Juventus calciomercato: tutte le notizie di oggi, 2 agosto 2013 | JMania

Juventus calciomercato: tutte le notizie di oggi, 2 agosto 2013

Juventus calciomercato: tutte le notizie di oggi, 2 agosto 2013

Per Alessandro Matri continuano a giungere voci di un interessamento dello Zenit San Pietroburgo, che però non pare intenzionato a versare nelle casse della Juventus i 15 milioni di euro richiesti dal dg bianconero Marotta. Così, con Mirko Vucinic che attende una chiamata dal Manchester United e Fabio Quagliarella non convinto della soluzione Norwich, in …

Czech Republic v Italy - FIFA 2014 World Cup QualifierPer Alessandro Matri continuano a giungere voci di un interessamento dello Zenit San Pietroburgo, che però non pare intenzionato a versare nelle casse della Juventus i 15 milioni di euro richiesti dal dg bianconero Marotta. Così, con Mirko Vucinic che attende una chiamata dal Manchester United e Fabio Quagliarella non convinto della soluzione Norwich, in queste ore circolano voci di un possibile sacrificio di Sebastian Giovinco. Cosa che non si dovrebbe realizzare, sia perché non ci sono al momento offerte ufficiali per l’ex Parma, sia perché, secondo quanto rivela a ‘Sportitalia’ l’agente Andrea D’Amico, sarà uno dei punti fermi della squadra di Conte anche nel futuro: “Sebastian resterà alla Juventus al 100%. Sono tanti in attacco, ed è giusto che nessuno si senta titolare, ma posso dire con certezza che Giovinco rientra nei piani di Conte”, ha detto il procuratore di Giovinco.

Difficile anche la cessione di Paolo De Ceglie, che piace a diversi club, ma il cui ingaggio esoso spaventa gli acquirenti, con un 1,5 milioni annui più bonus. “De Ceglie è sicuramente un giocatore importante e molto interessante, sul quale non ci sono dubbi di natura tecnica, ma noi quest’anno abbiamo intrapreso una politica di contenimento dei costi e di riduzioni degli ingaggi, quindi per le nostre casse un giocatore come lui ha un ingaggio troppo elevato”, ha dichiarato a ‘Tuttojuve’ Carlo Osti, direttore sportivo della Sampdoria.

Osti, poi, chiude ancora alle voci di una possibile cessione della metà doriana di Joanathan Biabiany alla Juventus:

“Biabiany? A noi nessuno ha chiesto di cedere la nostra metà. Tantomeno la Juventus ci ha chiamato per parlare del ragazzo. Non c’è nulla di vero in merito a queste voci”.

Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi