Juventus cda 23 settembre | Ingaggi alle stelle, fatturato basso

Juventus cda il 23 settembre: monte ingaggi alle stelle, aumentano le perdite

Juventus cda il 23 settembre: monte ingaggi alle stelle, aumentano le perdite

Juventus cda convocato per il 23 settembre: salgono gli ingaggi, fatturato fermo, aumenteranno le perdite e diminuirà la potenza di fuoco

juventus-cda-agnelliJuventus cda convocato per il prossimo 23 settembre. Come riferisce la ‘Gazzetta dello Sport’ di oggi, il prossimo 23 settembre si terrà a Torino un importante consiglio d’amministrazione alla Vecchia Signora: bisognerà approvare il bilancio al 30 giugno 2014 e i conti non sono propriamente esaltanti.

Stando alle relazioni intermedie, sarà confermata la crescita degli stipendi, aumentati di circa il 15-20% in seguito soprattutto ai rinnovi milionari e all’incapacità di cedere i calciatori in esubero con stipendi faraonici. L’aumento degli ingaggi non è stato compensato dall’aumento del fatturato, mentre fatale è stata l’uscita di scena al primo turno della Champions League.

Rispetto al deficit fatto registrare nel 2012-2013 di circa 16 milioni di euro, ci sarà dunque un aumento delle perdite, invertendo sostanzialmente quella curva positiva che aveva portato i conti in miglioramento da quel -95 milioni fatto registrare nel 2010-2011. L’aumento esponenziale del monte ingaggi, inoltre, riduce di molto quella che il presidente Agnelli chiama “potenza di fuoco”: se il budget annuo per l’intera gestione sportiva è di 200 milioni e ne spendi oltre 170 per gli stipendi, è chiaro che i conti non possano tornare.

Alla luce di questi dati, appaiono chiare le difficoltà che il dg Beppe Marotta sta affrontando per portare a casa qualche giocatore utile alla causa della Juventus. L’acquisto dei cosiddetti top player da 30-40 milioni, è ancora un miraggio.

8 commenti

  1. La mancanza di un progetto sportivo e societario di largo respiro si vede e dura da anni, alla fine i nodi vengono al pettine. Detto questo sì vendere Vidal potrebbe essere un’opzione, la domanda però è: la Juventus a quale rango di squadre vuole appartenere? Real, Barca, Chelsea, Bayern? Oppure stare in seconda fascia tipo Arsenal, Borussia, Liverpool, Atletico?
    Io penso che qualcosa in più deve essere fatto considerando che quest’annata potrebbe essere deludente, alla Juve urge cambiare e soprattuto osare puntando su giovani talenti nostrani e non solo.

    • scusa ma non sono d’accordo, il progetto c’è e si vede, dallo stadio all’area della continassa, alla quantità di giovani che quest’anno faranno altra esperienza giocando titolari in serie a e, ne sono sicuro, il prossimo anno torneranno a ringiovanire la rosa, non essendoci più nessun ostacolo al loro utilizzo.
      non si può imparare a correre se prima non si impara a camminare, per cui è giusto adesso appartenere alla seconda fascia. quando tra 2-3 anni tutto sarà a regime, e di conseguenza, il fatturato sarà aumentato, allora si potrà ambire e fare i passi giusti per cercare di passare in prima fascia. per adesso cerchiamo di raggiungerla la seconda fascia, e di mantenerla.
      saluti bianconeri.

      • Dissento. L’improvvisazione è la politica societaria del suo Marotta – Agnelli, le ultime evoluzioni prima con Conte e poi con la FIGC lo dimostrano alla grande. Quattro anni fa è stato fatto un aumento di capitale da 150 mln di euro promettendo utili ed un futuro più che roseo. Non si sono visti gli uni e non so se ci sarà anche l’altro. Tolto Pogba, che non viene dal vivaio, ha una politica giovani pari a zero: ricordo che la Juventus ha venduto il capocannoniere dello scorso campionato per spendere più o meno la stessa cifra per una promessa spagnola per poi vagheggiare l’arrivo di attaccanti che prendono 12 mln all’anno. Infine sottolineo che non è stato alcun tifoso a dire che la Juve vale le prime otto di Europa. Ovviamente chi lo ha affermato mi sa che aveva preso troppo sole.
        Molto è stato fatto, ma non è stato sufficiente ma non lo sarà più. Ergo Conte, nonostante il malo modo in cui l’ha fatto che non mi sarei mai aspettato da uno che si diceva ” juventino”, aveva ragione alla grande.

  2. L’Uefa ha bloccato il mercato del Barcellona in entrata, frutto probabilmente di una “voragine” di debiti. Certo, il Barca avrà certamente “ampie garanzie” da parte di soci o banche o altro, ma il “blocco” significa che queste non bastano, bisogna considerare le società di calcio ” vere e proprie aziende”, cosa questa che il dott. Umberto Agnelli sosteneva già dagli anni novanta e la Juve questo concetto lo ha già ampiamente acquisito e messo in atto. Errori negli acquisti succedono e succederanno sempre, è inevitabile, ma il tempo dei “magnati” che pompano soldi credo stia gradualmente finendo e andranno avanti società virtuose, come la Juve appunto. Sono riusciti a superare il MOSTRUOSO DANNO DI FARSOPOLI, con la mentalità giusta diventeranno una delle società all’avanguardia come gestione e come programmazione vincente.

  3. diciamo che quanto scritto sia tutto vero…o quasi e parlo dei numeri…….in ogni caso c e un fondo di verita ….i bilanci si migliorano se si vince sempre ( champion ecc ) e se si investe sui GIOVANI………..oggi ed è attualita siamo a caccia diun portiere se Storari andra via……e i candidati erano o sono ultra trentacinquenni……ma promuovere come terzo uno dei ns giovani sparsi per l Italia no , è proibito !!!!! Cerchiamo un difensore non importa la nazionalita , ma abbiamo Marrone che è stato riscattato..no, è proibito. Cerchiamo un attaccante e qui mi fermo …..anzi no..si ipotizza la vendita di Lorente per portare un campione colombiano che costerebbe di ingaggio come Pirlo e Buffon messi assieme…..Penso i due nella Juve abbiano fatto di piu quanto potrebbe fare quel signore…POTREBBE…e dico potrebbe perche il tutto e da verificare…. Io chiuderei il mercato , solo porta aperta a Vidal che in effetti vuole andarsene ( ma bisogna vedere se i sospetti sulle condizioni fisiche saranno superati)..e se andra diamo una sistemata al bilancio….anche se spesso leggo commenti tipo chi se ne frega del bilancio..saluti

    • diciamo che quasta situazione è anche la conseguuenza di campagne acquisti e rinnovi contrattuali assurdi. Per cui non diamo la colpa ad altri. La dirigenza dovrebbe fare il mea culpa. Gli aumneti contrattuuali non gli ho decisi io. Se si paga 15 mln Ogbonna, se si rinnova a Giovinco a 2,5 mln, eccc…. mi sembra che qualcosa non giri bene. Qualcuno è capace di prendersi delle responsabilità??????

  4. la stessa fonte (Gazzetta) auttorizza Sonni Tranquilli a tutti gli Juventini….
    daltronde NON SONO STATI CAPACI DI VEDERE IL PROGRESSIVO ECONOMICO NEGATIVO DELL’INTER
    PER MOLTI ANNI….

    diffidare gente

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi