto con T.T. !!!!!!!!!

  4. A me piace. Ha grandi doti tecniche, ha bisogno di giocare. Ovviamente questo stop fa male, ma… secondo me resta anche l’anno prossimo.

  5. a dire la verità contro il Bologna (mi pare che è stata l’ultima partita che ha giocato) non si è comportato male…leggevo che lui è uno che ha bisogno di essere lasciato libero dal punto di vista tattico, cosa che da noi in questo momento è impossibile perchè Conte cura ogni minimo dettaglio di tutti…

    sicuramente ci sarà gente + forte di Elia, ma visto che fino a giugno lo dobbiamo tenere, tanto vale farlo giocare quando sta bene e serve…

  6. non andava nemmeno comprato quel pacco! lo dico da sempre.
    E’ scarso.
    Punto.

  7. [email protected]

    a giugno si deve investire su veri campioni la davanti….quelli capaci di togliere il posto a vucinic per capirci….

    elia non sarebbe abbastanza comunque per me se ne va a giugno 100%….

  8. secondo me non è vero che Elia non piace a Conte…ok magari non stravede per lui, ma il fatto è che nel cambio di modulo ha avuto meno bisogno degli esterni…poi è chiaro che se deve scegliere tra 6 giocatori per 3 posti sceglie quelli che danno garanzia immediata…ma Elia avrà il suo spazio fino alla fine…

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi