Juventus: Ogbonna nel mirino per giugno | JMania

Juventus: Ogbonna nel mirino per giugno

Juventus: Ogbonna nel mirino per giugno

La Juventus, che ha praticamente chiuso senza botti il mercato di gennaio, lavora in prospettiva giugno: nel mirino attaccante, un centrocampista e un difensore. Già preso Fernando Llorente, l’altro nome sul taccuino di Marotta per l’attacco è Belfodil del Parma, mentre per il centrocampo si tenterà di prendere il pallino Poli della Sampdoria. In difesa, …

ogbonna-angeloLa Juventus, che ha praticamente chiuso senza botti il mercato di gennaio, lavora in prospettiva giugno: nel mirino attaccante, un centrocampista e un difensore. Già preso Fernando Llorente, l’altro nome sul taccuino di Marotta per l’attacco è Belfodil del Parma, mentre per il centrocampo si tenterà di prendere il pallino Poli della Sampdoria. In difesa, invece, secondo quanto rivela ‘Goal.com’, l’obiettivo numero uno sarebbe Angelo Ogbonna (24) del Torino. Attualmente fermo per infortunio, Ogbonna sarebbe stato designato da Antonio Conte come rinforzo ideale vista la sua grande duttilità.

Il granata, infatti, è in grado sia di giocare da centra, che da terzino. Le prestazioni poco incoraggianti di Federico Peluso, infatti, avrebbero convinto la Vecchia Signora a cercare un vero rinforzo in grado di dare il cambio al trio Barzagli, Bonucci e Chiellini. Attenzione, però, poiché su Ogbonna ci sono da tempo alcune big inglesi, su tutte il Manchester United.

9 commenti

  1. Zebrato mi spiace e andata male….hanno preso Pepic per le giovanili…non si rimangi nulla…ha ragione nei suoi commenti

  2. Visto e considerato che questo mercato invernale lo abbiamo concluso “benissimo”, è giusto che pensiamo a quello di giugno.
    Per il prossimo mercato, nel mirino in uscita, oltre a metterci Marotta (come dice PaoloFC) ci metterei tutta la dirigenza e i “Sigg. Elkann”.
    Senza dimenticare quanto di buono è stato fatto nel recente passato, il ringraziamento va, esclusivamente, ad Antonio Conte e ai ragazzi che hanno dato il massimo.
    Con una proprietà degna della Juve, avremmo potuto dettare leggi nel calcio italiano e straniero, invece, dobbiamo assistere ad operazioni di mercato, da parte di Marotta & soci, che ci portano tanto fumo e niente arrosto.
    Se invece, in questa ultima ora di mercato, dovessimo fare un “vero colpo”, sono disposto a rimangiarmi quanto detto.
    Forza Juve!!!

  3. basta nono se ne puo piu di tutta questa genete nel mirino…..perche non cominciano a gestire bene i giovani che dcanno in giro,,,,giovani che dopo 3 mesi cmabiano sqaudra..Buoy Bonipeerti ecc ecc..smettiamola di fare affari con gente ch eha il fil di ferro sulle palle..non ci saremmo persi Immobile che probabilmnete non e Ibra ma finche sta al genova non lo sparemo mai…..Giovinco insegna…ora per Belfoidil vogliono 13 M piu Quagliarella……ma chi siamo l asilo mariuccia……

  4. Ci sono squadre, es. fiorentina e torino, con cui non riuscirai mai nemmeno a parlarci, figurarsi mettere in piedi una trattativa. Sono talmente inimicate con la Juve e con questa dirigenza incapace, che puoi scordarti anche solo l’approccio telefonico. I jovetic e ogbonna andranno in tutti i posti del mondo tranne che alla Juve.
    I tempi di boniperti e moggi sono finiti da tempo, i colpi alla balotelli a 20 milioni sono impensabili per questa dirigenza, ora abbiamo marotta, per il quale, se leggete i giornali, ogni presidente di squadre da cui lui vuole comprare viene definito un “osso duro”. Per marotta sono tutti ossi duri e a noi sparano sempre cifre altissime.
    Quando andiamo a vendere i nostri giocatori si va solo via in prestito con speranza di riscatto (che mai avviene) e sennò ti tieni in casa le cariatidi fino a fine contratto.
    Un motivo ci sarà, no?
    Non se lo è mai chiesto A.Agnelli?

  5. per giugno nel mirino metterei un nuovo direttore sportivo… buona giornata 🙂

  6. va al Milan. sicuro.

  7. Tanto va al Milan

  8. Gran bel giocatore…

  9. Un’altro Isla. Ottimo.. mmmm già mi lecco i baffi.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi