Juventus Chiellini: "Senza Conte perderemmo tanto" | JMania

Juventus Chiellini: “Senza Conte perderemmo tanto”

Juventus Chiellini: “Senza Conte perderemmo tanto”

“Il record di punti avrebbe reso ancor più indelebile la nostra stagione. Ma è durata il tempo che doveva durare, poi via alla festa”. Giorgio Chiellini ha rilasciato oggi una lunga intervista alla ‘Gazzetta dello Sport’: è stata l’occasione per il difensore della Juventus, di tornare su alcuni temi del campionato appena concluso e per …

FBL-EUR-C1-JUVENTUS-PRESSER“Il record di punti avrebbe reso ancor più indelebile la nostra stagione. Ma è durata il tempo che doveva durare, poi via alla festa”. Giorgio Chiellini ha rilasciato oggi una lunga intervista alla ‘Gazzetta dello Sport’: è stata l’occasione per il difensore della Juventus, di tornare su alcuni temi del campionato appena concluso e per anticipare le prossime tappe della sua carriera in bianconero. Inevitabile partire dal futuro di Antonio Conte: quanto perde la Juve senza di lui? “Perde tanto – replica Chiellini – Magari in futuro questa squadra vincerà anche senza Conte, come ha detto lui stesso, ed è vero che niente può durare per sempre. Ma una Juve senza Conte mi auguro tanto di non vederla a breve. Il nostro progetto è partito da poco, è vincente: sarebbe un peccato continuare senza di lui. Spero che la voglia che ha di misurarsi in altri campionati possa aspettare ancora”.

Tra i paletti posti dal tecnico per il futuro, c’è che ci sia gente affamata di vittorie attorno a lui:

“Io di fame ne ho ancora. Credo anzi che vincere faccia venir voglia di rivincere. Lo scudetto dell’anno scorso, per come era arrivato, di sorpresa, poteva appagare, questo no, questo non fa che alimentare la nostra energia”, aggiunge ancora il difensore della Signora.

Si passa a parlare di mercato e Chiellini dice la sua sui nomi accostati alla Juve:

“Ibrahimovic? L’ho conosciuto: è un leader e non un rompi-gruppo. Jovetic? Sono passato anch’io da Fiorentina a Juventus: non ero un leader come Stevan ma non credo debba preoccuparsi della reazione del tifoso: può avercela con lui un anno, poi passa. Diamanti? Un amico e un grande giocatore. Felicissimo se arrivasse. Con chi vorrei giocare? Sarei curioso di giocare con, o anche contro, Falcao. Ma non è un singolo in più o meno: ci serve un ultimo salto collettivo per essere al top europeo. E poi, più equilibrio: ora tutti a parlare del modello Borussia quando, un anno fa, in Champions, non ha passato i gironi”, ha detto ancora il ‘Chiello’.

Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi