Juventus Campione d’Italia Del Piero: "Festeggio assieme ai tifosi" | JMania

Juventus Campione d’Italia Del Piero: “Festeggio assieme ai tifosi”

Juventus Campione d’Italia Del Piero: “Festeggio assieme ai tifosi”

Sono passati pochi minuti dalla conquista matematica del 31° scudetto da parte della Juventus e il primo a fare i complimenti alla Vecchia Signora non poteva che essere Alessandro Del Piero, ex numero 10 e capitano di mille battaglie. “Da quando ho lasciato la Juventus, non ho mai pensato a come sarebbe stato vederla vincere …

campioni-ditalia-2013Sono passati pochi minuti dalla conquista matematica del 31° scudetto da parte della Juventus e il primo a fare i complimenti alla Vecchia Signora non poteva che essere Alessandro Del Piero, ex numero 10 e capitano di mille battaglie. “Da quando ho lasciato la Juventus, non ho mai pensato a come sarebbe stato vederla vincere senza di me – dice Alex sul suo sito ufficiale – Non l’ho mai fatto, fino a pochi giorni fa, quando i numeri della classifica hanno sentenziato che il secondo scudetto consecutivo, dopo quello del Grande Ritorno, sarebbe stato possibile”.

“Ho provato a immaginarlo – prosegue l’ex numero 10 – , ma nel mio “film” le immagini erano sempre sfuocate: il fischio finale, i miei compagni che esultano, la coppa pronta per essere alzata, il boato del pubblico. Ecco, qui le immagini cominciano a diventare nitide, e scorrono dinanzi al mio obiettivo. Gli attori protagonisti sono loro, i tifosi. Siete voi”. Il pensiero di Del Piero, dunque è prima di tutto ai tifosi della Juve: “Per chi gioca a calcio, così è almeno per me, è fantastico vedere i tifosi esultare, sentirli gioire, farli esplodere. Ecco perché quando quel film dalla mia mente si è trasferito nella realtà, quando la Juventus ha rivinto lo scudetto (che bello il verbo rivincere…), il mio pensiero è andato subito a chi sta festeggiando. E stavolta con voi ci sono anche io”, prosegue l’ex capitano e recordman.

“Applaudo i miei compagni – conclude Alex – una squadra fantastica, che non smetterò mai di portare nel cuore. Applaudo chi l’anno scorso mi dedicò quel trionfo, mi piace adesso ricambiare quel gesto: confermarsi è stata un’impresa altrettanto grande. Applaudo il lavoro della società, dello staff tecnico, e di tutti coloro che lavorano nell’ombra. Chi conosce la Juventus, sa che dopo che si è vinto, bisogna rivincere. E rivincere ancora”.

2 commenti

  1. E sono 31ooooooooooooooooooooooooooooo, alla faccia degli antijuventini e per noi oggi, 5 MAGGIO, è una data che ha il dolcissimo sapore del miele ma per qualcun’altro ha il sapore del fiele.

  2. Il Capitano sei sempre tu!!!
    Forza Juve forever… abbiamo fatto 30, e facciamo 31 !!!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi