Interviste Primo Piano

Juventus-Chievo 2-0: le interviste ad Allegri e Higuain

allegri chievo-juventus 1-2
Scritto da Redazione JM

Juventus-Chievo 2-0: le interviste al termine della gara al tecnico Massimiliano Allegri ed al ‘Pipita’ Higuain autore di una doppietta

Juventus-Chievo 2-0. Massimiliano Allegri è sorridente e soddisfatto al termine della 32.a vittoria consecutiva dei campioni d’Italia tra le mura amiche. Ora la testa può finalmente andare al match col Barcellona di martedì prossimo."Ci dobbiamo sentire pronti - dice Allegri e Premium Sport - , è un quarto di finale, dobbiamo essere bravi, si passa in due partite, dobbiamo essere bravi in fase offensiva e difensiva, consapevoli di avere la possibilità di passare il turno. Il Barcellona è abituato giocare queste gare, dobbiamo alzare il ritmo ma venivamo da due gare intense, nel primo tempo eravamo un pochino stanchi. Eravamo tornati due volte alle cinque del mattino, questa era una delle gare più difficile dopo due gare di grande intensità".La partita di questa sera ha confermato che tra Higuain e Dybala ci sia una grande intesa…“Stanno in una buona condizione - continua il tecnico toscano - , Higuain ha lavorato bene, sta bene come tutta la squadra, ci vuole entusiasmo con il desiderio di arrivare in fondo, provando a fare cose al limite di quello che possiamo fare, dobbiamo giocarcela e basta. Barcellona? Da domani ci pensiamo. Sempre allo stesso modo li vedo, come negli anni scorsi, con Messi, Neymar, Suarez, Iniesta, difficilmente sbagliano le gare, bisogna fare una gara tosta giusta, attaccanti e difendendo, preparandosi al meglio, poco da pensare, solo da fare. Mandzukic? Ha fatto due allenamenti ieri ed oggi, domani vedrò, oggi non hanno giocato diversi giocatori, posso girarli e soprattutto fare risultati, avere forze fresche può in questo momento fare la differenza”. Di sicuro, sottolinea ancora Allegri, sarà fondamentale raggiungere il giusto equilibrio tra la fase difensiva e quella offensiva."Alcune volte hai il 35% di possesso e 7 occasioni, altre volte il 55% di possesso e 3 occasioni. In una gara ci sono due cose importanti: i falli e i duelli aerei vinti, sono queste le cose che contano. È normale che stai vincendo 1-0 a Napoli e sei primo, devi fare una buona fase difensiva e lo abbiamo fatto. Mercoledì abbiamo giocato per sessanta minuti una grandissima gara poi siamo usciti dal campo e abbiamo rischiato. Giocare bene, conta ma poco, poi ci sono quelli più bravi, io ascolto sempre e voglio imparare.

Juventus-Chievo 2-0: Higuain

Con la doppietta di questa sera, Gonzalo Higuain raggiunge quota 27 gol in stagione. Ecco le sue parole a Mediaset Premium:“Una gara difficile, sapevamo che poteva essere così. Una squadra tosta che fino alla fine sta lì, abbiamo vinto che era quello che cercavamo, pensiamo al Barcellona, riposiamo per fare il massimo. Barcellona? Saremo tranquilli contro una grandissima squadra, sarà dura. Noi rispettiamo loro e loro noi, dobbiamo stare calmi. Napoli? Un ritorno speciale. Sono felice per i tifosi della Juventus che stanno con me e questo mi rende felice".

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi